Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

R. Marcianise – Foligno: 0 - 0

fonte: tuttalac.it

 

 

Formazioni

Real Marcianise: Fumagalli 6’5, Raucci 6, Vanacore 6’5, Di Napoli 5,5, Filosa 5, Murolo 5,5, Manco 6, D'Ambrosio 6,Della Ventura 6, Innocenti(5), Galizia 6.

Panchina: Mezzacapo, Piscitelli, Porpora, Montanari, Compagnone, Romano sv,Tedesco 5. All.Fusi

 

Foligno: Ripa 6, Baldanzeddu 6, Petterini 6,5, Cotza 6,5, Fiuzzi 6, Guastalvino 6,5, Mandorlini 6,5, Furiani 6’5, Turchi 7, Sciani Vibeiro 6, De Paula 7.

In panchina: Palanca, Buscaroli, Bisello Ragno, Pencelli, De Stefano sv, Iaderesta sv, Coresi 6.

 All.: Cevoli

 

Arbitro: Stefanini di Livorno; assistenti: Carmignani e Sani

Sostituzioni (II tempo): Coresi per Sciani Vibero al 16’, Tedesco per Innocenti al 28’, Iadaresta per Turchi al 32’, Romano per Di Napoli al 38’, Iadaresta al 43.

Ammoniti: Di Napoli (R.M); Fiuzzi, Cotza (Fo)

Spettatori paganti: 600 circa di cui circa 60 unità ospiti giunti quasi a partita conclusa.

Recupero: p.t.1’, s.t 3’. 

 

Caserta – Una splendida giornata di sole accompagna quella che molto probabilmente è l’ultima gara al “Pinto” di Caserta per il Real Marcianise nell’incontro con il Foligno (quasi sicuramente con il Foggia si giocherà al “Progreditur”).  Tridente inedito in attacco per Fusi, costretto a rinunciare all’estro di Poziello: dal 1° minuto giocano Manco, Galizia e Innocente, quest’ultimo poco impiegato in questo scorcio di campionato, mentre il Foligno, costretto a fare a meno di Signori, non rischia dall’inizio Coresi (non in perfette condizioni fisiche) ed il tecnico Cevoli schiera Sciani Viberio a supporto del duo di attacco Turchi e De Paula.

 

I Tempo

Partita piacevole in avvio, con le due formazioni che provano subito la via del gol. Al 11’ gli umbri pericolosi con un azione veloce Turchi De Paula, con quest’ultimo che va alla conclusione dal limite dell’area piccola: palla a lato di poco. Risponde il Real al 17’ con Innocenti: il colpo di testa in solitudine su assist di D’Ambrosio è centrale ed è facile preda di Ripa. Azione spettacolare al 22’ degli uomini di Cevoli con Petterini che dalla fascia sinistra centra per Turchi: sponda per De Paula e palla che sfiora il palo alla sinistra di Fumagalli. Il Foligno assume il possesso del gioco anche se la supremazia non si concretizza in giocate pericolose; il Marcianise non mostra il solito mordente e la squadra è spesso allungata. Altro pericolo per la retroguardia di casa al 34’ ancora con De Paula: l’attaccante sguscia alla marcatura di Filosa, ma trova sulla sua strada Fumagalli, che devia in angolo la conclusione del giocatore umbro. Finale di tempo senza grandi emozioni e squadre a riposo dopo un minuto di recupero

II Tempo

Poche emozioni nel secondo tempo, ma occasionissima per il Foligno al 21’: Turchi pesca in area De Paula che a botta sicura si vede respinto il pallone da Fumagalli in uscita disperata. Il Real però pareggia subito le occasioni sprecate e dall’altra parte è Galizia a mandare incredibilmente alto da pochi passi, con Ripa a terra su precedente tiro di D’Ambrosio(23’). Azione studiata su calcio piazzato al 35’ con Cotza che serve in area Mandorlini, lasciato incredibilmente solo in area: la conclusione è però svirgolata ed il pallone termina abbondantemente a lato. Al 39’ su azione susseguente a calcio piazzato Romano dal limite deposita la palla in rete ma la gioia dei tifosi locali è frenata dal fischio arbitrale per un fuorigioco probabilmente di Galizia. Nulla più fino alla fine per un pareggio senza reti che allunga la serie positiva delle due squdre.

 

Interviste

Cevoli: Tutto sommato un pari che ci stà un po stretto; prima della gara avrei firmato per questo risultato, ma per quel che si è visto in campo avremmo meritato i 3 punti: mi dispiace per i ragazzi che davvero meritavano questa vittoria. Per il resto stiamo lavorando bene, e siamo ben in linea con quello che è il nostro obbiettivo, ovvero la salvezza.

Fusi: Quando si muove la classifica c’è sempre da essere soddisfatti; affrontiamo questa categoria per la prima volta e fare punti è fondamentale; faccio ancora una volta i complimenti ai miei ragazzi che hanno saputo tenere testa ad una squadra ben organizzata, compatta e che lo scorso campionato ha ottenuto eccellenti risultati; un risultato importante. Poziello? Non parlo degli assenti, anche se sappiamo che lui è un giocatore importante: chi ha avuto il compito di sostituirlo comunque si è ben comportato. La squadra a volte si è divisa in due? Ho preferito tenere alti i tre davanti per poter ripartire e provare a colpire in velocità.

 

Franco Martone


Pubblicato il 12/10/2008 alle 18.57 nella rubrica Marcianise.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web