Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Pro Patria-Monza, la voce dei protagonisti

14.09.2008 18.40 di Andrea Zalamena  articolo letto 47 volte
"Salutate la capolista", così i tifosi della Pro Patria hanno accompagnato negli spogliatoi i propri beniamini al termine della gara casalinga contro il Monza, chiusa con un rotondo 4-0 grazie ad una gara maiuscola propiziata dalle reti di Correa su rigore allo scadere del primo tempo, di Zappacosta (al primo minuto della ripresa), di Bruccini al 59' e Fofana al 69'. Per il Monza, che ha giocato in dieci uomini tutto il secondo tempo, causa espulsione del portiere Rossi Chauvenet in occasione del rigore, una partita letteralmente da dimenticare. Per la Pro Patria invece il sogno continua. Per la squadra varesina, ripescata in Lega Pro dopo la retrocessione della scorsa stagione ai play out, la testa della classifica, a punteggio pieno, è ampiamente meritata.

PRO PATRIA

L'allenatore della Pro Patria, Franco Lerda: "Partita condizionata dall'espulsione, noi comunque nel primo tempo abbiamo davvero giocato bene, nonostante un buon Monza che ci ha chiuso gli spazi. Comunque i ragazzi hanno impostato la gara sui binari giusti e addirittura sono più contento di come abbiamo giocato nella prima frazione. La sostituzione di Melara? Solo un cambio tattico, ho inserito Bruccini che ha altre caratteristiche. Squadra vincente? È prematuro esaltarsi ora, la nostra è una squadra ben attrezzata, ma dobbiamo restare con i piedi per terra, tra sette gare potremo iniziare a fare i primi bilanci".

Il centrocampista della Pro Patria, Giacomo Zappacosta: "Bella partita e grande vittoria. Il mio primo goal tra i professionisti lo dedico al mister innanzitutto, perché crede in me e mi sta facendo giocare, poi alla proprietà e alla mia famiglia".


MONZA

L'allenatore del Monza, Dario Marcolin: "Risultato fin troppo pesante per quello che si è visto in campo, abbiamo avuto qualche palla goal ma non è stata sfruttata a dovere. Ora ci aspetta la gara con il Pergocrema di domenica prossima e per i ragazzi deve essere come una finale, non possiamo assolutamente perdere. Giudizio sui singoli? Tanti complimenti ad un giocatore come Iacopino, per noi fondamentale. È un ragazzo di grande esempio per i compagni che anche oggi ha corso fino alla fine
http://www.tuttomercatoweb.com/?action=read&id=121940

Pubblicato il 14/9/2008 alle 19.10 nella rubrica Pro Patria.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web