Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Legnano, Giovanni Mari vietato ai Bustocchi? forse no


Il Derby sparisce nelle conclusioni nel docomento ufficiale. Dimenticanza o via libera?

 

Martedì abbiamo dato la notizia che il Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive (Casms), dopo la riunione dell'Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive, avrebbe stabilito che il prossimo Derby Legnano-Pro Patria, in programma domenica 21 settembre al "Giovanni Mari", si svolgerà senza la presenza della tifoseria ospite.

Ma la lettura del comunicato ufficiale (che pubblichiamo qui sotto) mette in luce un particolare che forse riapre le speranze di un via libera al normale accesso allo stadio per tutti i tifosi.

Infatti nelle conclusioni del documento ogni riferimento al nostro Derby viene a mancare. Una dimenticanza oppure la prova che, dopo aver esaminato la situazione legata alla sostanziale mancanza di pericolo di scontri tra le due tifoserie, il Comitato abbia deciso di autorizzare lo svolgimento regolarmente a porte aperte?

 

Ecco il testo completo pubblicato sul sito dell'Osservatorio:

 

Nella mattinata odierna (Ndr. Martedì 10 settembre) si è tenuta la riunione dell'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, alla quale ha fatto seguito, come ormai di consueto, quella del CASMS – Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive .
L'Osservatorio, proseguendo nella strategia di "messa a norma" degli stadi anche nella Lega Pro, ha fatto un punto di situazione, individuando negli impianti di Catanzaro, Taranto, Terni, Varese e Foggia quelli per i quali le società sportive dovranno realizzare le misure previste, pena la chiusura degli stadi agli spettatori.

L'Organismo collegiale ha, inoltre, calendarizzato visite conoscitive presso tutti gli impianti di serie "A" e "B" , tutti già in regola, al fine di verificare che le opere di messa a norma siano state preservate nel tempo e risultino tuttora efficaci. L'occasione servirà anche a valutare, in termini di accoglienza degli spettatori, gli impianti, così da creare le condizioni per una crescita degli stadi italiani verso gli elevati standard di alcuni Paesi europei.

Riguardo agli indici di rischio, i componenti del tavolo hanno evidenziato l'esigenza di sottoporre alle valutazioni del CASMS le gare: "Virtus Latina – Sora", "Foggia – Cavese" e "Napoli – Fiorentina" del 14 settembre p.v., "Livorno-Pisa" del 20 settembre p.v., "Legnano-Pro Patria", "Fiorentina – Bologna" e "Manfredonia – Cosenza del 21 settembre p.v.,sottolineando, tuttavia, l'esigenza di preservare le tifoserie che hanno saputo dimostrare segnali di crescita e dialogo nel rapporto con la loro squadra e con i tifosi di quella avversaria, anche verificando che la loro partecipazione agli eventi sportivi avvenga in sicurezza e con appropriati accorgimenti organizzativi.

A seguire, il CASMS, presieduto dal Pref. Cardellicchio, Capo della Segreteria del Dipartimento, ha assunto le seguenti determinazioni:

Nell'assumere le determinazioni, in particolare sui tifosi fiorentini, il CASMS ha sottolineato anch'esso l'atteggiamento "virtuoso" posto in essere dai tifosi fiorentini, precisando che la determinazione è stata assunta esclusivamente per evitare di inasprire ulteriormente una situazione generale, già tesa per le note vicende, che potrebbe determinare "condizioni di insicurezza" per la tifoseria ospite con la quale, peraltro, i supporters partenopei non hanno avuto in passato buoni rapporti.

Il lavoro congiunto dei due organismi collegiali ha, inoltre, consentito di creare le condizioni ottimali per organizzare le trasferte dei tifosi catanesi a Milano attraverso la combinazione titolo di viaggio/stadio resa possibile anche grazie alla disponibilità garantita all'Osservatorio da tutti i componenti ed in particolare da Trenitalia

I supporters etnei , in questo modo, potranno acquistare i tagliandi della partita presentando un titolo di viaggio valido e riscontrabile al fine di evitare i disagi loro causati in passato da lunghe attese notturne nelle stazioni ferroviarie.

 

G.Z. - www.statistichelilla.it


Pubblicato il 11/9/2008 alle 16.57 nella rubrica Legnano.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web