Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Iª Div. B - 2ª giornata: spiccano due derby Ravenna-Spal e Rimini-Reggiana - realsports.it

Calcio Iª Div. B -  2ª giornata: presentazione

Spiccano due derby che dividono la regione, le squadre emiliane contro quelle romagnole, ovvero Ravenna-Spal e Rimini-Reggiana, molto interessante le gara che si disputerà al ‘Lamberti’ di Cava dè Tirreni tra gli ‘aquilotti’ di Maurizi e il Pescara di Cuccureddu
di Marco Magli

Seconda Giornata dove spiccano due derby che dividono la regione, le squadre emiliane contro quelle romagnole, ovvero Ravenna- Spal e Rimini-Reggiana, molto interessanti le gare che si disputeranno al ‘Lamberti’ di Cava dèTirreni tra gli ‘aquilotti’ di Maurizi e il Pescara di Cuccureddu, reduce dall’importante successo casalingo contro il Rimini, la gara del ‘Biondi’tra Lanciano e Verona ed il match del ‘Liberati’ che vede la Ternana affrontare il Taranto, entrambi vincitori nella gara d’esordio.

Iniziamo dai derby, al’ Benelli’ l’anno scorso s’impose la Spal con un sonoro 1-3, con Bracaletti ed Arma che fecero letteralmente impazzire i giallorossi. Bizantini che vengono dalla pesante vittoria di Portogruaro, rientra dalla squalifica l’esperto metronomo Sciaccaluga, all’esordio casalingo vietato fallire l’appuntamento. Sarà una gara molto combattuta, la squadra di Dolcetti non lascerà nulla al caso, derby aperto a qualsiasi risultato. Al ‘Neri’ si disputa l’altro derby regionale, il Rimini deve rifarsi della sconfitta subita all’Adriatico contro il Pescara, un gara che a lunghi tratti ha visto il Rimini tenere testa alla squadra di Cuccureddu, in Romagna arriva la Reggiana che ha perduto nell’esordio casalingo contro il Lanciano, Dominissini non avrà il giovane attaccante ex Genoa Eusepi, squalificato. Due squadre che vogliono liberarsi dello zero in classifica. Gara che si prospetta equilibrata.

Ternana- Taranto è un’altra partita importante della giornata, l’unica che vede di fronte due squadre che hanno vinto la gara d’esordio, purtroppo si giocherà senza i tifosi ionici sugli spalti, l’Osservatorio Nazionale per le Manifestazioni Sportive ha deciso infatti la chiusura della curva ospiti dello Stadio ‘Liberati’ e il conseguente divieto d’accesso all’impianto per i tifosi tarantini, ma allora viene da chiedersi perché sono stati formulati questi Gironi? La causa delle mancate presenze delle tifoserie ospiti, non è solo da attribuire al CASMS, un altro motivo è attinente alle problematiche degli impianti sportivi, non a norma secondo la ‘Determinazione Numero 17 del 7 Aprile 2009, emanata dall’Osservatorio. Gara che si preannuncia molto combattuta con la squadra di Braglia che dovrà tenere le antenne dritte,‘le fere’ rossoverdi davanti ai propri sostenitori daranno filo da torcere, Baldassarri non avrà Di Dio squalificato.

Cavese e Pescara promettono spettacolo, la squadra campana, che il pari di Domenica contro la matricola Pescina è andato stretto, vorrà farsi valere contro la corazzata abruzzese, molto interessante l’incontro anche sotto il profilo tattico, il consueto 3-4-3 di Agenore Maurizi contro il 4-4-2 di Cuccureddu, che vede nelle fasce due interpreti che possono fare la differenza come Bonanni (un lusso per la categoria) e l’ex maremmano Gessa. Gara tutta da seguire. Tifosi pescaresi col divieto di presentarsi al ‘Lamberti’, biglietti vietati ai non residenti nel comune di Cava dè Tirreni.

 Trasferta insidiosa attende il Verona di Remondina, che all’esordio non ha convinto, al ‘Biondi’ troverà un Lanciano carico di entusiasmo dopo la vittoria strappata a Reggio Emilia, tra i frentani due ex attaccanti importanti, torniamo alla stagione 2007/08, Morante (autore della rete vincente all’andata play out contro la Pro Patria), e soprattutto l’uzbeko Zeytulaev, autore del goal del pareggio all’ultimo minuto nel ritorno contro i bustocchi, quando la retrocessione in C2 (oggi Seconda Divisione) sembrava ormai fatta. Gara da tripla

Al ‘San Vito’ esordio casalingo per i lupi silani, la squadra di Toscano deve confermare quanto di buono è stato fatto domenica e nelle gare precedenti in Coppa Italia, scende in Calabria la matricola marsicana del Pescina. Perrone dovrà rinunciare per diverso tempo, si parla di sei settimane, all’attaccante brasiliano Franciel, operato per la frattura della mandibola riportata contro la Cavese. Due squadre che stanno continuando a rinforzarsi sul mercato, in casa biancoverde sono arrivati in settimana l’attaccante greco, con un passato nelle blasonate Roma, Inter e Olyampiacos Pireo, Choutos (con dodici presenze e due reti nella Nazionale ellenica) ed il portiere esperto Meo, a Cosenza sono arrivati Marsili, Virga e ‘il Pitone’ Biancolino. Gara molto interessante, con i padroni di casa, spinti dall’entusiasmo del pubblico, col favore del pronostico.

Il Foggia, con un mercato in uscita (si parla insistentemente di una cessione di Salgado e di Germinale), attende allo ‘Zaccaria’ il neo promosso Giulianova, che ha ben esordito tra le mura amiche superando il Potenza. I ‘satanelli’ dovranno interpretare una gara diversa rispetto Verona, non potranno attendere l’avversario. Bitetto non potrà disporre di Del Grande, fermato per squalifica.

Chiudono il tabellone della giornata due match che vedono impegnate quattro squadre che non hanno raccolto punti nella gara d’esordio. Potenza- Andria vedrà i lucani fare a meno del tecnico Capuano, fermato due giornate, e Giannusa , mentre gli ospiti saranno senza l’esperto attaccante Dionigi, entrambi i giocatori squalificati per una giornata. Trasferta vietata ai tifosi pugliesi, la decisione è la logica conseguenza dell’assenza delle prescritte misure strutturali dello Stadio ‘Viviani’, e in più ci sarebbe una forte rivalità tra le due tifoserie. Potenza favorito.

Real Marcianise- Portogruaro verrà disputata allo Stadio ‘Pinto’ di Caserta vista l’indisponibilità del ‘Progreditur’ , è probabile che i gialloverdi tornino a giocare tra le mura amiche contro il Pescina. Ammirata punta sul 4-3-3, con l’assenza di Murolo per squalifica, mentre il tecnico veneto Calori dovrebbe optare per il consueto 4-3-1-2. Impegno che non sarà agevole per i granata, locali favoriti.

fonte: realsports.it

Pubblicato il 29/8/2009 alle 18.47 nella rubrica 1a Div/B.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web