Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Foligna, Falchetti disarmanti: in campo c'è solo il Gallipoli


Scritto da redazioneFC.it   
Domenica 14 Settembre 2008 15:22
(in foto: G. Giannini, mister del Gallipoli)

(in foto: G. Giannini, mister del Gallipoli)

Sul sintetico del Bianco di Gallipoli mister Giannini schiera il solito 3-5-2: Rossi in porta, retroguardia composta da Bonatti, Antonioli e Molinari, a centrocampo Cangi, Russo, Esposito, Mounard e Giacomini e in attacco Di Gennaro e Ginestra. Il Foligno di Roberto Cevoli  risponde con Ripa tra i pali, difesa a 3 con Bisello Ragno, Guastalvino e Buscaroli,  centrocampisti centrali Furiani e Mandorlini con Petterini e Baldanzeddu esterni, Coresi in rifinitura, in avanti la coppia sudamericana Turchi-De Paula.
Già dopo appena 2 minuti Mounard si rende pericoloso con una azione personale sulla fascia sinistra, semina un paio di avversari e scaglia una parabola insidiosa sull'angolino in alto alla sinistra di Ripa, bravo a controbattere il tiro. Al 6' punizione di Ginestra con la sfera che attraversa tutto lo specchio della porta prima di essere deviata in corner da Ripa.
All' 8' inevitabilmente Gallipoli già in vantaggio: discesa di Mounard sulla sinistra che serve in area di rigore sulla destra Russo che, completamente lasciato libero, non ha difficoltà a battere Ripa in diagonale. Il Foligno sembra giocare a viso aperto, ma di azioni capaci di disturbare la retroguardia giallo-rossa nemmeno l'ombra. Il Gallipoli infatti si difende senza correre alcun pericolo limitandosi a sfruttare le giocate innescate con le ripartenze del trio d'attacco Di Gennaro-Ginestra-Mounard. Al 35' colpo di testa di un liberissimo Di Gennaro su angolo di Mounard (incontenibile), ma fortunatamente la palla termina fuori. Al 43' cross di Cangi dalla destra, Di Gennaro riesce a colpire di testa, Ripa prontamente si distende e neutralizza. Al 45' Mounard va ancora al cross dalla corsia di sinistra, Di Gennaro cerca di piazzare la sfera sull'angolino basso alla sinistra di Ripa che però si supera e devia in corner.
Nella ripresa la musica non cambia: al 2' Mounard sulla sinistra serve Ginestra che, spalle alla porta, al limite dell' area di rigore, riesce con destrezza a liberarsi del diretto marcatore e a servire sulla destra Cangi che in velocità supera un difensore bianco-azzurro e con un preciso diagonale batte Ripa. Due a zero per i locali, la pioggia cessa di scendere, i falchetti appaiono incapaci di  creare veri pericoli. Al 14' Mister Cevoli tenta disperatamente di correre ai ripari: chiama dalla panchina uno spento De Paula per far posto a Pasquale Iadaresta, al debutto. Nel Gallipoli esce invece Giacomini per Alberto Savino. Alla mezz'ora arriva il primo tiro in porta del Foligno, ovviamente dalla distanza, con Rossi che controlla facilmente. Al 33' occasione sciupata dai giallorossi che, a porta vuota, falliscono la tripletta. Nei minuti finali scontata pressione bianco-azzurra ma con tasso di incisività purtroppo pari quasi a zero. Ed infatti le 2 ultime occasioni serie da registrare sono ancora a favore del Gallipoli con Mounard e Di Gennaro, sventate, al solito, da Ripa. Dopo 3 minuti di recupero arriva il liberatorio fischio di chiusura del sig. La Mura.
Seconda batosta consecutiva per i falchetti, stavolta inappellabile: se con il Taranto domenica scorsa almeno nel 2° tempo si è cercato di giocare (forse a questo punto più per demeriti del Taranto) nella gara odierna invece l'estremo difensore locale Rossi (ma più in generale tutta la retroguardia giallorossa) non è stato mai seriamente impegnato. A questo punto la situazione è già davvero buia.
http://www.folignocalcio.it/

Pubblicato il 14/9/2008 alle 18.1 nella rubrica Foligno.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web