Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Foggia-Cavese 1-0 Ci pensa il cileno Salgado

(14/09/2008)
Il Foggia conquista la seconda vittoria allo Zaccheria, dopo il Potenza ecco la Cavese cadere nella trappola dello Zaccheria.
Il cileno Salgado su una uscita a vuoto di Marruocco sugli sviluppi di un calcio d´angolo di testa regala i tre punti ai satanelli.
In serata la cronaca dettagliata e tra poco le interviste dalla sala stampa ai protagonisti.









da Foggiacalciomania 


La cronaca: Foggia, una meritata vittoria

(14/09/2008)
Partita da album dei ricordi quella tra Foggia e Cavese, due squadre votate all´attacco, a pari punti in classifica ma con cammino diverso: i rossoneri chiamati a riscattare la sconfitta di misura rimediata col Pescara ed i blufoncè in cerca di conferme dopo la meritata vittoria ottenuta contro la corazzata Perugia.
Novelli conferma le attese della vigilia: formazione confermata per 10/11 ad eccezione di Lisuzzo, dentro per lo squalificato Rinaldi. Camplone deve fare a meno di Cipriani ed Aquino, infortunatosi all´ultimo momento: fiducia a Beppe Mallardo al centro del tridente, in difesa Michele Ischia dal 1´.
Lunga fase di studio tra le due formazioni in campo fino al 9´, quando ci pensa Troianiello a rompere il ghiaccio, ben servito da Del Core, ma l´esterno apre troppo il “compasso” e la conclusione è troppo larga. Un minuto dopo il Foggia deve rinunciare al suo capitano, Fabio Pecchia, per un risentimento muscolare: Coletti scala al centro e dentro sulla destra il grande ex D´Amico. Emozioni.
I padroni di casa fanno la partita, cercando di sfruttare le vie centrali e tenendo la Cavese nella propria metà campo, ad attendere; al 21´ però sono gli ospiti ad affacciarsi dalle parti di Bremec con Tarantino, ma la conclusione del numero 7 è controllata a terra da Bremec. Risposta immediata dei rossoneri un minuto dopo con Mancino, tiro centrale parato a terra dalll´altro ex di turno, Marruocco. Il ritmo però, complice anche il terreno pesante cala intorno alla mezzora, le emozioni sono poche, la Cavese alza il baricentro ed il Foggia, che trova traffico al centro dell´area, tenta di sfruttare gli esterni; Troianiello, al 37´, restituisce il favore a Del Core ma la torsione di testa dell´attaccante barese termina tra le braccia di Marruocco.
E´ un Foggia arrembante nella ripresa, che sfrutta al meglio le fasce grazie alle sovrapposizioni di Colombaretti a destra e Pezzella a sinistra, che mettono in difficoltà gli esterni cavesi, in affanno; Camplone butta dentro Anaclerio per assicurare maggiori geometrie mentre Novelli porta D´Amico nella posizione a lui più congeniale, a sinistra, spostando Mancino a destra ed al 13´ Salgado si gira bene in area, tiro in porta deviato però di poco sopra la traversa da Ischia.
La tensione inizia a salire al 19´: D´Amico ruba palla ai 20 metri e serve Salgado, il cileno viene atterrato al limite da Farina, ultimo uomo: giallo per il difensore ma avrebbe dovuto essere diverso il colore del cartellino. Calcio di punizione per il Foggia, batte Coletti a giro, la palla termina sul palo e rotola all´esterno verso , contro cross per Piccolo (da poco entrato per Troianiello) che, di prima intenzione, fa la classica barba al palo. E´ un arrembaggio quello rossonero e cosi il tecnico dei metelliani corre ai ripari, mettendo dentro Sorrentino per cercare di rompere l´assedio dei satanelli che però al 27´ passano, meritatamente: angolo di Mancino, esce a farfalle Marruocco che “poggia” la sfera sulla testa di Salgado il quale, senza nemmeno saltare, insacca. 1-0, esplode lo Zaccheria.
La Cavese accusa il colpo, il ritmo è lento ed il centrocampo è ormai nelle mani dei rossoneri, vista anche la latitanza di pressing da parte dei metelliani che danno un segno della loro presenza li davanti con Schetter (irriconoscibile) al 43´ ma il tiro dell´esterno sinistro è bloccato da Bremec. Novelli regala la passerella a Mario Salgado inserendo Burzigotti a rinforzare la difesa ma non c´è bisogno di preoccuparsi: dopo 5´ di recupero, il signor Meli decreta la fine delle ostilità.

