Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Pro Sesto - Spal 1-1

fonte: tuttalac.it

Sesto San Giovanni (MI) - La Spal conquista un punto sul difficile campo di Sesto San Giovanni e ringrazia il portiere di casa Daniel Offredi che con una papera da antologia fa perdere tre punti ai suoi che hanno giocato per oltre sessanta minuti in inferiorità numerica.

Mister Antonio Sala conferma la formazione che ha perso a Cesena con Campi preferito a Tursi per la maglia di terzino destro, mentre in attacco Beretta è supportato alle spalle da Maah, Bertolini e Boisfer.

Sull’altro fronte, mister Aldo Dolcetti sostituisce l’infortunato Lorenzi con l’esordiente Servidei, mentre in attacco il vicecapocannoniere del torneo, Rachid Arma, è aiutato ai fianchi da Bracaletti e Martucci.

Dopo neppure sessanta secondi si vede subito la Pro Sesto in avanti con Beretta, a due metri dalla porta, che mette fuori il pallone ben servito da Bertolini. E’ ancora l’ex attaccante del Monza, ma cresciuto proprio nelle giovanili sestesi, a tirare in porta un pallone, ben difeso spalle alla porta da Boisfer, ma Capecchi risponde presente con una parata plastica.

Gli estensi arrivano con fatica in area di rigore, ad eccezione di un tiro di Bracaletti, dopo che si è aggiustato il pallone in volo, che finisce alto sopra la traversa.

Alla mezz’ora cambia la faccia della partita con l’arbitro Ballo di Trapani che estrae il secondo cartellino giallo, per proteste, al capitano della Pro Sesto Pasquale Fracassetti che deve lasciare il campo unitamente all’allenatore locale Antonio Sala che ha commentato pepatamente la decisone del fischietto siciliano.

Con un uomo in meno la Pro Sesto dovrebbe subire gli ospiti che misteriosamente lasciano campo ai biancocelesti che prendono possesso senza difficoltà del terreno e che creano l’azione più pericolosa con Matteo Beretta che in piena area, prima di andare al tiro, viene fermato decisamente da Ghetti che lo costringe anche ad uscire in barella dal campo prima di rientrare dopo oltre cinque minuti di medicazioni.

La ripresa è ancora interamente di marca sestese con Beretta che dal fondo mette verso il centro dell’area dove Bertolini spara sull’esterno della rete e poi con una punizione di Bedin che esce fuori dallo specchio della porta.

Al ventesimo esce uno stanco Maah che lascia il posto al gioiello di casa Marco Valtulina che dimostra di essere in giornata firmando il vantaggio dei padroni di casa sfruttando un cross al centro di Bertolini e la gran dormita della difesa spallina.

Neppure con lo svantaggio e l’utilizzo contemporaneo di due bomber come Arma e La Grotteria la Spal si fa pericolosa dalla parte di Offredi fino quando, al secondo minuto di recupero dei cinque assegnati, Zamboni approfitta di un calcio di punizione dal limite dell’area. L’esperto difensore va a calciare il pallone senza mordente, con la sfera che viene respinta goffamente da Offredi per poi carambolare nella porta sestese.

La Spal accetta e ringrazia del gran regalo ricevuto e porta a casa un punto importante in chiave play off, mentre i ragazzi di Antonio Sala, per l’ennesima volta, sciupano maldestramente una prestazione decisamente sufficiente ed ottenuta per gran parte della partita con un uomo in meno.

PRO SESTO (4-2-3-1): Offredi 4,5 Campi 6, Preite 6, Perfetti 6, Lambrughi 6; Bedin 6,5, Fracassetti 5; Maah 6,5 (19’ st Valtulina 7), Boisfer 6,5, Bertolini 7 (42‘ st Tursi s.v.); Beretta 6 (29’ st Kone s.v.). (Russo, Predko, De Filippis, Kabine). All. A. Sala 6.

SPAL (4-3-3): Capecchi 5; Ghetti 5, Zamboni 5,5. Servidei 5,5, Cabeccia 5,5; Cazzamalli 5 (1’ st La Grotteria 5), Schiavon 5, Centi 5; Martucci 5,5 (16’ Cortesi 5), Arma 4,5, Bracaletti 5,5 (33’ st Agodorin s.v.). (Careri, Gaspari, Quintavalla, Rivaldo). All. Dolcetti 5.

ARBITRO: Ballo di Trapani (Sani - Carmignani))

MARCATORI: 23’ st Valtulina, 47’ st Zamboni

AMMONITI: Fracassetti, Perfetti, Zoboli, Campi, Lambrughi, Valtulina, Preite..

ESPULSO: 33’ pt Fracassetti (doppia ammonizione), 34’ pt A. Sala.

SPETTATORI: circa 2.000.

RECUPERO: 2’+5’

ALFONSO PETTINAROLI


Pubblicato il 26/10/2008 alle 17.27 nella rubrica Pro Sesto.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web