Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Ecco i nuovi, ora è campionato vero


Domani in campo molti innesti definiti tra la fine di agosto e dopo la prima giornata. Biancolino, Cammarata, Di Vicino e gli altri rinforzi sono pronti al debutto: manca soltanto Riganò.
Una giornata si è già giocata, ma il campionato vero inizia questa domenica, quando si vedranno in campo i tanti grandi colpi piazzati negli ultimi giorni di mercato. Da Biancolino a Cammarata, passando per Morante, Di Vicino, Fialdini e tanti altri, solo domani la Prima divisione si presenta al gran completo. Le trattative si sono chiuse solo lunedì, quindi già dopo il debutto, ma molti di quelli che hanno cambiato squadra settimana scorsa non hanno potuto ancora esordire (servono cinque giorni perché i contratti siano ratificati).


L´ora di Biancolino - È il caso di Raffaele Biancolino: è diventato un giocatore della Juve Stabia giovedì scorso, tardi per presentarsi al via a Taranto. Ora il Pitone è pronto all´esordio contro la Ternana, insieme con Grieco. Salta però lo scontro con Riganò: il grande investimento dei rossoverdi è in ritardo di preparazione. Giorgini tuttavia può schierare Concas e forse Noviello.

Fantasia in più - Tante novità tra Cavese e Perugia, la partita degli ex (cinque tra i campani, due tra gli umbri). Capuano punta subito su Marruocco e Lacrimini, Pagliari rinforza la difesa con Barbagli e Pagani, arrivati direttamente dalla serie B, e l´attacco con Pizzolla. Dopo lo sfortunato esordio di Crotone, il Pescara fa più paura davanti: alla sua ex squadra, il Foggia, Galderisi potrà opporre la fantasia di Di Vicino e i gol di Simon (oltre a Bazzani). Il Sorrento scopre Myrtaj e Fialdini: l´ex Ancona è da tempo a disposizione di Simonelli, ma doveva scontare la squalifica ereditata dall´ultima vittoriosa finale playoff. Morante, dopo l´annataccia di Verona, prende posto al centro dell´attacco del Lanciano contro il Benevento re del mercato estivo, che però non può disporre di Evacuo e nemmeno di Aquilanti, ancora infortunato, mentre Di Piazza parte dalla panchina, come Cozzolino e Mamede del Potenza.

La novità al Nord - Nel girone A non sono stati moltissimi i colpi dell´ultimo momento. Ma la curiosità non manca. La Pro Patria presenta Cammarata, reduce dalla promozione con la Salernitana, ma non Cristiano: per contro la Reggiana schiera Dall´Acqua, che non solo ha saltato il debutto, ma è reduce da uno stop di 9 mesi per un infortunio al ginocchio. Il Ravenna si è ripreso Trotta, subito pronto per il derby con il Cesena. È Nicola invece l´uomo in più nella difesa del Lumezzane che deve opporsi al tridente del Padova. La Cremonese porta in panchina Rizzo e il portiere Paoloni, ancora niente da fare per Gori (ex AlbinoLeffe) che ha problemi alla schiena. E deve aspettare anche Torri al Monza. La carrellata delle novità si completerà lunedì sera, nel posticipo, con Ceccarelli nel Verona, Moro e Bracaletti nella Spal.
Alex Frosio da La Gazzetta dello Sport

Pubblicato il 6/9/2008 alle 14.27 nella rubrica Generiche.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web