Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Perugia-Taranto, la voce dei protagonisti

fonte: tuttomercatoweb.com

26.10.2008 20.21 di Davide Cedrone  articolo letto 262 volte
Il Perugia migliore visto quest'anno al Curi travolge 3-0 il Taranto e si avvicina alla zona playoff. Passivo tuttavia troppo pesante per gli ionici, mai arrendevoli e condannati da un Mazzeo in gran spolvero, autore di una tripletta. Iniziano bene proprio i rossoblu grazie alle iniziative di un vivace Cazzola ma la porta di Benassi rimane inviolata. Al 25' Mazzeo coglie il palo con un sinistro violento e Cutolo, in equilibrio precario, manca il tap-in. Al 36' Zoppetti spara alto e un minuto dopo si sblocca il risultato: con la complicità di una deviazione il pallone finisce sui piedi di Mazzeo a centro area, che non sbaglia e centra l'angolo basso alla sinistra di Nordi. Proteste dei giocatori tarantini per un presunto offside dell'attaccante perugino. Prova a rispondere Cazzola al 40', ma la sua conclusione termina a lato. Al 44' Mazzeo dal vertice sinistro dell'area si accentra e lascia partire un bolide: palla sotto l'incrocio e applausi dagli spalti. I padroni di casa scendono in campo nella ripresa sulle ali dell'entusiasmo e dopo appena due minuti Mazzeo potrebbe triplicare su cross di Cutolo, ma l'attaccante 'cicca' il pallone. Gol che arriva comunque al 51' sempre con il numero 11 umbro, che lanciato in profondità brucia Shala e batte Nordi per la terza volta. Sul 3-0 il Perugia abbassa comprensibilmente il ritmo e amministra il risultato. Il Taranto non si arrende fino alla fine e con il solito Cazzola cerca di riaprire la gara, senza però riuscirci. La squadra di Sarri continua così a salire e scavalca proprio i pugliesi in classifica: da quando è arrivato l'allenatore toscano i grifoni hanno vinto tre partite su cinque e sembrano aver imboccato la strada giusta.

PERUGIA

Il tecnico del Perugia Maurizio Sarri: "I primi 20 minuti non sono stati semplici, abbiamo rischiato di più rispetto alle ultime partite. Dopo il primo gol la partita è cambiata e abbiamo fatto bene, ma dobbiamo migliorare il possesso palla nella nostra metà campo, sbagliamo troppi passaggi. Mazzeo ha ottime potenzialità, ma deve crescere caratterialmente e deve essere più continuo se vuole fare il salto di qualità. Quanto è merito mio per gli ultimi risultati? Un ambiente che aiuta e un gruppo che segue sono elementi importanti per un allenatore. Il merito è principalmente dei giocatori, poi della società e dello staff, che lavora sempre in maniera eccezionale. La squadra c'è, ora speriamo nella continuità".

Il presidente del Perugia Leonardo Covarelli: "Sono veramente contento per la prestazione, complimenti al tecnico e ai ragazzi. Siamo visibilmente in crescita, ma da domani la testa va direttamente alla difficile trasferta di Pagani. Mazzeo ha potenzialità enormi ma è tutta la squadra che ha giocato una grande partita. Il suo rinnovo? Stiamo parlando con il ragazzo, Fabio è di categoria superiore e l'intenzione del Perugia è quella di proseguire la strada insieme".

TARANTO

Il tecnico del Taranto Franco Dellisanti: "A mio avviso il Taranto non meritava di perdere 3-0. Fino al loro gol la squadra ha giocato benissimo e ha messo in difficoltà un grande Perugia. Purtroppo gli episodi non sono stati favorevoli: il primo gol secondo me era in fuorigioco, il secondo è una bella invenzione di un singolo. Sul 2-0 non era facile recuperare il risultato ma ci abbiamo provato, anche se la nostra reazione è stata un po' disordinata. Paghiamo anche gli infortuni di Paolucci e Dionigi, che per noi sono elementi importanti. Davide dovrebbe recuperare per domenica"

Pubblicato il 27/10/2008 alle 0.16 nella rubrica Perugia.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web