Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Il Punto sulla Prima Divisione, Girone A - 8ª giornata: Finita la favola Pro Patria?

fonte: goal.com

Novara corsaro in terra lombarda, fa suo il big-match.

Dopo sei vittorie consecutive, la Pro Patria inanella due sconfitte che ne tarpano le ali. Sembra svanire il magic moment dei bustocchi, ed il Novara, suo antagonista, getta una secchiata d'acqua gelida sul popolo lombardo, andando a vincere la sfida al novantesimo grazie ad un gol dell'attaccante Rubino. Partita emozionante e nervosa con i suoi tre espulsi; la squadra piemontese si conferma in gran forma e dimezza lo svantaggio dalla vetta. Ma la partita ha anche detto che la Pro Patria c'è, ha giocato, ha creato occasioni e si è dovuta arrendere solo nel finale anche a causa dell'inferiorità numerica.

Sesto risultato utile, seconda vittoria consecutiva, il Cesena si affaccia in zona play-off con una grande prova contro la Pro Sesto. Motta, Chiavarini e Giaccherini firmano le reti bianconere, ma è la prestazione convincente degli uomini di Bisoli a fare felici, in proiezione futura, i tifosi romagnoli. Pari salomonico tra Reggiana e Verona, in una partita combattuta e con gli emiliani che si sono fatti  preferire ma che non sono riusciti a violare la porta di Rafael.

La Spal perde il secondo posto in classifica facendosi imporre il pari casalingo dal Portogruaro; la squadra veneta, nonostante assenze importanti era anche passata in vantaggio. Poi la reazione degli estensi che agguantano il pareggio con l'argentino La Grotteria. La Sambendettese si è sbloccata e dopo la vittoria in goleada a Portogruaro, mette in crisi il Padova che esce battuto dal Riviera delle Palme. Formazione patavina che esce ridimensionata, mentre i marchigiani stanno finalmente giocando secondo le loro possibilità e mister Piccioni puo' tornare a lavorare tranquillo.

Per la sua prima vittoria di questo campionato il Monza fa le cose in grande andando ad espugnare Legnano con un eloquente tre a zero, con doppietta di Torri ed un rigore di Iacopino. Per la formazione lilla una battuta d'arresto pesante che la relega in penultima posizione e con la panchina di Lombardo che comincia a vacillare. Il Lecco vede sfumare nei minuti finali la vittoria contro il Ravenna; un 2-2 giusto, divertente, che permette ai lombardi di mantenere un onorevole centro classifica, mentre per i romagnoli un punto che smuove la classifica... ma per lottare ai vertici, bisogna cominciare a correre.

Il Lumezzane, squadra imbattuta e dal pareggio facile (sette su otto partite) si conferma tale e impone la spartizione dei punti ad un Venezia  deludente ed inconcludente. Nel posticipo il Pergocrema obbliga al pari la Cremonese in un derby combattuto, con una degna cornice di pubblico e ben giocato da entrambe le parti; buono il debutto di Mister Piantoni nella panchina dei locali.

Domenica prossima la capolista Pro Patria andrà a fare visita al Lumezzane, unica squadra imbattuta del girone e sarà l'occasione giusta per capire il momento dei bustocchi. L'incostante Padova ospiterà il Cesena, forse la squadra piu' in forma del momento; entrambe appaiate a 12 punti, si preannuncia una partita dai contenuti tecnici interessanti. Puo' rifarsi sotto la Cremonese che ospiterà un Legnano in chiara difficoltà.

Riccardo Bonelli


Risultati: Cesena-Pro Sesto 3-1; Lecco-Ravenna 2-2; Legnano-Monza 0-3; Pro Patria-Novara 0-1; Reggiana-Verona 0-0; Sambenedettese-Padova 1-0; Spal-Portogruaro 1-1; Venezia-Lumezzane 1-1

Classifica: Pro Patria 18; Novara 15; Spal 13; Cesena, Padova, Cremonese 12; Reggiana 11; Lumezzane 10; Lecco, Verona, Ravenna 9; Venezia (-2), Sambenedettese, Monza, Pro Sesto 8; Pergocrema, Legano 7; Portogruaro 6

Pubblicato il 21/10/2008 alle 14.18 nella rubrica 1a Div/A.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web