Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Benevento Paganese: le pagelle

domenica 21 settembre 2008 - 18:39
Gori spettatore non pagante.

Gori, sv: Praticamente nulla da segnalare. Inoperoso per tutta la gara, data l’ inconsistenza degli avanti Paganesi.

Cattaneo, 6: Senza particolari problemi in fase difensiva, cerca di dare il suo apporto nella spinta sull’ out destro, in compartecipazione con Imbriani. Confusionario e tecnicamente in difficoltà, ma comunque molto generoso.

Colombini 6,5: In netta ripresa rispetto alle imbarazzanti prestazioni di inizio stagione. Cerca di spingere e mettere interessanti palloni al centro anche se non sempre i suoi cross risultano precisi. Mette anche molta animosità in campo e speriamo di recuperare il forte terzino ex Taranto.

Cejas, 6: Canta e porta la croce per lunghi tratti nel match. Insolitamente impreciso in alcuni appoggi, tuttavia è davvero l’ultimo a mollare e ringhia su tutti i palloni ed avversari per 90 minuti.

Landaida, 6,5: non lascia neppure le briciole allo sterile Ferrero. Cerca di spronare i compagni e di testa sono praticamente tutte sue. Unica pecca, un’ammonizione che si poteva anche risparmiare. Siamo sempre più convinti che il Benevento non possa prescindere da Lui.

Ignoffo, 6: Meno bene del suo compagno di reparto, troppi appoggi sbagliati. Se la cava con esperienza contro il diretto avverario, Lasagna, del quale, scusate il gioco di parole, ne fa un sol boccone.

Imbriani, 6,5: Schierato dal primo minuto, è sembrato subito tonico e propositivo. Copre e spinge sulla fascia destra, esce stremato ma applaudissimo. Lo meritava il capitano.

Cinelli, 5,5: Spesso fuori posizione, abbandona Cejas nella zona nevralgica del campo e dimostra di soffrire l’ aggressività della mediana Paganese. Non molla mai neppure lui, ma oggi non era la sua migliore giornata.

Palermo, 5: Fino al gol divorato non stava giocando male. Anzi, in coppia con Colombini, si stava proponendo in maniera interessante sulla sinistra. Dopo l’episodio del gol sbagliato, che effettivamente ha dell’incredibile, va in bambola e “costringe” Papagni a sostituirlo. Esce arrabbiato e speriamo che la vittoria conseguita lo aiuti a trovare la serenità migliore.

Clemente, 5: Irritante e di nessun aiuto per il compagno di squadra e di reparto, Gigi Castaldo. E’ in una fase di involuzione fisica e tecnica che preoccupa molto la torcida giallorosa. Appare un po’ tardiva la sua sostituzione. Esce comunque tra gli applausi perché il pubblico gli vuole bene…speriamo si riprenda presto.

Castaldo, 7: E’ diventato un leader e si vede/sente nel campo. Prende un sacco di botte, litiga con gli avversari e sprona i compagni. Al minuto novantacinque poi fa esplodere il S. Colomba. L’ unico argomento sul quale aveva ragione Eziolino Capuano: E’ un extraterrestre! 

Subentrati:
Statella, 5,5:
Non incide, anzi perde banalmente dei palloni importanti. Si riprenderà perché il Benevento ha bisogno della sua esuberanza.

Tesser, 6: Porta scompiglio nella diga della Paganese, coglie un palo con un gran tiro dalla distanza.

Bueno, 7: Appena entrato si gira e con un tiro mette i brividi al portiere Castelli. Poi decide la partita servendo a Castaldo la pallagol più semplice da realizzare, in un’ azione fotocopia con quella che ha portato al pareggio di Taranto. Bentornato Killer! 

All. Papagni, 6: non riesce ad espugnare per tempo la fortezza ordita da Capuano. La squadra battaglia ma non trova le giuste vie per rendersi pericolosa. Sul finire, però, il tecnico di Bitonto ti caccia dal cilindro la sostituzione risolvi guai e, dopo Taranto, ha ragione ancora una volta lui.

di Giuseppe Carcea per LoStregone.net


Pubblicato il 22/9/2008 alle 1.7 nella rubrica Benevento.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web