Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Tutti in campo in LegaPro: Girone A, la capolista Pro Patria tenta il tris

Tempo di verifiche, riscatti e conferme.


Cesena-Portogruaro S. -  Chi lo avrebbe mai detto? Il Cesena dopo due giornate fanalino di coda a zero punti!  Contro i veneti, bianconeri all'assalto per l'unico risultato che possa prevenire l'aria di crisi. Ma la neopromossa Portogruaro è un collettivo oramai collaudato e l'entusiasmo potrebbe colmare il divario tecnico che appare evidente.

Lumezzane-Reggiana - Dopo il meritato pareggio all'Euganeo di Padova, la squadra lombarda cercherà la prima vittoria di questo campionato; ma la Reggiana vorrà dimenticare il capitombolo interno di domenica scorsa, inatteso, dopo la bella prova di Cesena.

Novara-Padova - Il Novara  di Notariatefano ospita  una delle favorite del torneo, quel Padova che pero' ha mostrato un attacco tanto prolifico quanto una difesa colabrodo; per i piemontesi compito arduo, ma la squadra ha dimostrato fino ad ora di poter recitare il ruolo di guastafeste.

Pergocrema-Legnano - La neopromossa Pergocrema è una delle rivelazioni di questo inizio stagione; il raid portato a termine a San Benedetto ha esaltato le doti della formazione lombarda. Domenica avrà di fronte i lilla del Legnano reduci da due pareggi consecutivi.. il detto non c'è due senza tre potrebbe trovare conferma.

Pro Patria-Monza
- La capolista solitaria, inattesa, cercherà il filotto clamoroso ospitando il Monza. I bustocchi hanno sorpreso tutti con una partenza fulmicotone e sarà arduo il compito del Monza che, dal canto suo, cercherà di svegliarsi dal torpore dopo due prestazioni non proprio esaltanti.

Pro Sesto-Ravenna - Brutta gatta da pelare per la Pro Sesto che ospiterà il Ravennna  nell'anticipo di sabato, reduce da un derby vittorioso e che vorrà cominciare ad imporre il  suo tasso tecnico superiore alla media. Compito arduo, quello dei lombardi, ma non impossibile.

Spal-Cremonese -  La Spal, nonostante il gioco espresso, si trova, dopo due giornate ad un solo punto. Complice anche la sconfitta di Verona, magari preventivabile, ma che in fin dei conti si è rivelata evitabile con  una condotta di gara meno rinunciataria dopo il meritato vantaggio. Ma l'avversaria di turno è la Cremonese della coppia d'attacco Graziani-Temellin, una formazione, quella grigiorossa, che non vorrà falire per il secondo anno consecutivo l'approdo in B.

Venezia-Lecco -  Dopo la netta vittoria nel derby veneto ed il prezioso pareggio conseguito a Cremona, il Venezia ha l'occasione di allungare il passo, ospitando al Penzo il ripescato Lecco, avversario non trascendetale, ma solo se affrontato con la giusta mentalità: nessun incontro è scontato al fischio di inizio.

Verona-Sambenedettese
- Secondo turno consecutivo tra le mura amiche per il Verona di Remondina. La squadra veneta cercherà di bissare il successo di sette giorni fa; una occasione da non perdere, anche se la Sambenedettese, reduce da due sconfitte consecutive, nonostante un organico di prim'ordine e gli sforzi economici della società, non potrà inciampare di nuovo, pena il ritrovarsi, dopo tre giornate in piena crisi.

Riccardo Bonelli

http://www.goal.com/it/Articolo.aspx?ContenutoId=861546


Pubblicato il 14/9/2008 alle 0.29 nella rubrica Generiche.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web