Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Il punto sul campionato

fonte: http://www.tifogrifo.com

 

Claudio Mariani - 22/09/2008

Terzo passo falso consecutivo del Perugia allo Stadio Aragona di Vasto contro un modesto Pescara in gol al 17' del primo tempo con Simon; unica nota positiva la prova di Fabio Gatti che tornava dopo 4 stagioni ad indossare quella gloriosa maglia che lo aveva lanciato nemmeno ventenne nel panorama calcistico della massima serie.
Poco, pochissimo per una domenica nella quale erano d'obbligo i 3 punti.
Il Presidente Covarelli si prende le proprie responsabilità ma mette tutti in discussione e le conseguenze potrebbero essere drastiche.
Intanto la vetta si allontana ancora; ora è a 7 punti.
Tre, infatti, le capolista a quota 10: la Ternana di mister Roscini che in vantaggio per 2 a 0 (ancora in goal Scappini, Derutese doc. che con Rigoni è il capocannoniere del girone) sul nuovo sintetico di Sorrento si vedeva raggiungere proprio allo scadere; il sorprendente Arezzo corsaro a Potenza (fermo quindi a 0 punti in virtù della penalizzazione da scontare nell'attuale campionato) che approfittando del pari di rossoverdi e Gallipoli (1-1 con la Juve Stabia) aggancia quelle che domenica scorsa erano le 2 formazioni di testa.
3 a 2 tra Cavese e Crotone ( in reteanche l'ex biancorosso Sorrentino) con i campani che raggiungono i pitagorici a 6 punti.
Ritrova i 3 punti il Foligno che con una gara accorta ma efficace batte di misura un ostico Foggia grazie ad una rete dell'ex grifone Turchi e sale anch'esso a quota 6, giusto un gradino sotto al Benevento, che regola 1 a 0 la Paganese ferma con Perugia, Juve Stabia (alla quale in settimana erano stati sottratti 2 punti per illeciti amministrativi) e Real Marcianise a quota 3. Insieme ai campani del risolutivo bomber Castaldo, troviamo il Taranto che grazie ad una rete di Caturano piega un Real Marcianise mai troppo insidioso.
Pari a reti inviolate tra Pistoiese e Virtus Lanciano che con un punticino muovono il proprio ranking attestandosi entrambe a 4 punti.

La prossima giornata si preannuncia come al solito molto interessante.
Spicca il derby umbro tra Ternana e Foligno con l'incognita Liberati tuttora al vaglio del Viminale.
Non è meno importante, soprattutto considerando l'avvio di campionato dei grifoni, la gara Perugia-Gallipoli con tutte le conseguenze che un risultato diverso dalla vittoria potrebbe avere per i biancorossi.
Equilibrata, quindi incerta nell'esito, la gara tra Arezzo e Taranto con i pugliesi che tenteranno l'operazione aggancio, al pari di Crotone-Benevento forse più votata ad un salomonico pari.
Il Foggia avrà l'opportunità di riscattare la sconfitta di Foligno ospitando la Juve Stabia; probabile la sortita del segno “X” tra Paganese e Potenza.
Il Pescara tenterà di riproporsi in alta classifica provando ad espugnare Marcianise, impresa nemmeno tanto improba.
Sulla carta partita facile per il Sorrento al secondo impegno casalingo consecutivo contro una modesta Pistoiese. Più ardito il pronostico di Virtus Lanciano-Cavese che chiude il programma della 5a giornata.


Claudio Mariani-www.tifogrifo.com

Pubblicato il 22/9/2008 alle 16.44 nella rubrica Generiche.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web