Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Juve Stabia, Lettera aperta del papà di Francesco Muci alla Curva Sud

fonte: stabiachannel.it


Il padre del piccolo Chicco ringrazia i ragazzi della Sud per le incredibili emozioni regalategli domenica

Autore: Redazione
Fonte: stabiachannel.it
 

Dopo tanta attesa e tanti preparativi finalmente eravamo pronti all'abbraccio con i tifosi, gli sportivi e gli stabiesi. Alle 14,00 è iniziato un momento indelebile nella costruzione del "sogno" di Chicco. La Juve Stabia apriva le porte del suo stadio ma soprattutto del suo cuore al suo dodicesimo uomo. Nel periodo che ha preceduto l'ingresso in campo l'accoglienza di tutti è stata encomiabile. Ci siamo sentiti a casa, i dirigenti, la forza pubblica, la maestranza tutta erano come amici di vecchia data e tutte le attenzioni erano per "Chicco" che con il suo inimitabile atteggiamento ha dispensato come forma di ringraziamento sorrisi a tutti. Sembrava già troppo ma le emozioni più forti erano ancora nascoste. Alle 14,40 infatti arrivava, dopo il giro di campo degli amichetti di Chicco con il suo striscione, il consenso ad accedere al terreno di giuoco per il saluto con il pubblico. Appena entrati in campo nulla è stato più come prima. Dalla tribuna si è levato al passaggio di "Chicco" un interminabile applauso che ci ha accompagnato fino al centro del terreno di giuoco. Non è possibile tradurre in parole le emozioni che ci hanno assalito, ma il vedere gli occhi umidi di tante persone a noi estranee ma in quel momento così vicine ha ridotto la distanza abissale che sembrava dividerci. Così come per tutte quelle persone amiche e non che ci hanno avvicinato e ci hanno esortato a non mollare. Già a "non mollare". Se fino a quel momento le emozioni erano state contenute, ora la commozione e le lacrime la facevano da padrona. Mamma Raffaella, la nonna ed i fedelissimi amici di Chicco che lo accompagnano ovunque e sempre ora commossi non potevano fermare le lacrime per quello che stava accadendo. Solo io ed il mio cucciolo abbiamo deciso di portarci sotto la Curva Sud dove ad attenderci c'erano centinaia di piccoli grandi uomini. Quegli uomini che appena raggiunti hanno in un assordante boato iniziato a urlare cori all'indirizzo del piccolo "Chicco" e avvolgerci in una giostra di emozioni indescrivibili e improponibili. Chicco ha d'apprima accettato il caloroso abbraccio dei suoi nuovi amici di avventura ma poi a causa dei suoi problemi non ha retto al "rumore" ed ha iniziato a piangere. Siamo rientrati a metà campo e si è tranquillizzato solo quando ha ricevuto l'abbraccio del Suo più gradito fans "il capitano" Raffaele Ametrano. Tra le braccia di questo calciatore ma soprattutto di questo grande "cuore" ha ritrovato la sua tranquillità ed il suo amico. La foto con la squadra e l'abbraccio della tribuna sembrava definitivamente aver chiuso una giornata memorabile. Ma la sorpresa più bella, quella per la quale è partita la seconda rata di lacrime c'è l'hanno regalata ancora loro. I ragazzi della Curva Sud. A metà tempo hanno esposto due striscioni con l'esortazione più bella che potevamo mai pensare di ricevere: "In America per sperare - Chicco non mollare" .

Quei ragazzi hanno profondamente colpito il nostro cuore e non ci saranno mai parole o gesti per poterli ringraziare. Siamo certi che a farlo sarà nei prossimi anni il piccolo Chicco raggiungendoli con le proprie gambine e dedicando loro in piena autonomia il suo classico sorriso . La gara è terminata con la vittoria della Juve Stabia ma lasciatecelo dire a vincere oggi è stato l'amore per questo piccolo cucciolo d'uomo che tutti indistintamente hanno esternato con la loro presenza allo stadio e con il loro lungo applauso. Oggi come raramente accade lo sport è stato portatore di amore e di umanità.

Mi è stato chiesto in trasmissione a Metropolis se fossi stato d'accordo sui malumori che l'andamento della direzione di gara aveva innescato nel pubblico. Ho risposto che davanti agli occhi avevo solo l'immagine di un pubblico festante e vicino al piccolo Francesco in grado di regalarci in una manciata di minuti un'emozione che difficilmente sarà ripetibile nel cammino che stiamo affrontando, ma, che ci ha reso ancora più forti e soprattutto meno soli.

Grazie.

PAPA' ROBERTO

Queste le coordinate bancarie per chiunque volesse partecipare alla raccolta fondi per il piccolo Francesco : Banco di Napoli -Viale Europa 132-80053 Castellammare di Stabia (Na), Cin N abi 01010 cab 22101 conto corrente 041200001632-Iban IT66 N010 1022 1010 4120 0001 632 Bic IBSPITNA

Il sito del piccolo Francesco

Pubblicata il 10/10/2008 16.12.27

Pubblicato il 10/10/2008 alle 19.27 nella rubrica Juve Stabia.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web