Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Spal - Cremonese 0-0: sarà recuperata

Al 18' si infortuna l'arbitro che 9 minuti dopo chiude la partita

Non essendo previsto in Prima Divisione di Lega Pro il Quarto Uomo, inevitabile la sospensione


di Alexandro Everet


Inattesa conclusione della gara Spal Cremonese. Senza alcuna responsabilità di qualche sia pur involontario contatto con i protagonisti della partita, al 18' l'arbitro si è accasciato in campo ed ha lamentato un distorsione alla caviglia. Dopo le cure del caso, al 27' ha sospeso secondo regolamento e dunque del tutto in modo corretto la gara. Sarà recuperata. Fino a questo momento nessuna emozione, anche se la Spal stava leggermente incrementando il ritmo.

Formazioni

SPAL : Capecchi; Quintavalla, Lorenzi, Zamboni, Cabeccia; Cazzamalli, Centi, Schiavon; Bracaletti, Martucci; Arma.. A disposizione: Careri, Ghettti, Servidei, Cortesi, Savi, La Grotteria, Agodirin. All.: Dolcetti.


CREMONESE: G. Bianchi; A. Bianchi, Viali, Argilli, Pesaresi; Gherardi, Carotti, Saverino, Pradolin; Graziani, Temelin. A disposizione: Paoloni, Cremonesi, Rizzo, Coda, Fietta, Ferrarese, Guidetti. All.: Iaconi.


Arbitro: Daniele Giovanni Doveri, assistenti Davide Quadrano di Ostia Lido e Alessandro Giallantini di Roma 2.



Clicca sul logo qui sopra per votare

Meglio la Cremonese 2007 o quella 2008?

PRIMO TEMPO


Pradolin è stato preferito a Ferrarese e Chomakov è andato in tribuna. Iaconi ha mandato in panchina Coda. Terreno estremamente infido, con la palla che rimbalza malamente anche per il vento che si fa sentire.

Graziani ammonito per gioco scorretto al 5'. Si lotta a metà campo. E arriviamo al 10' senza nessuna emozione.

Primo angolo, per la Cremonese, all'11'. Batte Pesaresi, tenta il tiro al volo Viali e palla alta.

Subito dopo brivido con Bracaletti in avanti, ma il guardialinee vede un incerto fuori gioco.

La partita attende ancora una minima emozione.

Al 16' gran tiro di Centi dai 15 metri ma non trova la porta difesa da Bianchi. La Spal cerca di dare maggiore forza alla sua spinta. Ammonito Centi della Spal.

Incidente all'arbitro e finisce in barella per una distorsione alla caviglia sinistra. Che accade ora? Siamo al 18'. Viene fasciato l'arbitro che al 27' decide di sospendere la partita. Fischio finale. Non si può recuperare il lunedì. La data verrà fissata dalla Lega. Si parla del 1° ottobre.

L'arbitro vittima di una distorsione

Il dottor Bozzetti, come logico, è stato fra i primi ad accorrere per soccorrere l'arbitro Doveri di Roma. Giunto sul posto però si è reso conto che le operazioni erano condotte dal massaggiatore locale e dopo qualche minuto si è allontanato con una espressione non proprio convinta su come sarebbe andata a finire. A fine gara abbiamo raccolto il suo commento:"Ha accusato una distorsione alla caviglia sinistra. Il massaggiatore della Spal lo ha fasciato, la caviglia non era gonfia ma gli dava fastidio e ha deciso di smetterla lì. Il campo? Sicuramente era pessimo". In 30 anni di Cremonese le era mai successo un episodio del genere? "No. Ricordo infortuni ai guardalinee l'anno scorso e due anni fa con Venezia e Novara, ricordo un arbitro sostituito prima di cominciare col Sassuolo ma l'arbitro infortunato a gara in corso è una novità".

Cosa dice il regolamento: l'arbitro infortunato può essere sostituito solo dal Quarto Uomo che tuttavia non c'è in Prima Divisione, dunque è stata corretta la decisione di sospendere la gara

Dal Regolamento:

"L'arbitro è colui che controlla il corretto svolgimento di una partita di calcio nel rispetto delle regole FIFA, IFAB e FIGC. Tale controllo viene svolto attraverso la collaborazione con gli assistenti (due) e, occorrendo, con il Quarto uomo...Il ruolo del quarto ufficiale sarà quello di sostituire eventualmente l'arbitro stesso, o un assistente, in caso di infortunio o malessere".

Il guardialinee infortunato, in Prima Divisione dove non c'è il Quarto Uomo, può essere sostituito dai dirigenti delle due società, escludendo anche il secondo guardialinee non infortunato (è già capitato alla Cremonese).