FOGGIA (4-3-3): Bremec; Colombaretti, Zanetti, Lisuzzo, Pezzella; Coletti, Pecchia (dal 10´pt D´Amico), Mancino; Troianiello (dal 15´st Piccolo), Salgado (dal 44´st Burzigotti), Del Core. A disp.: Coscia, Arno, Velardi, Mattioli. All. R. Novelli

CAVESE (4-3-3): Marruocco; Frezza, Ischia, Farina, Nocerino (dal 40´st Bernardo); Alfano, Porro (dal 6´st Anaclerio), Favasuli; Tarantino, Mallardo (dal 21´st Sorrentino), Schetter. A disp.: Petrocco, Lacrimini, Pierotti, Scartozzi. All. A. Camplone

ARBITRO: Filippo Meli di Parma

MARCATORI: al 27´st Salgado

AMMONITI: Pezzella, Del Core (Foggia); Mallardo, Farina (Cavese).
NOTE: Cielo grigio, terreno allentato dalla pioggia. Spettatori per un incasso di € . Angoli 6-0 per il Foggia. Recupero: 5´pt, 5´st.
Mario Ciampi da usfoggia.it


Marruocco: "Il Foggia ci ha messo più cuore"
(

14/09/2008)
Marruocco al termine della gara commenta la sconfitta. "Il Foggia ha meritato la vittoria, su un mio errore è scaturito il loro gol. Comunque guardiamo avanti e oggi avremmo potuto pure portare via un punto. Resta il rammarico per questa sconfitta-prosegue l´ex rossonero - e guardiamo alla prossima gara."










da Foggiacalciomania

Prima divisione B: risultati e marcatori della 3.a

(14/09/2008)
Buona anche la terza del campionato di prima divisione B per Gallipoli e Ternana. Vittoria del Foggia sulla Cavese, pari tra taranto e Benevento, pesante sconfitta del Pescara a Terni. Vittoria del Potenza a Lanciano.







Arezzo-Juve Stabia
Posticipo lunedi` 15 settembre ore 20.45

Crotone-Real Marcianise 1-0
86´ Caetano

Foggia-Cavese 1-0
73´ Salgado

Gallipoli-Foligno 2-0
8´ Russo, 47´ Cangi

Paganese-Pistoiese 1-0
51´ Lasagna

Perugia-Sorrento 0-2
2´ Agnelli, 37´ Myrtaj

Taranto-Benevento 1-1
40´ Pastore (T), 67´ Castaldo (B)

Ternana-Pescara 4-0
30´ e 78´ Scappini, 57´ e 83´ Rigoni

Virtus Lanciano-Potenza 1-2
5´ Cozzolino (P), 40´ rig. Morante (VL), 72´ Cammarota (P)

Potenza tre punti di penalizzazione
da datasport.it

Prima Divisione Girone A: i risultati della 3.a giornata

(14/09/2008)
Prima Divisione A: Novara e Pro Patria a valanga su Padova e Monza. Bene Cesena e Verona in casa. Spal-Cremonese sospesa.
Lega Pro Prima Divisione Girone A: i risultati della 3.a giornata











Cesena-Portogruaro 1-0
Marcatori: 13´ Chiavarini (Ces)

Lumezzane-Reggiana 1-1
Marcatori: 47´ Pisacane (Lum); 51´ Mei (Reg)

Novara-Padova 3-0
Marcatori: 40´ Bertani (Nov); 59´ Brizzi (Nov); 71´ Rubino (Nov)

Pergocrema-Legnano 1-1
Marcatori: 3´ Nizzetto (Leg); 27´ Sambugaro (Per)

