Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Iª Div. Gir. A - 8ª giornata: la presentazione

fonte: realsports.it


di Marco Magli 

La capolista Pro Patria riceve il Novara, il Cesena affronta la Pro Sesto mentre il Ravenna va a Lecco. Verona in casa della Reggiana


CESENA-PRO SESTO: Romagnoli che vengono da cinque risultati utili consecutivi, frutto di due vittorie e tre pareggi, il Cesena potrebbe approfittare del secondo turno consecutivo casalingo per arrivare in zona play off, contro si troverà la Pro Sesto di Sala, ancora senza vittorie in trasferta, che dovrebbe avere a disposizione tutta la rosa al completo.

 LECCO- RAVENNA: Lecco in serie positive da ben sei turni, unica sconfitta all’esordio in campionato (in casa della Pro Patria), blucelesti che dovranno fare a meno dello squalificato Carrara, in casa giallorosa, invece, il tecnico Atzori, sempre per squalifica, sarà senza l’esperto Giampieretti a centrocampo. Ravenna che viene dalla vittoria esterna di Verona, un risultato positivo anche al’Rigamonti Ceppi’ sarebbe un bel segnale di continuità, che in questo Torneo è sempre mancata alla formazione bizantina, come sarebbe fondamentale anche non subire rete, cosa che non riesce da ben venticinque turni in trasferta.

LEGNANO- MONZA: La squadra di Lombardo non ha ancora gioito in casa per i tre punti, in questo derby molto delicato si troverà senza il difensore Battaglia, fermato dal giudice sportivo per un turno, i Lilla hanno una buon’occasione per potersi allontanare dai bassifondi della classifica. La squadra di Marcolin, unica del Campionato senza vittorie e con la peggior difesa di tutti i tornei della Lega Pro (quattordici reti subite!), è chiamata a fare una prestazione convincente, un risultato negativo, come i due pareggi consecutivi casalinghi, potrebbe portare la dirigenza a dare un cambio alla guida della squadra brianzola, possibile il debutto del neoacquisto Bacis.

PRO PATRIA- NOVARA: Allo ‘Speroni’ va in scena il match clou della giornata, la capolista Pro Patria non ha ancora subito reti in casa, deve risollevarsi dalla prima sconfitta, subita a Cremona, i ‘tigrotti’ hanno l’occasione ghiotta di allungare sull’inseguitrice piemontese, al secondo posto insieme a Spal e Padova. Il Novara ha sempre pareggiato lontano dalle mura amiche, Notaristefano cerca conferme per poter ambire a traguardi importanti, nei precedenti a Busto Arsizio solo sei le vittorie degli ospiti contro le venti vittorie dei bustocchi, tredici i pareggi.

REGGIANA- VERONA: Granata che sono stati sconfitti nei due turni precedenti, mentre gli scaligeri non vincono da quattro gare, si prospetta una gara molto delicata. Verona che fuori dal’Bentegodi’ non ha ancora vinto, mancherà per squalifica l’ex barese Bellavista. Entrambe le compagini devono riscattarsi anche dal punto di vista della qualità della manovra, il tecnico Pane potrà contare sul neoacquisto Nardini.

SAMBENEDETTESE- PADOVA: La squadra di Piccioni finalmente si è sbloccata con la vittoria esterna di Portogruaro, prima vittoria in assoluto, andando in rete in ben quattro occasioni, contro il Padova, il tecnico marchigiano avrà a disposizione i recuperati Ferrini e Cigan, in dubbio il capitano Tinazzi, Samb unica in Lega Pro a non aver segnato ancora in casa. Padova che segue una striscia di quattro gare utili consecutive, con il secondo miglior attacco, tredici reti (solo la capolista Pro Patria ha fatto meglio con quindici reti), con una coppia goal molto prolifica come Varricchio-Rabito, ben dieci reti in due, ha, però subito molte reti in trasferta, sette come il Portogruaro, peggio ha fatto solo il Monza con otto, biancoscudati al secondo posto e in grado di potersi avvicinare alla vetta approfittando dello scontro clou tra la capolista e il Novara.

 SPAL- PORTOGRUARO: Ferraresi in serie positiva da cinque turni, occasione ghiotta per avvicinarsi alla capolista sfruttando il fattore casa, al’Mazza’ ancora imbattuti. Il Portogruaro è in grande difficoltà, reduce da due sconfitte consecutive e ben sette rei subite, con molte assenze importanti come Cunico e Scozzarella ( probabile prossima settimana allenamento col gruppo), mancherà lo squalificato Cuffa, operato intanto l’attaccante Maniero per la rottura dei legamenti crociati (stop tra i tre/quattro mesi), disponibili però Montero e Mattielig che rientrano dalla squalifica. Sarà impresa uscire indenni da questa trasferta.

 VENEZIA- LUMEZZANE: Lagunari che avranno un compito difficile, si troveranno contro l’unica compagine imbattuta in campionato, la squadra di Menichini è specializzata nei pareggi, ben sei. La squadra di Serena deve riscattare l’ultima sconfitta, e unica, subita al’Penzo’ ad opera della capolista nel penultimo turno.

PERGOCREMA- CREMONESE: Verso il tutto esaurito (restano 400 biglietti, prevalentemente in tribuna laterale) il derby che si gioca nel posticipo serale del Lunedì alle ore 20.45, esordirà sulla panchina dei ‘canarini’ il neo tecnico Piantoni, i cremaschi hanno sempre pareggiato al’Voltini’. Grigiorossi che domenica hanno battuto la capolista portandosi in zona play off, riscattando così il momento nero che gli attanagliava, Iaconi è in cerca di conferme, mancherà per squalifica il difensore Cremonesi.


Pubblicato il 19/10/2008 alle 13.18 nella rubrica 1a Div/A.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web