Nessuno dei due guardialinee può sostituire l'arbitro. E' stata dunque corretta la soluzione di sospendere la partita.

L' arbitro Doveri di Roma poteva essere ostituito da un'altro arbitro eventualmente in tribuna, ma soltanto se non avesse dato il fischio di inizio della gara.

Caso di assenza dell'arbitro designato - Se l'arbitro non si presenta in campo entro 45' dall'ora ufficiale di inizio, ma soltanto in questo caso, non a partita iniziata, le due Società interessate devono affidare la direzione a un altro arbitro effettivo presente in campo, seguendo peraltro norme specifiche a seconda che si tratti di un arbitro a disposizione di categoria uguale o immediatamente inferiore.

Lo scandalo è che in un campionato di grande importanza come quello della Lega pro non sia stata prevista la presenza del Quarto Uomo come in serie A e serie B.

Iaconi: "Assurdo che non ci sia il Quarto Uomo!

Ivo Iaconi negli spogliatoi è di buon umore e scherza con i giornalisti ma non nasconde il suo disappunto per un regolamento che non convince.
"L'infortunio all'arbitro ci può stare ma è assurdo che in una categoria come questa si debba sospendere una partita per un motivo del genere. Basterebbe un sostituto. Comunque dobbiamo accettarlo. Peccato perchè stavamo giocando bene".
Le era mai successo?
"L'anno scorso ad Ascoli l'arbitro si fratturò addirittura un perone dopo uno scontro di gioco contro un mio giocatore, ma poi la gara riprese col quarto uomo. Per inciso, quell'arbitro è lo stesso che quest'anno ci ha diretto col Milan (Marelli di Como, Nda)".
Il campo ad ogni modo era pessimo. Anche i nostri giocatori correvano il rischio di farsi male in queste condizioni.
"Sì, è vero. Stranamente peraltro perchè quello di Ferrara è sempre stato un campo molto bello. Speriamo quando torneremo di trovarlo in buone condizioni dato che era davvero molto pesante, inzuppato d'acqua, non teneva".
Il programma degli allenamenti cambia?
"No, riprenderemo come previsto martedì pomeriggio".

Sandro Turotti dopo la sospensione della gara deve espletare qualche formalità con i dirigenti della Spal. Le due squadre si devono infatti accordare sul recupero, una volta consultati i regolamenti. Dopo qualche minuto il Dg si presenta davanti ai giornalisti di Cremona.
Il mister ci ha detto che è scandaloso che non ci sia il quarto uomo in serie C. Noi siamo d'accordo, lei?
"I regolamenti sono questi e dobbiamo accettarli. Sono cose che possono succedere e purtroppo oggi è successo. E' abbastanza fastidioso il fatto di dover venire qui a Ferrara un'altra volta. Purtroppo però un infortunio all'arbitro può succedere. Devo dire che il regolamento non ci permette neppure di recuperare la partita lunedì, che sarebbe la cosa più logica, dato che questo si può fare solo se la partita viene rinviata prima del calcio d'inizio. Dobbiamo attenerci al regolamento che dice che il match va recuperato entro 20 giorni. Di conseguenza giocheremo sicuramente in un giorno infrasettimanale".
Al pomeriggio o in notturna?
"Penso al pomeriggio".
Le date libere sono quindi il 24 settembre o il 1 ottobre.
"Stiamo valutando gli impegni della Coppa Italia di C. Vorremmo giocare il recupero in modo che non si sovrapponga alla Coppa Italia, cioè in modo da non giocare mercoledì, domenica e di nuovo mercoledì. Vorremmo evitare un simile sovraccarico"..
Sui venti minuti giocati che diciamo?
"Che è un peccato perchè avevamo avuto un bell'impatto sulla gara".

Come può cambiare il calendario della Cremonese

Il programma dei grigiorossi prevede ora la ripresa degli allenamenti fissata per martedì pomeriggio. Domenica 21 sarà di scena allo Zini l'Hellas Verona, forte di una partenza lanciata in campionato. In teoria nel turno seguente la Cremonese dovrebbe giocare per la seconda volta consecutiva in casa, il 28 settembre contro il PortogruaroSummaga. La gara però potrebbe essere preceduta mercoledì 24 dalla trasferta di recupero con la Spal. Se così non fosse dopo le due partite casalinghe consecutive i grigiorossi dovrebbero affrontare due trasferte consecutive, cioè il recupero con la Spal nell'altra data disponibile (1 ottobre) e la trasferta di Lecco (5 ottobre).
http://www.vascellocr.it/sport/incampo.htm

Pubblicato il 14/9/2008 alle 17.53 nella rubrica Cremonese.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web