Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Pro Sesto-Legnano, la voce dei protagonisti

fonte: tuttomercatoweb.com


12.10.2008 18.42 di Andrea Zalamena  
Una bella Pro Sesto, soprattutto nella ripresa, batte per una rete a zero il Legnano. Match winner della gara è il quasi debuttante Roberto DeFilippis, classe '88, che realizza la rete decisiva al 75' con un sinistro rasoterra. Risultato parecchio stretto quello dei padroni di casa, che sempre nella ripresa hanno avuto una grossa occasione con Fracassetti (bravo il portiere lilla Ioime a respingere), colpito due legni con Bertolini e Beretta e fallito una clamorosa chance con Boisfer solo davanti al portiere.


PRO SESTO

L'allenatore della Pro Sesto, Antonio Sala: "Abbiamo vinto in sofferenza, per le tante occasioni avute e non sfruttate, ma abbiamo meritato i tre punti. Il primo tempo è stato un pò all'acqua di rose, mentre la ripresa è stata giocata proprio come piace a me, con lo spirito giusto. Oggi i ragazzi hanno fatto benissimo e dimostrato ancora una volta, come già avevano fatto a Monza e in casa con la Reggiana che il gioco c'è. Ci mancano davvero quei sette punti di differenza, persi in circostanze sfortunate, ma nel complesso il gruppo mi sta dando davvero parecchie soddisfazioni. Offredi? Il nostro portiere anche oggi ha dato sicurezza al reparto. E' ancora giovane ma ha dimostrato di poter giocare titolare".

L'attaccante della Pro Sesto, Roberto De Filippis: "Sono davvero contento per questo goal importantissimo per la squadra e per il sottoscritto. Rimango con i piedi per terra e dovrò ora cercare in futuro di farmi trovare pronto per ogni occasione in cui il mister mi chiamerà in campo. Ruolo preferito? Mi trovo meglio decisamente come esterno destro, come ho giocato oggi".


LEGNANO

Il Presidente del Legnano, Pippo Resta: "Che dire? La squadra è stata inesistente, senza nemmeno aver fatto un tiro in porta in novanta minuti. E' stato il Legnano più brutto visto quest'anno, senza reazione e senza attributi. La Pro Sesto ha meritato ampiamente di vincere, è stata la squadra in campo che ci ha creduto di più e infatti ha portato a casa i tre punti meritatamente. I nostri avversari potevano anche vincere con una scarto maggiore".

L'allenatore del Legnano, Attilio Lombardo: "Sono davvero deluso dalla prestazione dei miei ragazzi che hanno giocato una gara pessima. Forse la squadra ha perso il senso di come si deve affrontare questo campionato, con più umiltà e giocando di domenica in domenica senza vivere di rendita, come magari abbiamo fatto dopo la vittoria con il Novara. Oggi non mi sono per niente piaciuti, non hanno saputo reagire e non hanno nemmeno creato delle vere e proprie occasioni da rete. Non salvo proprio nessuno. Il caso Rossini? E' davvero ridicolo che la federazione svizzera ci possa sottrarre un giocatore per la nazionale addirittura tre ore prima di una gara importante di campionato, assurdo davvero. Ci hanno avvisato mentre eravamo a pranzo con la squadra e lui è dovuto subito partire per il ritiro"

Pubblicato il 12/10/2008 alle 18.47 nella rubrica Pro Sesto.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web