Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Tutti in campo in Lega Pro, Girone B - 7ª giornata: Derby casalingo per l'Arezzo, insidiosa trasferta per il Gallipoli

fonte: goal.com

Il nostro Riccardo Bonelli ci presenta la settima giornata del girone B di Lega Pro.


Tifosi Arezzo Tifosi Arezzo

Arezzo-Pistoiese: L'Arezzo capolista ospita al Città di Arezzo la Pistoiese per questo unico derby toscano in programma. La squadra di Mister Cari parte, ovviamente, con i favori del pronostico, forte dei 16 punti in classifica e del migliore attacco del girone. Di fronte avrà una squadra, quella arancione  che fatica le proverbiali sette camicie per andare in gol (solo due gol segnati) ma che è una tra le difese meno battute. Sembra un copione già scritto; amaranto in avanti alla ricerca del gol con  Baclet e bomber Chianesese (e con un certo Daniele Martinetti in panchina) e della vittoria e Pistoiese pronta a chiudere tutti i varchi e cercare, con qualche ripartenza, di non far dormire sonni tranquilli ai tifosi aretini.

Crotone-Potenza: "Meno male che si gioca allo Scida!!" Potrebbe essere piu' o meno questa la frase dei tifosi pitagorici in vista della partita con il Potenza. Tre sconfitte esterne in altrettanti incontri, tre vittorie casalinghe; è facile, quindi, capire il perchè di quella frase.  La partita sembrerebbe una di quelle dall'esito scontato, dato che il Potenza è buon ultimo a zero punti (anche a causa della penalizzazione), ma il fatto che non sia mai uscito il pareggio ne sulla ruota di Crotone, ne su quella potentina... potrebbe voler dire qualcosa?

Foggia-Gallipoli: L'altra capolista, il Gallipoli, è attesa da una difficile trasferta sul campo del Foggia. La squadra di Giannini sembra al top della condizione ed ha la miglior difesa del girone con soli due gol subìti. Il reparto arretrato sarà messo a dura prova dagli attacchi che presumibilmente, i giocatori rossoneri metteranno in atto per mettere in difficoltà la prima della classe. Si prevede un gran pubblico allo Zaccheria perchè una eventuale vittoria del Foggia, ne dimezzerebbe lo svantaggio in classifica. E' senza dubbio il match clou della giornata, tripla obbligatoria.

Marcianise-Foligno: La neopromossa squadra casertana sta disputando un buon avvio di campionato ed è reduce dal bel pareggio ottenuto a Cava dei Tirreni. L'avversaria sarà il Foligno che nella settimana passata ha disputato un deludente incontro casalingo da cui ne ha ricavato un solo punto. Partita equilibrata, sul piatto della bilancia l'entusiasmo del Marcianise, sull'altra l'esperienza della squadra umbra.

Paganese-Cavese: Avvio deludente per la Cavese che ha la metà dei punti delle prime in classifica, nonostante i proclami di inizio stagione. Domenica andrà a far visita alla Paganese avversaria difficile da incontrare, come tutte le squadre allenate da Tonino Capuano; ma una vittoria potrebbe essere la svolta a questo campionato per la squadra di Camplone... Paganese permettendo, naturalmente.

Perugia-Juve Stabia: Maurizio Sarri ha conquistato, domenica scorsa, la sua prima vittoria sulla panchina del Perugia. Adesso, per la squadra del Presidente Covarelli, l'importante è dare continuità ai risultati per risalire la china di una classifica che li vede distanti dieci punti da quella vetta pronosticata questa estate. L'avversaria è di quelle da prendere con le molle; la Juve Stabia ha una squadra, sulla carta, degna di considerazione, anche se ancora non ha espresso tutte le sue potenzialità; ma la vittoria di sette giorni orsono contro il Crotone è un biglietto da visita che il Perugia non puo' ignorare... ne sottovalutare.

Pescara-Lanciano: Derby abruzzese tra Pescara e Lanciano; entrambe le squadre non attraversano un periodo positivo e avranno voglia dsi riscattarsi. I biancocelesti non riescono a cambiare marcia e appaiono discontinui sia nel gioco che nei risultati. I rossoneri si trovano penultimi in classifica e, nonostante le rassicurazioni della Presidentessa Maio, una eventuale sconfitta a Pescara potrebbe essere fatale ad Eusebio Di Francesco (squalificato per quattro giornate dopo l'esplusione dalla panchina nella gara persa contro l'Arezzo).

Sorrento-Benevento: Il Benevento, dopo la vittoria contro la Ternana, si è portato nelle zone che contano della classifica. La trasferta di Sorrento, contro una squadra che gode di ottima salute, sarà un banco di prova  importante per capire il ruolo che i giallorossi potrebbero recitare in questo torneo.

Ternana-Taranto: Periodo di appannamento per la squadra umbra, reduce da un pareggio ed una sconfitta che le hanno fatto perdere contatto con la vetta della classifica. E domenica l'avversario sarà il Taranto di Delli Santi, una squadra ben organizzata, ambiziosa e difficile da incontrare, anche se ancora ha degli evidenti alti e bassi che la relegano a metà classifica. Il fatto di avere dei gemelli del gol davanti (Scappini 5, Rigoni 4) puo' deporre a vantaggio degli umbri.

Riccardo Bonelli

Pubblicato il 11/10/2008 alle 0.1 nella rubrica 1a Div/B.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web