Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Padova: voglia di riscatto in Coppa Italia Tim Cup


mercoledì 17 settembre 2008
ImageI biancoscudati sono impegnati a Catania in Tim Cup, con una formazione rimaneggiata. La trasferta infrasettimanale servirà soprattutto a cercare nuova compattezza in un ambiente ferito dopo la batosta di Novara domenica scorsa.

 

Doveva essere la vetrina ideale per un Padova in salute, tonico, spavaldo. Come i biancoscudati si erano presentati ai nastri di partenza in campionato, del resto.
Nulla di tutto ciò sarà Catania-Padova di questa sera (inizio alle ore 21.00). Una sfida che giunge quasi quale un fastidioso fuori programma, a tre giorni dal rovinoso capitombolo che ha visto Cotroneo e compagni protagonisti in quel di Novara. Possibile svolta, per un ambiente che deve ricompattarsi alla svelta (l’ultimatum di Cestaro rimbomba ancora nell’ambiente biancoscudato), la serata del quarto turno di Tim Cup catapulta sulla scena un Padova ancora intento a leccarsi le (profonde) ferite. Già, perché l’amarezza per una sconfitta pesante e dai risvolti più che negativi non si cancella con un colpo di spugna.
Nemmeno le buone impressioni destate fin qui in Coppa Italia, però, possono essere cancellate in un batter d’occhio. Il Padova di Sabatini si presenterà quindi al cospetto del pubblico siciliano con la ferma volontà di riprendere in mano un certo discorso bruscamente interrotto dopo la vittoria di Verona (in casa del Chievo) proprio ad una settimana dall’esordio in campionato.
Mica facile; vuoi per l’avversario, allenato dall’ex biancoscudato Walter Zenga; vuoi per le difficoltà psicologiche di una squadra che dovrà ritrovare sé stessa alla svelta per non incappare in ulteriori passi falsi.
Mister Sabatini si affiderà soprattutto a coloro che non hanno trovato spazio nell’ultima di campionato a Novara, dovendo per altro far fronte a qualche acciacco (Falsini, Di Nardo e Lewandowski hanno guai muscolari) ed alla squalifica di Pederzoli. Si rivedrà Andrea Cano tra i pali, con il ritorno al centro della difesa di Faisca (con Cotroneo), mentre Petrassi e Giovannini agiranno da esterni rispettivamente a destra e a sinistra. A centrocampo, è quindi probabile l’impiego di Baccolo con Gentile e Crovari, mentre nel reparto avanzano giocheranno dal primo minuto Gasparello al centro, con Filippini e Rabito in veste di esterni.
Il Catania, reduce dall’1-2 con strascici polemici di San Siro contro l’Inter, presenterà un undici imbottito di seconde linee. Mister Zenga ha convocato 18 giocatori per la sfida di questa sera ed il 4-3-3 dovrebbe vedere Cosicky tra i pali, con Sardo, Silvestre, Terlizzi e Sabato lungo la linea difensiva. A centrocampo, giocheranno con molta probabilità Baiocco, Tedesco e Llama, mentre il tridente offensivo dovrebbe vedere all’opera l’ex arancioneroverde Antenucci con Morimoto e Dica.
La gara, diretta dal Signor Pinzani di Empoli, avrà inizio alle ore 21.00 con diretta pay per view su Conto TV 3 (canale del pacchetto Sky).

Le probabili formazioni
Catania (4-3-3): Cosicky; Sardo, Silvestre, Terlizzi, Sabato; Baiocco, Tedesco, Llama; Antenucci, Morimoto, Paolucci. (In panchina: Bizzarri, Alvarez, Silvestri, Carboni, Izco, Paolucci, Plasmati). All.: Walter Zenga
Padova (4-3-3): Cano; Petrassi, Cotroneo, Faisca, Giovannini; Baccolo, Gentile, Crovari; Filippini, Gasparello, Rabito. (In panchina: Facchin, Carbone, Lathi, Bovo, Baù, Raimondi, Varricchio). All.: Carlo Sabatini

Marco Lorenzi – marco.lorenzi@biancoscudati.net

http://www.biancoscudati.net/index.php?option=com_content&task=view&id=1379&Itemid=41

Pubblicato il 17/9/2008 alle 20.52 nella rubrica Padova.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web