Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Benevento-Paganese, la voce dei protagonisti


21.09.2008 18.26 di Massimiliano Mogavero  articolo letto 229 volte
Benevento batte Paganese 1 a 0. Risultato figlio di una partita poco spettacolare in cui si sono viste rare occasioni da gol. Il Benevento ha provato da subito a fare la partita ma la Paganese si è chiusa sempre con ordine anche se nelle ripartenze ha lasciato molto a desiderare. Primo tempo scialbo con un'unica occasione per il Benevento con Palermo che a porta sguarnita, manda clamorosamente alto sulla traversa. Nel secondo tempo il ritmo non aumenta e lo spettacolo ne risente notevolmente. Un solo tiro in porta firmato Tesser, che colpisce la base del palo. Non si vede nient'altro e la partita sembra assestarsi sui binari dello 0 a 0. Ma al 93' il neoentrato Bueno serve un'ottima palla a Castaldo che solo davanti al portiere non sbaglia facendo esplodere di gioia il Santa Colomba

BENEVENTO

Il tecnico del Benevento, Aldo Papagni: "Vincere una partita del genere dà una carica eccezionale. Sinceramente stavo smettendo di crederci anche io ma alla fine Gigi Castaldo mi ha regalato un grande sollievo. Nell'arco dei novanta minuti abbiamo rischiato poco o niente. Siamo stati praticamente sempre nella loro metà campo. Sono 3 punti fortemente voluti dai ragazzi che sono stati conquistati anche grazie all'encomiabile pubblico giallorosso che non ha mai fatto mancare il proprio supporto".

Il centrocampista del Benevento, Daniele Cinelli: "Ogni giornata diventa sempre pù duro vincere per noi. Gli avversari stanno imparando a conoscerci e ci affrontano dopo averci studiato molto bene. Siamo sempre costretti a fare noi la partita e con squadre come la Paganese che difendono in 10 è davvero molto difficile. Noi comunque siamo in crescita e non dobbiamo fare altro che continuare così, su questi standard. Un'ultima cosa: un particolare ringraziamento a questo splendido pubblico".

L'attaccante del Benevento, Giampiero Clemente: "Non era facile e nonostante la loro organizzazione difensiva quasi perfetta abbiamo conquistato 3 punti fondamentali per il prosieguo del campionato. Abbiamo dimostrato di avere grande spirito di sacrificio e soprattutto che siamo un grande gruppo".

PAGANESE

L'allenatore della Paganese, Eziolino Capuano: "Perdere così con una squadra da tutti accreditata a vincere il campionato, fa male. Per tutta la gara non abbiamo concesso nulla al Benevento, eccezion fatta per un tiro nel secondo tempo. Siamo stati bravi a costringerli a giocare la palla lunga e a non farli ragionare. Il risultato più giusto, a mio avviso, era il pareggio. Comunque rendo onore e merito al Benevento ma è dura digerire una sconfitta del genere. Se la partita fosse finita 10 secondi prima si sarebbe parlato di grande Paganese".

Il difensore della Paganese, Mirco Taccola: "Peccato! Abbiamo buttato un punto nonostante abbiamo retto bene alla superiorità tecnica dei sanniti. Per l'ennesima volta giochiamo bene ma alla fine ci troviamo con un pugno di mosche in mano. Dobbiamo imparare che le partite durano novanta minuti e dobbiamo rimanere concentrati fino alla fine. Ci servirà da lezione".
http://www.tuttomercatoweb.com/?action=read&id=122700

Pubblicato il 21/9/2008 alle 19.18 nella rubrica Benevento.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web