Pro Patria-Monza 4-0
Marcatori: 46´ Zappacosta (Pro); 47´ Correa (Pro); 58´ Bruccini (Pro); 69´ Fofana (Pro)

Pro Sesto-Ravenna 1-0
Marcatori: 53´ Boisfer (Pro)

Spal-Cremonese Sospesa

Venezia-Lecco 1-1
Marcatori: 39´ Malatesta (Ven); 58´ Corti (Lec)

Verona-Sambenedettese 1-0
Marcatori: 24´ Girardi (Ver)

Classifica
Pro Patria 9; Novara 7; Verona 7; Venezia 5; Pergocrema 5; Cremonese 4; Ravenna 4; Pro Sesto 4; Reggiana 4; Legnano 3; Lumezzane 3; Cesena 3; Lecco 2; Padova 2; Monza 2; Spal 1; Portogruaro 1; Sambenedettese 0

Prossimo turno 21/09/2008
Cremonese-Verona; Lecco-Novara; Legnano-Pro Patria; Monza-Pergocrema; Padova-Pro Sesto; Portogruaro-Lumezzane; Ravenna-Spal; Reggiana-Venezia; Sambenedettese-Cesena

datasport.it

http://www.foggiaweb.it/foggiacalcio/index.php

Foggia-Cavese, la voce dei protagonisti

14.09.2008 17.58 di Mario Ciampi  articolo letto 138 volte
Vittoria di misura ma quanto mai legittima quella ottenuta dal Foggia contro la Cavese di Camplone, remissiva e mai in partita al contrario dei rossoneri, da subito padroni del campo, pesante a causa della pioggia caduta tutta la notte sullo Zaccheria. Match-winner Mario Jimenez Salgado che, al 27', regala i tre punti ai satanelli sfruttando di testa un erroraccio in uscita di Marruocco.

FOGGIA

L'allenatore del Foggia, Raffaele Novelli: "Penso che questa vittoria sia quanto mai meritata per quello che abbiamo fatto sul campo; siamo riusciti a creare 3-4 occasioni da rete, molto nitide ma sicuramente dovremo essere bravi a crearne di più. La Cavese? E' guidata da un allenatore che stimo molto e che sa far giocare la sua squadra a calcio... Siamo stati bravi a studiarli attentamente durante la settimana, li abbiamo attesi alti ed abbiamo concesso ai loro attaccanti poco e niente, raccogliendo i frutti di una settimana di lavoro intenso. Pecchia? Ha avuto un risentimento al gluteo ed ha preferito uscire per rischiare complicazioni, ma chi l'ha sostituito (D'Amico, ndr) ha disputato una grande partita non era facile entrare subito nel match dopo pochi minuti... Ma un elogio va anche a chi era in tribuna a soffrire per i compagni".

Il centrocampista del Foggia, Tony D'Amico: "Era importante ritrovare la vittoria subito e ci siamo riusciti giocando anche bene contro un avversario ostico e pericoloso; ci tenevo a giocare contro la Cavese ed ho dato il mio contributo come sempre faccio quando il mister mi chiama in causa. Un gol? beh mi sarebbe piaciuto, ma ripeto l'importante era vincere e basta".

CAVESE

L'allenatore della Cavese, Andrea Camplone: "Non siamo riusciti ad entrare mai in partita, eravamo troppo remissivi ed abbiamo concesso al Foggia, che ha vinto meritatamente, tutto quello che potevamo concedergli; loro non ci hanno fatto ragionare ed alla fine hanno trovato il gol anche grazie ad un'uscita fuori tempo del nostro portiere. Non eravamo determinati, abbiamo sofferto la loro personalità in tutte le zone del campo. Ora mettiamoci sotto e rimbocchiamoci le maniche perchè c'è tanto da lavorare. Il campo? Non è un'attenuante, ha pesato sia su di noi che su di loro".
http://www.tuttomercatoweb.com/index.php?action=read&id=121960

Pubblicato il 14/9/2008 alle 18.8 nella rubrica Foggia.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web