Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Cinica Cavese

fonte: cavese.it

Prima vittoria esterna stagionale per la Cavese che espugna, meritatamente, il Marcello Torre di Pagani. Al termine di una gara giocata, tatticamente, molto bene i metelliani si affacciano nella zona play-off. Ad andare in gol, per la verità alquanto rocambolesco, è stato Frezza che ha beffato l'esordiente Pantanelli con un tiro cross beffardo di sinistro. Deludente la Paganese di Eziolino Capuano incapace di costruire una vera e propria palla gol. L'ex trainer metelliano, ad inizio gara, sorprende tutti schierando quattro uomini in difesa. Spazio al mediocre Imparato sulla corsia di destra e panchina per Capodaglio. Caracciolo e Berardi dettano i tempi in mediana con Esposito e Bacchi esterni. In attacco spazio al giovane Lasagna ed al franco-algerino Mendil. Camplone risponde schierando Nocerino centrale, al posto dello squalificato Ischia, e Pierotti a sinistra, in luogo dell'acciaccato Lacrimini. In attacco rientra Schetter al posto di Bernardo. Dopo una prima fase di studio è la Cavese a prendere in mano le redini del gioco. Scartozzi giganteggia ed il continuo movimento di Schetter e Tarantino alle spalle di Aquino crea apprensione alla difesa locale. Al 7' è proprio Aquino a provarci ma la sua conclusione, centrale, è parata dall'esperto Pantanelli. Capuano, squalificato, dalla curva sud capisce le difficoltà della propria squadra ed inverte gli esterni di centrocampo. Ma la Cavese è sempre più padrona del gioco. Al 17', sugli sviluppi di un corner, il colpo di testa di Schetter è fuori misura. Al 27' l''incontenibile Frezza porta in vantaggio i metelliano: cross di sinistro, dal vertice destro dell'area di rigore, Aquino tenta il colpo di tacco ma non colpisce il pallone che dopo aver colpito il palo interno beffa il sorpreso Pantanelli. La Paganese accusa il colpo e per la Cavese si aprono spazi interessanti. In una veloce ripartenze è lento Tarantino a servire Aquino tutto solo sulla sinistra. Al 31' Scartozzi calcia magistralmente un calcio di punizione e la palla termina in rete: l'arbitro però aveva fermato il gioco e fa ripetere. Sulla ripetizione è bravo Pantanelli a respingere. Al 34' si fa vedere anche la Paganese con Esposito che, su calcio piazzato, impegna Marruocco ad una non facile deviazione in angolo. Al 36' buco nellla difesa metelliana ma Mendil sciupa tutto calciando alto. Al 44' gran tiro di Scartozzi dalla distanza, Pantanelli respinge. Terminano così la prima frazione di gioco con la Cavese in vantaggio.

Ad inizio ripresa Capuano corre ai ripari inserendo Di Cosmo e Tisci al posto di Bacchi e Caracciolo schierando la propria squadra con tre punte ed un trequartista. La musica però non cambia, i padroni di casa si rivelano arruffoni e senza idee. Ne trova beneficio la difesa Cavese che riesce a rintuzzare tutti i tentativi azzurrostellati grazie anche alla grande prova offerta da Scartozzi. Al 55' Dario Rossi viene allontanato dalla panchina per proteste. Al 62' è ancora la Cavese a rendersi pericolosa: uno-due, al limite dell'area, tra Aquino e Schetter con quest'ultimo che calcia debolmente da buona posizione. Al 65' ci prova Tisci ma il suo tiro finisce altissimo. Al 69' velocissimo contropiede metelliano con Aquino che entra in area dalla sinistra ma la sua conclusione si perde al lato. La Paganese non riesce più a creare e la Cavese riesce a gestire il match senza ulteriori patemi d'animo. Solo su calcio di punizione i locali impegnano Marruocco. Siamo al 84' quando il portierone bianco-blu devia un tiro dal limite di Tisci. Dopo cinque minuti di gara termina l'incontro con la Cavese che esce tra gli applausi del pubblico e con Capuano contestato dai propri supporters

Pubblicato il 14/10/2008 alle 21.59 nella rubrica Cavese.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web