Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Il Punto sull'ottava giornata

fonte: solosorrento.it

rubrica settimanale a cura di Roberto Fiorentino

Il big match dell’ottava giornata finisce in parità. Gallipoli ed Arezzo si dividono la posta in palio, dopo un pareggio condito da quattro reti. Il Foggia non fa sconti e per il Sorrento autolesionista è dir poco notte fonda, troppe le ingenuità commesse dalla squadra di Simonelli. Derby alla Cavese che mostra i muscoli e piega una Juve Stabia troppo presuntuosa ma poco concreta, bisogna cambiare pelle prima che la crisi avvolga del tutto i colori gialloblù. Sveglia riuscita per il Potenza di Gautieri che piega una sterile Pistoiese. Anche il Lanciano, trascinato dal funambolo Margarita, con tre schiaffi al Marcianise di Fusi conquista tre punti importanti in ottica salvezza. Domenica prossima primi scontri quasi determinanti sia in vetta che in coda. Allarme: la classifica potrebbe spaccarsi già in due e comincerebbero due mini-tornei. L’Arezzo intanto vuole scappare e l’incontro casalingo contro il Foligno sarà il trampolino verso la B. Siamo ancora lontani dalla fine, ma la tanta mediocrità lascia presagire ad un finale pressoché scontato. Smentiteci.

Lo show di Espinal fa volare il Crotone che dopo le tante lezioni ha imparato a vincere pure fuori casa. Il Foligno ne sa qualcosa. Il derby tra Ternana e Perugia premia la squadra umbra, mentre per Riganò e compagni terza sconfitta consecutiva e tutto da rifare dopo un inizio caparbio. Il Benevento in rimonta si salva contro il Pescara che alla fine ha solo rimpianti. Capuano, invece, ha il suo santo protettore proprio tra i pali. Pantanelli è miracoloso e così la Paganese espugna Taranto. Derby in vista all’orizzonte. Sorrento-Cavese partita chiave della giornata. Senza però trascurare Juve Stabia–Potenza con i lucani dati in ripresa dopo l’avvio difficile. Marcianise-Foggia e Pistoiese-Benevento partite spartiacque. In bilico Fusi e Miggiano, mentre per Papagni e Novelli prove di decollo perché loro ci tengono molto a diventare presto grandi.

SEMAFORO ROSSO: Al Sorrento di Simonelli. Allo Zaccheria si fa male da solo: una sagra degli errori. Prima La Vista fallisce il penalty del vantaggio, poi Fialdini si fa espellere. Dulcis in fundo, il decisivo rigore del 2-1 viene provocato da Michele Iorio versione Lucchetta. Fallo di mano, finale amaro.

SEMAFORO GIALLO: Alla Juve Stabia. Nel derby con la Cavese tre sberle in pieno viso hanno lasciato il segno. Domenica arriva Potenza, nulla di trascendentale, ma proprio questo fa più paura.

SEMAFORO VERDE: A Bremec, Ripa, Marruocco e Pantanelli. Giornata da numeri uno in ogni senso con le loro squadre tutte a fare festa. Rigori parati, salvataggi miracolosi. Portieri in vetrina questa settimana.

Pubblicato il 22/10/2008 alle 17.5 nella rubrica 1a Div/B.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web