Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Portosummaga-Samb 1-4, i rossoblu dilagano con Pippi

fonte: sambenedettoggi.it

di Roberto Raneri

Enrico Piccioni
? Enrico Piccioni

Doppietta per l'attaccante brasiliano, che si procura anche un rigore. Veneti in vantaggio dopo 7 miuti con Abate, poi segnano anche Titone e Olivieri.

PORTOGRUARO - Dalle ore 15.

PORTOSUMMAGA : Rossi, Peana, Cherubini, Cuffa, Gargiulo, Madaschi, Abate, Giardina, Da Silva, Levacovich, Carboni. A disp. Marcato, Specchia, Gotti, Fasciani, Mortelliti, Faggian, Tonetto. All. Nastasi (Domenicali squalificato).

SAMBENEDETTESE : Dazzi, Tinazzi, Pisano, Palladini, Moi, Bonfanti, Titone, Visone, Pippi, Olivieri, Cigan.A disp.: Ascani, Magnani, Pistillo, Tussi, Foro', Morini, Caselli. All. Piccioni.

ARBITRO: sig. Guida di Torre Annunziata.

NOTE: giornata primaverile, Temp. 24°. Presenti in tribuna gli ex allenatori della Samb Alessandro Calori e Giorgio Rumignani, e l'ex attaccante dell'Udinese e del Napoli Andrea Carnevale. Spettatori 800 circa; 23 i tifosi della Sambenedettese al seguito posizionati nel settore distinti.

Quattro novità nella Samb rispetto alla partita di domenica scorsa col Lumezzane :Pisano al posto dello squalificato Padula, Visone sostituisce l' infortunato Ferrini. Fuori invece per scelta tecnica Morini e Tussi sostituiti rispettivamente da Cigan e Olivieri.

1' I tifosi della Samb inneggiano a Fabio Tinazzi.

7' Portosummaga in vantaggio con Abate dopo uno splendida azione in tandem con Da Silva : difesa della Samb tagliata come il burro….

9' Ammonito Bonfanti.

11' Esce Gargiulo, in dubbio fino all' ultimo, per stiramento e viene sostituito da Specchia.

18' Primo tiro della Samb con Cigan fuori dallo specchio della porta.

26' Sinistro di Titone fuori di poco.

29' Dopo 569' finalmente la Samb in gol ! Splendido pallonetto di Titone da fuori area che sorprende Rossi.

33' Ammonito Cuffa.

37' Visone infortunato lascia il posto a Forò.

39' Samb decimata: anche Cigan lascia il campo per infortunio. Al suo posto subentra Magnani che viene schierato nella stessa posizione di esterno sinistro.

Buon primo tempo della Samb che non si scoraggia dopo il gol subito a freddo, riorganizza le fila e finalmente trova con Titone il primo gol del Campionato. Il Portosummaga dopo un buon inizio si spegne ma appare sempre pericoloso sulla fascia destra dove Carboni è devastante e salta come un birillo Pisano.

50' Splendida azione di Tinazzi sulla fascia destra che crossa al centro dove Pippi, spalle alla porta si rigira e batte Rossi alla sua sinistra.

56' Ammonito Magnani per un fallo a centrocampo

58' Altra ammonizione comminata a Pippi per un fallo a centrocampo.

60' Ammonito Specchia. Il Porto all' arrembaggio alla ricerca del pareggio, ma la Samb resiste.

62' Capitan Tinazzi nel tentativo di respingere in acrobazia sulla fascia cade rovinosamente a terra e si infortuna. Esce anche lui in barella come Cigan. Piccioni è costretto ad efefttuare la terza sostituzione per infortunio ! Entra dopo 2' Pistillo.

69' Espulso Cuffa per doppia ammonizione dopo fallo da tergo su Magnani-

76' Rossi atterra Pippi lanciato da Olivieri in contropiede : Oivieri realizza con freddezza.

82' Pippi in contropede realizza il poker.

Grande impresa della Samb che espugna il "Mecchia" di Portogruaro con uno splendido poker: strepitoso il secondo tempo con Pippi goleador e Olivieri rifinitore. Nonostante tre infortuni la Samb mette al tappeto i veneti che non hanno mai vinto in casa. Granitica la difesa dopo un inizio difficile specialmente sulle fasce. Una vittoria che potrebbe fare cambiare il corso del campionato

Piccioni: «Eravamo qui per vincere»

di Roberto Raneri

Mister Enrico Piccioni
? Mister Enrico Piccioni

L'allenatore rossoblu finalmente può commentare una partita positiva della Samb: «Pippi è un attaccante d'area di rigore. Bravo Olivieri nel nuovo ruolo».

PORTOGRUARO - E' un Enrico Piccioni raggiante - non potrebbe essere altrimenti - quello che commenta in sala stampa la rotonda vittoria della Samb contro il Portosummaga. In un colpo solo primi gol (ben quattro in una sola partita!), prima vittoria e ultimo posto in solitaria abbandonato (condiviso, però, con Portosummaga e Monza).«Oggi abbiamo tirato tante volte in porta - esordisce l'allenatore rossoblu - Ma i meriti sono tutti nostri, il Portogruaro è una buona squadra che sa aggredire e parte ad inizio gara in maniera decisa. Pippi sta bene, nel momento in cui viene servito in una certa maniera fa vedere il suo valore, oggi aveva anche segnato un altro gol, annullato per fuorigioco».

«Durante l'intervallo ho detto ai calciatori che eravamo venuti qui per vincere - continua Piccioni - come avevo detto loro prima di partire da San Benedetto. Ma non dobbiamo montarci la testa, dobbiamo restare umili e, da lunedì, torneremo a lavorare duro». Piccioni fa i complimenti a Nikola Olivieri: «Sto lavorando con lui, da una ventina di giorni, per impiegarlo in questo nuovo ruolo, da play-maker davanti alla difesa. L'ho messo due volte in tribuna e una volta non l'ho convocato, ma oggi mi ha ripagato con la prestazione che volevo, condita anche dal gol su rigore».

Al termine dell'incontro il presidente Gianni Tormenti si è congratulato con la squadra: «Era qui, come sempre, ha ringraziato i ragazzi per la vittoria». Qualche difficoltà la Samb l'ha avuta in difesa, dove Pisano, al rientro, è stato impiegato nell'inedito ruolo di terzino sinistro: «Dopo la prima mezz'ora ha preso le misure, nella ripresa di fatto ha giocato come terzo difensore centralee, mentre abbiamo dato più libertà a Tinazzi, sulla destra». Un Tinazzi che però s'è infortunato, cadendo male nel finale: anche Cigan e Visone sono dovuti uscire anzitempo. Per Cigan un colpo su una precedente contusione, mentre Visone ha patito un dolore muscolare.

Palladini, capitano dopo l'uscita di Tinazzi, sprona i compagni in vista del prossimo incontro: «Dobbiamo lavorare ancora moltissimo, e guai a rilassarsi. Con il Padova la partita sarà dura, occorre prepararsi al meglio»


Pubblicato il 12/10/2008 alle 18.21 nella rubrica Sambenedettese.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web