Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Iª Div. Gir. A - 10ª giornata: la presentazione

fonte: realsports.it

 
di Marco Magli 

Novara in casa del Cesena, Pro Patria in casa con la Pro Sesto. Il Venezia a Legnano, mentre la Reggiana riceve il Ravenna


CESENA- NOVARA: Una delle partite più interessanti della giornata, si affrontano le migliori difese del Campionato (sette reti subite, insieme al Lumezzane). I romagnoli, che a Padova hanno interrotto la striscia positiva di ben sei turni, possono contare sul fattore casa, al’Manuzzi’ conquistati dieci punti sui dodici totali in classifica. Piemontesi col morale a mille, prima posizione conquistata (da dividere con la Pro Patria), tre successi consecutivi e nessuna sconfitta in trasferta, saranno nuovamente disponibili Gheller e Porcari che hanno scontato la giornata di squalifica.

LEGNANO- VENEZIA: La squadra di Lombardo è in crisi, sono tre le sconfitte consecutive, in casa nessuna vittoria, così come per i lagunari, alla seconda trasferta consecutiva, che lontani dal’Penzo’ non hanno ancora conquistato i tre punti. I Lilla potranno contare sull’ultimo arrivo, il centrocampista Agazzone che ha firmato un contratto valido sino a Giugno 2009. Partita molto delicata tra due compagini che occupano i bassifondi della classifica, seppur i veneziani hanno sul groppone l’handicap dei due punti di penalizzazione. I precedenti a Legnano sono sedici, vittorie locali sette, pareggi sei e vittorie lagunari tre.

LUMEZZANE- CREMONESE: Partita che vede di fronte due tra le squadre più in forma in questo momento, seconda gara interna consecutiva per i bresciani che vengono dalla trionfale vittoria ottenuta contro la Pro Patria. La squadra di Menichini è l’unica imbattuta dei due gironi di 1° Divisione, la zona play off dista un solo punto. Cremonese in serie positiva da tre turni dove ha raccolto sette punti, grigiorossi che non vincono in trasferta dalla prima gara, quando espugnarono il’Breda’ di Sesto S.Giovanni.

PERGOCREMA- LECCO: Gara tra due squadre che occupano momentaneamente il centro classifica, entrambe in salute, Lecco addirittura imbattuto da ben otto incontri, ospiti mai vittoriosi in trasferta e cremaschi mai vittoriosi tra le mure amiche, per i locali il’Voltini’ è sinonimo di pareggio (quattro su quattro). Da quando si è insediato il tecnico Piantoni, i ‘canarini’ hanno raccolto quattro punti in due incontri ( partite delicate come il derby e la trasferta di Portogruaro), blucelesti senza il tecnico Cadregari, fermato per squalifica. Gara che sembra destinata ad un pareggio.

PORTOGRUARO- VERONA: Portogruaro alla ricerca disperata di punti, seconda gara interna consecutiva per i granata, dopo la scottante sconfitta contro il Pergocrema, che dovrebbero finalmente recuperare il capitano Cunico, giocatore importantissimo per la squadra di Domenicali, sebbene non sia al massimo della condizione, assente per squalifica l’argentino Cuffa. Locali mai vittoriosi al’Mecchia’, così come gli scaligeri non hanno mai conquistato i tre punti fuori casa, gialloblu senza vittorie da sei gare. Ancora una volta si prospetta una gara assai delicata tra due squadre che stanno attraversando un periodo d’appannamento e di grande difficoltà.

PRO PATRIA- PRO SESTO: A quando la ripresa dei bustocchi?Dopo la trionfale striscia di sei vittorie sono già tre le sconfitte sul groppone, allo ‘Speroni’ s’attende una reazione. Assenze pesanti per i ‘tigrotti’ che dovranno rinunciare per squalifica al centrocampista Zappacosta e al portiere Anania. Gli uomini di Lerda detengono comunque la miglior difesa in casa, subito una sola rete (fu Rubino il castigatore), Pro Sesto che non ha ancora conquistato i tre punti in trasferta, per gli ospiti saranno gravi le assenze per squalifica del centrocampista Fracassetti e del difensore Preite, non ci sarà anche il tecnico Sala, fermato un turno. Il pronostico è senza dubbio a favore dei locali.

REGGIANA-RAVENNA: Emiliani senza vittorie da quattro turni, preoccupano le condizione del talentuoso fantasista Alessi che non si è ancora del tutto ristabilito, ultimi due turni in casa con altrettanti pareggi. Per i romagnoli invece è importante dare continuità, quattro le gare utili consecutive, alla serie positiva, giallorossi che hanno risolto consensualmente il contratto con il centrocampista Giampieretti, resta il solito problema esterno delle reti subite, sono ben ventisei i turni consecutivi che i bizantini subiscono goal. Derby regionale dove può accadere veramente di tutto.

SAMBENEDETTESE- MONZA: Entrambe le compagini sono in ripresa, sono quattro i turni consecutivi dove si conquista il risultato, due tecnici che sino poche settimane fa erano in grande difficoltà. Marchigiani che hanno realizzato una sola rete al’Riviera delle Palme’( Cigan giustiziere del Padova), brianzoli con la peggiore difesa della Prima Divisione con sedici reti subite. Gara importante per la zona bassa della classifica.

SPAL- PADOVA: Partita che ricorda antichi sapori e che ci riportano alle sfide degli anni ’50 nella massima Serie. Due squadre con ambizioni e che ora occupano la zona play off, estensi in serie positiva da sette turni, al’Mazza’ nessuna sconfitta, per i biancoscudati invece c’è da riscattare l’ultima trasferta, sconfitta a San Benedetto, sfida tra i bomber Arma, cinque reti, e Rabito, sei reti in testa alla classifica marcatori insieme a Torri del Monza e Correa della Pro Patria, partita molto aperta e più affascinante della giornata.


Pubblicato il 31/10/2008 alle 16.38 nella rubrica 1a Div/A.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web