Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Il Punto sull'Arezzo: Tre punti, ma quanti problemi per Cari!

Gli amaranto superano la Cavese, adesso da superare sono i problemi.

L'Arezzo inizia bene il suo cammino in Prima Divisione battendo la quotata Cavese di mister Camplone. Alla lettura della formazione amaranto ci si accorgeva che qualcosa non quadra: Croce e Martinetti non risultavano nelle liste e la conferma della esclusione voluta da un coraggioso e tenace mister Cari era avvalorata dalla presenza dei due giocatori nella tribuna del "Città di Arezzo". I due atleti erano al centro di trattative di mercato ed il tecnico amaranto aveva deciso che, al di là dei valori tecnici, per lui il fattore umano ed il rispetto andassero avanti a tutto. I giocatori in campo hanno fatto il resto, sopperendo con la grinta e la tenacia alla maggiore organizzazione di gioco espressa dalla Cavese. Il 2-1 finale premiava gli amaranto, gratificati da un lungo applauso dello scarso pubblico presente; una scarsità dovuta al fatto che, per volere del Questore e per salvaguardare l'ordine pubblico, i biglietti erano acquistabili solo fino alle 13, due ore prima dell'incontro, per cui, anche a causa di una scarsa informazione, molte persone non avevano fatto in tempo a comprare il tagliando.

Tornando alla vicende di mercato, al termine delle contrattazioni Croce e Martinetti non hanno trovato acquirenti per cui sono tornati a far parte della rosa amaranto. Per Daniele Croce la Cremonese e l'Ascoli avevano fatto gli ultimi, timidi tentativi, ma con delle offerte nemmeno valutate dal presidente Mancini e dal ds Iaconi; per Daniele Martinetti, invece, il discorso è stato più complicato. Il giocatore è in scadenza di contratto (giugno 2009) ed ha rifiutato diverse squadre (ultima il Treviso con il quale l'accordo con la Società amaranto era pressochè concluso); il suo reintegro in rosa è abbastanza delicato e problematico e ci vorrà la volontà delle due parti per ricucire lo strappo. Martinetti non è nuovo a queste situazioni, dato che l'anno scorso abbandonò il ritiro e solo dopo un tira e molla durato mesi, si mise a disposizione dell'allenatore.

Mister Cari, in questi mesi, ha dimostrato di essere oltre che un tecnico, anche una sorta di padre motivatore e sarà principalmente suo il compito di far crescere un gruppo unito e smussare gli spigoli. Gradito ritorno è quello del capitano Mirko Conte, reintegrato nella lista presentata in Lega Pro dopo esserne stato escluso; l'Arezzo ha problemi in fase difensiva, con un organico ridotto e con il mercato che non ha portato novità; ma Conte non è considerato un ripiego, specialmente per la tifoseria che ha accolto la notizia con entusiasmo perchè la professionalità ed il carattere del "rosso" sono sempre stati all'altezza del suo passato in serie A.

Ultimi spiccioli di mercato amaranto: l'Arezzo ha ceduto Fabio Roselli al Legnano e Florian Myrtaj al Sorrento (prossima avversaria della squadra aretina). Intanto, nuovo ingresso nella società aretina: con un comunicato ufficiale viene siglato "l'accordo con il Sig. Giuliano Sili che assumerà l'incarico di Responsabile Amministrativo e Affari Generali, con riferimento ai rapporti con la Lega Pro e con le istituzioni per le problematiche di sicurezza relative allo svolgimento dell'attività della Società A.C. Arezzo S.p.A.". Per Giuliano Sili si tratta di un ritorno nelle stanze amaranto, dato che le aveva frequentate fino a 16 anni fa.

Riccardo Bonelli
http://www.goal.com/it/Articolo.aspx?ContenutoId=847773

Pubblicato il 4/9/2008 alle 6.48 nella rubrica Arezzo.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web