Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Perugia - Juve Stabia 0-0

fonte: stabiachannel.it


Termina a reti inviolate il match del Curi, con la Juve Stabia che raccoglie un buon pareggio. Un ottimo Benassi impedisce il colpaccio alle Vespe in due occasioni.

Autore: Gioacchino Roberto Di Maio
Fonte: stabiachannel.it
 

Perugia : Benassi, Zoppetti, Cudini, Pagani, Gatti, Barbagli, De Giorgio, Passiglia (22' st Mezavilla), Ercolano, Mazzeo (40' st Mazzeo), Pizzolla (6' pt Boldrini).

A disposizione : Bianchi, Accursi, Boldrini, Campagnacci, Mezavilla, Minieri, Russo. All. Maurizio Sarri.

Juve Stabia : Brunner, Ferrara, D'Ambrosio, Ametrano, Geraldi, Maury, Capparella, Monticciolo, Biancolino (43' st De Rosa), Artistico, Peluso (46' st Barbosa).

A disposizione : Della Corte, Gritti, Marino, Mineo, De Rosa, Barbosa, Morello. All. Massimo Morgia.

Arbitro : Viti Marco di Campobasso.

Assistenti : Giallatini Alessandro di Roma 2 e Savelli Marco di Pesaro.

Ammoniti : Monticciolo (JS), D'Ambrosio (JS), Gatti (P), Artistico (JS), Boldrini (P), Pagani (P).

Corner : 10-4

Recupero : 3' pt; 3' st.

Al 6' Pizzolla lascia il campo per infortunio. Al suo posto entra Boldrini. Al 7' Gatti spazza sulla linea di porta un corner spizzicato da Artistico. Al 20' ammonito Monticciolo per un brutto fallo su Gatti. Proteste animate della Juve Stabia, che aveva in precedenza chiesto l'interruzione del gioco per una brutta entrata di Barbagli su Capparella. Al 31' sugli sviluppi di un'azione fortuita la palla arriva a Biancolino ma Benassi è bravo a fermarlo in uscita, con Boldrini che libera in corner. Sugli sviluppi del calcio d'angolo battuto da Capparella, il Perugia riparte in contropiede e D'Ambrosio è costretto al fallo tattico per evitare possibili pericoli. Il signor Viti di Campobasso lo ammonisce. Al 38' Gatti viene ammonito per fallo su Monticciolo. Al 40' si fanno vivi i padroni di casa con Passiglia, che su azione d'angolo prova un tiro respinto proprio da Monticciolo. Al 48' Brunner non ha problemi a bloccare un calcio di punizione di De Giorgio. Dopo 3 minuti di recupero l'arbitro manda tutti negli spogliatoi. La ripresa si apre con un tiro alto di Gatti. Al 4' Benassi vola a respingere a mano aperta un calcio di punizione di Capparella. Un minuto dopo è Peluso a provare a girare in porta un cross di Monticciolo, ma la palla termina alta. Secondo cambio per il Perugia al 22', esce Passiglia, entra il brasiliano Mezavilla. Al 24' Maury di testa devia in corner un cross di Mazzeo. Sulla battuta dell'angolo svetta Zoppetti, ma la palla termina fuori. Ancora un corner battuto da Mazzeo, ma l'incornata di Mezavilla è centrale. Al 32' Pagani sfiore l'autorete nel tentativo di mettere in corner un traversone di Capparella per il solissimo Biancolino. Al 38' ammonito Boldrini per proteste. Al 40' Sarri utilizza il terzo cambio a sua disposizione, sostituendo Mazzeo con Campagnacci. Un minuto dopo Brunner para a terra un tiro debole di De Giorgio. Doppio cambio per le Vespe. Prima al 43' De Rosa subentra a Biancolino e successivamente, al 46', Peluso fà posto a Barbosa. Dopo 3 minuti di recupero il signor Viti di Campobasso pone fine alle ostilità. Buona prova della Juve Stabia, che interpreta alla perfezione la gara e regala una grande gioia ai tifosi, che salutano festanti i propri beniamini.

Pubblicata il 12/10/2008 14.45.09

Morgia : "Quelli odierni sono due punti persi"


Peluso : "Devo lavorare molto dal punto di vista mentale, per imparare a sfruttare al meglio le occasioni che mi capitano sul destro"

Autore: Gioacchino Roberto Di Maio
Fonte: stabiachannel.it
 

A fine gara, nonostante il risultato positivo conseguito, non è apparso soddisfatto a pieno il tecnico delle Vespe, Massimo Morgia : "Per noi quelli odierni sono 2 punti persi piuttosto che uno guadagnato. Abbiamo disputato un'ottima gara, sfiorando la rete in più occasioni e solo un ottimo Benassi c'ha impedito di passare in vantaggio. Oggi De Rosa non ha preso parte all'incontro semplicemente perchè io vedo anche Ametrano come centrocampista ed avendo tre uomini che possono ricoprire quel ruolo in mezzo al campo, con soli due posti a disposizione, quest'oggi ho preferito dar fiducia a lui ed a Monticciolo, lasciando da parte Antonio. Non parlo mai dei singoli ma del collettivo e proprio in virtù di ciò elogio l'operato di tutta la squadra, che ha disputato un'ottima partita, senza mai concedere nulla all'avversario. Dobbiamo continuare a lavorare su questa falsa riga, concentrandoci già da domani sul delicato derby di domenica al Simonetta Lamberti di Cava dè Tirreni, dove tra l'altro dovremo fare a meno dell'importantissimo sostegno dei nostri tifosi".

Deluso appare anche Maurizio Peluso, che ha avuto nel primo tempo una buona occasione per andare in gol, ma proprio come avvenuto nella gara col Crotone ha atteso troppo prima di scoccare il tiro, lasciandosi così anticipare dall'avversario di turno : "Mi dispiace aver sciupato nuovamente un'opportunità per realizzare una rete. Su quest'aspetto dovrò continuare a lavorare in settimana, dando però maggior rilevanza all'aspetto mentale, perchè tecnicamente c'ho un buon tiro anche col destro. Spero di farmi perdonare il prima possibile gli errori di queste ultime due gare".

Pubblicata il 12/10/2008 17.55.19

Pubblicato il 12/10/2008 alle 18.25 nella rubrica Juve Stabia.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web