Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Marcianise: Fischi alla squadra gli ultras non condividono Bizzarro difende Fusi 'Fischi ingenerosi'

fonte: ultraskorpions.it


mercoled? 15 ottobre 2008
coreografia_1.jpg
Marcianise. E' iniziata la settimana di lavori che porterà domenica prossima il Real Marcianise a disputare l'ottava gara di campionato di prima divisione girone B lega pro in trasferta contro il Lanciano.

 

Mister Fusi dovrà rinunciare ancora una volta all'attaccante Gaetano Poziello e al centrocampista Bruno Di Napoli appiedato dal giudice sportivo per somma di ammonizioni, mentre dovrebbe esserci il rientro del difensore Russo.

La polemica

Intanto continua la polemica per i fischi partiti dalla tribuna e rivolti alla squadra domenica scorsa contro il Foligno. Bizzarro in una sua dichiarazione prende le difese dell'intera società ritenendo ingiusta la contestazione. In pieno accordo sono gli ultras delle due tifoserie organizzate, Skorpions e Fighters, i quali raggiunti telefonicamente dalla redazione di CasertaSport hanno tenuto a precisare che 'l'iniziativa non è partita dagli ultras ma bensì dai tifosi cosiddetti 'moderati'. Al contrario, affermano i componenti della tifoseria organizzata, 'abbiamo applaudito i ragazzi che scendevano negli spogliatoi. Riteniamo che i giocatori danno il massimo quando scendono in campo e se ci sono delle difficoltà o limitazioni di gioco queste non possono essere addebitate a loro. Il nostro pensiero lo abbiamo espresso nella gara contro il Taranto dove con uno striscione chiedevamo alla società i dovuti rinforzi'

Lo stadio

I lavori di adeguamento dello stadio Progreditur dovrebbero terminare entro giovedì 23 ottobre. La società gialloverde per tramite dello stesso Bizzarro fa sapere che qualora dovesse essere dichiarato agibile il Progreditur la squadra ritornerebbe a giocare sul manto di Marcianise anche se, questa scelta, dovesse determinare l'obbligo, imposto da parte della commissione, di giocare a porte chiuse. La società è convinta che il fattore campo , soprattutto per una rosa che ha sempre praticato il Progredituir, è fondamentale. Di altro avviso invece sono i tifosi che ricordano la sonora sconfitta rimediata l'anno scorso contro il Benevento  nell'unica occasione che si giocò a porte chiuse


Bizzarro difende Fusi 'Fischi ingenerosi'

marted? 14 ottobre 2008
bizzarro_fusi.jpg

Il Real Marcianise è reduce dal pareggio con il Foligno Domenica sfida a Lanciano con l’incognita infortuni.

Fonte: Enzo Restivo - Il Mattino

«Fusi è un bravo allenatore e sta svolgendo un ottimo lavoro». Così il patron del Real Marcianise, Salvatore Bizzarro, conferma la piena fiducia del club al tecnico gialloverde, nonostante il pari a reti bianche con il Foligno di domenica. Bizzarro si è soffermato sul delicato momento della squadra, reduce da due pareggi consecutivi. «Penso innanzi tutto - dice il patron che ha seguito il match dalla panchina - che il Foligno domenica abbia confermato di essere un’ottima squadra e, per quanto mi riguarda, per una neopromossa come il Marcianise avere, alla settima giornata di campionato, otto punti in classifica è un risultato più che positivo». Bizzarro, poi, rammenta le difficoltà di organico che il tecnico ha dovuto fronteggiare nelle ultime settimane a causa di infortuni e squalifiche. «Non è facile - dice mettendosi nei panni dell’allenatore - trovarsi costretto a rinunciare dall’oggi al domani a un giocatore come Poziello, o fare a meno di Russo; essere costretto a far giocare Filosa con una vistosa fasciatura al dito o Vanacore con i punti tolti di fresco, mentre il Foligno poteva contare su una formazione al completo». Il patron torna anche su qualche fischio piovuto dalla tribuna che già negli spogliatoi aveva suscitato la replica stizzita di Fusi. «Voglio sottolineare - dice - che non dobbiamo rendere conto a nessuno ma solo a noi stessi: alla società e ai giocatori. Quando qualcun altro, come faccio io da anni, investirà soldi a perdere in questa avventura, allora potrà permettersi il lusso di criticare». Nel mirino dei gialloverdi, perciò, il prossimo incontro in trasferta con il Lanciano, reduce da un pareggio a reti bianche nella sfida esterna con il Pescara giocata a Vasto e inchiodato, in classifica, a sei punti. Bizzarro, nonostante il vantaggio in graduatoria, non si sbilancia in pronostici: «Non conosco le squadre che militano quest’anno nel girone, se non dopo averle affrontate, per cui non ho idea di quale possa essere il potenziale del Lanciano. Spero soltanto che, in settimana, si riesca a ridurre le presenze in infermeria». Il principale obiettivo di Fusi per la settimana a venire sarà di recuperare la maggior parte degli infortunati. Se, infatti, è difficile che Poziello possa tornare a calzare le scarpette prima di un mese, gli occhi dello staff gialloverde sono puntati su Russo, che potrebbe smaltire in settimana il problema al quadricipite, e su Piscitelli, alle prese con problemi a un piede. Per il resto Vanacore, Romano e Filosa sono scesi in campo già domenica, con anticipo sui tempi, e la settimana in corso servirà a stabilizzare il livello di recupero. Tra i rientri anche quello di Ciano, che ha scontato domenica la seconda dei due turni di squalifica inflitti dopo la partita con il Pescara

Pubblicato il 14/10/2008 alle 20.48 nella rubrica Marcianise.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web