Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Ternana - Pistoiese: denunciato un presunto illecito, beffa, cazzotti e denunce - sporterni.it


di Matteo Lattanzi, 26/04/2009 19:31

TERNANA - PISTOIESE 2-3

TERNANA Visi 5; Del Grosso 5 (dal 32' st Scappini sv), Di Dio 5, Tedeschi 6, Cardona 6; Concas 5.5, Papini 6, Di Deo 5, Piccioni 7.5 (dal 35' st Bertoli sv); Rigoni 5, Perna 5 (dal 30' st Tozzi Borsoi 6) A disposizione Scarzanella, Borghetti, Burrai, Morello Allenatore Gabriele Baldassarri
PISTOIESE Bindi 6.5; Di Berardino 5, Fiasconi 5.5, Ghinassi 5.5 (dal 10' st Palermo 6), Fautorio 6; Lanzillotta 6.5, Muwana 6, Guerri 6, Bellazzini 6.5; Artistico 7, Dal Rio 6.5 A disposizione Mareggini, Bartolucci, Cutrupi, Femiano, Cortese, Della Penna Allenatore Moreno Torricelli
ARBITRO Pizzi di Saronno 4
MARCATORI 13' pt e 34' st Piccioni (T), 13' st Lanzillotta, 22' st rig. Dal Rio, 49' st Artistico
NOTE Ammoniti Cardona, Papini, Palermo, Artistico. Espulso Concas al 38' pt per doppia ammonizione. Recuperi: 1’ e 6. Angoli 10 a 7 per la Ternana. Spettatori 2000 circa

L'Amministratore Delegato della Ternana che parla di denunce e getta un'ombra sulla direzione di gara, Giorgio Noviello che finisce in ospedale per aver ricevuto un pugno in tribuna, dove tesserati rossoverdi e toscani erano a contatto, la Ternana che perde la gara della possibile salvezza con un arbitraggio parso estrememente mediocre. E ancora: momenti di tensione negli spogliatoi e in sala stampa, cordoni delle forze dell'ordine per evitare che i giornalisti registrassero cose stesse avvenendo nell'area che ospitava il pullman della Pistoiese. Tutto si può dire, fuorchè Ternana-Pistoiese si sia rivelata una gara avara di episodi. In ogni senso.
"Fra primo e secondo tempo abbiamo contattato il presidente della Lega, Macalli, per segnalare che qualcosa non andava. E abbiamo segnalato che alcune voci parlavano di un rigore ed un'espulsione ai nostri danni, prima che avvenissero": testo e musica sono di Stefano Dominicis che, scuro in volto, ha raggiunto la sala stampa per dichiarare che la società rossoverde ha chiesto l'apertura di un fascicolo su Ternana-Pistoiese alla Procura Federale. Secondo voci incontrollabili e non verificabili, ma comunque insistenti, sarebbe stato uno steward addetto al campo ad ascoltare le frasi sulle quali Domincis ha posto l'attenzione.
Sulla gara pesa come un macigno la direzione arbitrale del signor Alessandro Pizzi. Una serie di decisioni che lasciano molti dubbi, non sulla buona fede che non è nostro compito appurare e che non possiamo in alcun modo mettere in dubbio, quanto piuttosto sulla effettiva correttezza delle decisioni. Un rigore solare negato a Concas in apertura, due ammonizioni parse oltremodo eccessive allo stesso giocatore...e un calcio di rigore sul quale gli addetti ai lavori si stanno ancora interrogando sono più che sufficienti per affibiare un 4 in pagella al direttore di gara.
La Ternana aveva cominciato la gara nel migliore dei modi. Dopo il rigore negato a Concas in apertura e dopo una buona occasione per gli avversari al 6', l'assetto dei rossoverdi ha portato i suoi frutti. E' Piccioni ad approfittare di uno svarione difensivo degli ospiti e bucare Bindi. Tutto in discesa, apparentemente. Pochi minuti dopo, Concas, coglie anche l'incrocio dei pali. Insomma, la Ternana gira, lotta. Rigoni serve Perna al 30' in piena area e per poco non ci scappa il raddoppio. Un leggero calo dei rossoverdi facilita il lavoro degli avversari, che nella parte finale del primo tempo collezionano un paio di occasioni con Artistico e Fiasconi. Ma è la seconda ammonizione comminata a Concas, per un contatto che i tesserati rossoverdi e l'impressione generale danno come non avvenuto, a spianare la strada alla Pistoiese. Con la Ternana in dieci, gli ospiti trovano la quadratura nella ripresa. Al 13' colgono il pari con Lanzillotta che fa partire un tiro non irresistibile sul quale Visi non convince. Poi spingono sull'acceleratore consentendo a Visi di riscattarsi in altre due circostanze. Ed infine trovano un rigore contestatissimo dai rossoverdi. Su uno spiovente in area, Di Dio in elevazione entra in contatto con un avversario: spunta una mano "galeotta" che molti attribuiscono all'avversario diretto del rossoverde. Il direttore di gara fischia, tutti i giocatori (inclusi quelli della Pistoiese) guadagnano il centrocampo, ma il signor Pizzi indica il dischetto. Rabbia per i rossoverdi, gioiosa incredulità per i toscani. Dal dischetto Del Rio regola Visi e la Ternana si riversa in avanti. Entrano Tozzi Borsoi e Scappini, ma è ancora Piccioni a togliere la castagne dal fuoco con un bel colpo di testa sotto misura. Nel finale, però, un errore nel piazzamento della difesa spiana la strada al batti e ribatti in area rossoverde e al gol di Artistico, con annessa carambola Visi-palo-Visi-gol.

Difficile commentare una gara del genere mantenendo il giusto distacco. Vero è che la Ternana in campo ha mostrato qualche lacuna. Vero è che i rossoverdi avrebbero potuto e dovuto chiudere il match. Ma senza scomodare la malafede, nella quale in questa veste non possiamo credere, è indubbio che la gara sia stata condizionata da scelte aribtrali parse fuori da ogni logica. Questo il commento tecnico. Per le altre questioni sollevate dalla Ternana e per l'aggressione a Giorgio Noviello, dovranno far luce Ufficio Inchieste e forze dell'ordine.

fonte: sporterni.it

Pubblicato il 27/4/2009 alle 20.13 nella rubrica Ternana.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web