Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Benevento: La squadra mostra il suo lato Bueno


23/09/2008

Grazie agli assist  dell´argentino la squadra va: «E presto segnerò io». È diventato l´assistman personale di Gigi Castaldo. Il giocatore della provvidenza che nella ripresa riesce, con il suo magico  sinistro, a sventrare le difese avversarie. È successo  a Taranto e ha replicato contro la Paganese, il tutto a beneficio di Castaldo che non si è fatto pregare per depositare il pallone alle spalle del portiere avversario. Si tratta di Sebastian Bueno, l´argentino ritrovato, soprannominato «Kinder bueno».

In forma - «Rispetto all´anno scorso — dice Bueno — ho avuto la possibilità di effettuare una buona preparazione. Partire dalla panchina non è un problema, l´importante è farsi trovare pronti». Il feeling con Castaldo cresce sempre di più e se ne vedono gli effetti. «Con Castaldo, ma anche con Clemente ci troviamo bene.

Nell´occasione del derby, all´ultimo minuto, è stato bravo a trovarsi nel punto giusto. Non è stata una gara facile. La Paganese aveva chiuso ogni varco e superarla è stata un´impresa: l´importante è aver vinto ed essere rimasti attaccati al trio di testa». A un Bueno così, manca solo il gol personale. «Ci siamo, sento che presto arriverà anche la mia rete.

L´importante è risalire la classifica e vincere, non ha importanza poi chi segna. Tutte le grandi stanno emergendo, il Benevento deve solo pensare a continuare così, in attesa di recuperare gli infortunati. Poi inizieremo davvero a divertirci».

Duro impegno - Domenica una trasferta da brividi, a Crotone. «Un ambiente difficile — chiude —, affronteremo una squadra scorbutica e forte su di un campo dove molte squadre faticano molto. Cercheremo di portare a casa un risultato positivo, per dimostrare che il Benevento c´è».

La Gazzetta dello Sport - Antonio Buratto

[Foggiacalciomania.com - Gian Franco lo Muzio]

Pubblicato il 23/9/2008 alle 22.55 nella rubrica Benevento.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web