Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Juve Stabia-Crotone 1-0

fonte: tuttalac.it

J.Stabia (4-2-3-1

):Brunner, Ametrano, Radi, Monticciolo, Geraldi, Maury, Capparella (dal 27' st Ferrara), De Rosa, Biancolino (dal 34' Morello), Artistico (dal 19' st D'Ambrosio), Peluso. All.: Morgia.

Crotone (4-2-3-1):

Farelli, Galeoto, Morleo, Galardo, Rossi, Maietta, Basso, Pacciardi, Russo, Espinal (dal 19'st Aurelio), Petrilli (dal 23' st Triarico). All. : Moriero.

Arbitro:

sig. Di Paolo di Avezzano ( ass. Cinque-Masucci)

Marcatori: Biancolino (J) al 1'pt.

Espulsi:

Morgia, allenatore J.Stabia al 30' st

Ammoniti:

Peluso (J), De Rosa(J), Radi (J), Morello (J)

Note

: spettatori circa 2000 ( 776 paganti, 1380 abbonati). L'incasso della partita sarà interamente devoluto alla famiglia del piccolo Chicco Muci, afflitto da una rara malattia genetica, a favorire le cure negli Stati Uniti. Per contribuire alla giusta causa con una donazione riferirsi al sito: www.francescomuci.com. Dalla curva S.Marco lo striscione dei caldi ed appassionati supporters stabiesi: "In America per sperare,Chicco non mollare".

C.MMARE DI STABIA- Comincia bene l'avventura di mister Morgia sulla panchina della J.Stabia: si attendeva la prova di carattere e determinazioneda parte dei giallo-blu ed effettivamente le Vespe hanno dato il 110% , cogliendo il primo meritato successo casalingo della stagione. Il Crotone si è dimostrata compagine di qualità, mostrando però i soliti limiti in trasferta ( 3 sconfitte su 3 fuori).Mister Morgia fa un restlying del modulo optando per un 4-2-3-1 con Biancolino unica punta, supportato dal trio Peluso, Artistico, Peluso.Speculare lo schema di mister Moriero, che affida il fronte d'attacco all'ariete Russo, coadiuvato da Russo e Petrilli sulle fasce.

Le Vespe mettono in atto una partenza degna del record man giamaicano Usain Bolt: azione sull'asse Peluso-Artistico, botta dell'attaccante romano dal limite dell'area, Farelli respinge e sulla palla vagante in area piccola, si avventa rapace Biancolino, insaccando bellamente. Sono passati appena 50 secondi dal via.I giallo-blu continuano a spingere: all' 8' punizione di Biancolino dal limite dell'area ( assegnata per fallo su Capparella proteso a rete), il portiere pitagorico si supera ed evita il raddoppio stabiese.Pericoloso (12') il folletto Peluso con un fendente da sinistra che va di poco alto sulla traversa: gli stabiesi sembrano girare a mille, guidati dalle indicazioni di Morgia. Il Crotone si fa vedere dalle parti campane al 14': deviazione di Espinal su punizione dalla sinistra con Brunner che fa buona guardia. Al 23' la difesa giallo-blu si fa prendere d'infilata da Basso sulla sinistra: la punta crotonese conclude di sinistro con palla di poco a lato. Gli ospiti guadagnano campo a metà del primo tempo: al 28' il pericolo per la rete stabiese arriva su un colpo di testa a centro area del bravo Pacciardi servito da Morleo, con Brunner attento nella presa.J.Stabia vicino al raddoppio: direttamente da corner al 32' Radi indirizza a rete, Morleo respinge sulla linea di testa.Il Crotone manovra bene e con Pacciardi (42') ci prova con un forte sinistro dalla media distanza, Brunner devia in angolo.La partita si mantiene su ritmi alti con vari capovolgimenti di fronte, con la J.Stabia che punta sulle ripartenze dei suoi avanti di Artistico e Peluso. Il primo termina termina per 1-0 dopo 3 minuti di recupero.

La ripresa inizia di buon carriera: le squadra di casa comincia a premere per tentare la via del raddoppio.Il Crotone risponde al 15' con insidiosa punizione di Basso con Brunner che si rifugia in corner.A metà ripresa i pitagorici alzano il baricentro della manovra , gli stabiesi si cautelano: dentro il difensore D'Ambrosio al 19' , fuori la punta Artistico,con Morgia che passa al 4-3-2-1.Altro cambio per gi stabiesi: fuori un esausto Capparella, dentro il difensore Ferrara con altro cambio schema secondo un canonico 4-4-2. Al 34' altro cambio per la J.Stabia: fuori Biancolino, dentro Morello. Ultimi minuti molto vibranti: al 40' Russo insidia Brunner con una giravolta dal limite dell'area con palla di poco fuori. Lo Stabia in contropiede va vicino al goal al 43' con D'Ambrosio , Farelli fa il miracolo. Sono 5 i minuti di recupero decretati dall'arbitro Di Paolo: la tensione in campo è altissima ma il risultato non cambia. Alla fine Basso ci prova per il Crtone, ma senza freddezza, Brunner  si supera di piede. Vince la J.Stabia per 1-0 con la rete di Biancolino in apertura: il bomber di Capodichino fa decollare le Vespe.

 Domenico Ferraro


Pubblicato il 5/10/2008 alle 19.59 nella rubrica Juve Stabia.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web