Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Legnano - Padova 4-4

Domenica 31 agosto 2008 - I giornata di andata

 

Legnano - Padova 4-4 (2-3)

 

Gol: 3’ rig. Rabito, 7’ aut. Faìsca, 17’ e 30’ Rabito, 41’rig. Lanteri, 53’ Nizzetto, 72’ Virdis, 87’ Varricchio.

     

LEGNANO (4-4-2): Ioime; Enow (29’ Lombardo), Bertoli, Battaglia, Cilona; Maggioni, Morandi (66’ Rodrigues), Chiazzolino, Nizzetto; Lanteri, Virdis (86’ Marietti).
Panchina: Mandelli, Zucchetti, Fioroni, Zaninetti.

All. Lombardo
PADOVA (4-3-3): Facchin; Petrassi (80’ Bianchi), Cotroneo, Faìsca, Falsini; Crovari, Pederzoli (84’ Gasparetto), Baccolo (66’ Campanholi); Baù, Varricchio, Rabito.
Panchina: Niero, Giovannini, Filippini, Di Nardo.

All. Sabatini
Arbitro: Donati di Ravenna.
Assistenti: Giolo di Rovigo e Sotgiu di Sassari.
Ammoniti: Battaglia, Maggioni, Chiazzolino, Facchin, Pederzoli.
Spettatori: 1500 circa, 343 abbonati.
Angoli: 8-4 (5-2).
Recupero: pt 1’, st 6’
Note: pomeriggio afoso, terreno con chiazze nella parte centrale. Legnano in maglia lilla, pantaloncini e calzettoni bianchi. Padova in maglia gialla (evidenziatore), calzoncini e calzettoni neri.
Prima dell’incontro è stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Rodolfo Rigo, storico massaggiatore lilla con 35 anni di carriera, scomparso alla fine di luglio.
Dopo più di 20 anni il Legnano torna ad occupare la panchina di destra (era dai tempi pre Bicicli che non accadeva).
In tribuna assente il Presidente Resta, presenti Marco Simone, lo sponsor Enzo Raimondi, Pallone e Ortolani. Notato Gianfranco Motta impegnato a prendere appunti: per il Lecco?

 

La cronaca

 
1’ Legnano attacca da destra verso sinistra contro sole e batte il calcio d'inizio .
2’ - Calcio di rigore per il Padova per un intervento da tergo di Enow ai danni di Rabito, dopo che il terzino lilla ha perso la palla.
3’ - il cannoniere patavino Rabito trasforma spiazzando Ioime, tuffatosi a sx: 0-1.
6’ - Ammonito Battaglia per fallo su Varricchio.
7’ – Azione di Nizzetto sulla sinistra dopo uno scambio con Cilona palla in mezzo per Virdis, Faisca e Facchin non si capiscono e la palla dopo un tocco del centrale ospite rotola in rete: GOOOOOOOOOLLLL!!!!!!!! 1-1.
MENO MALE LA PARTITA SI STAVA METTENDO SUBITO MALE
9’ – primo angolo lilla, ancora fuori
10’ – secondo angolo lilla con Morandi per la testa di Battaglia che mette fuori di poco.
14’ – tocco di Bertoli in area
16’ - Morandi tenta dalla distanza, alto sopra la traversa.
17’ – Azione di Baù sulla dx palla in mezzo dove Rabito di piatto destro insacca alle spalle di Ioime: 1-2.
23’ - Legnano allo sbando: cross di Baù dalla destra, Ioime rimane impietrito in porta e per nostra fortuna Rabito mette a lato di testa.
25’ – I lilla , vista la giornataccia del portiere Facchin prova da lontano, stavolta ci prova Lanteri con il portiere ospite che respinge affannosamente.
29’ – Lombardo toglie un frastornato Enow per Matteo Lombardo che va a sx con Nizzetto che si sposta a dx..
30’ – primo angolo per il Padova, Rabito riceve palla sulla sinistra, entra in area superando due difensori e con un tiro di destro insacca sotto la traversa: 1-3.
33’ – ci prova Varricchio con un tiro al volo ma Ioime risponde alla grande in angolo, secondo.
35’ – un po’ di lilla: Nizzetto dalla destra per Lanteri, il francese entra in area, ma il suo tiro viene deviato in corner.
35’ tre angoli successivi per i lilla che approfittano di un momento di relax degli ospiti.
37’ – Ancora Lanteri da fuori area, para Facchin in due tempi
40’- Calcio di rigore per il Legnano per un fallo di Facchin su Lombardo.
41’- Lombardo riceve palla sulla sx entra in area e si trova di fronte Facchin che maldestramente lo atterra: RIGORE!!! Ammonito Facchin. Lanteri trasforma spiazzando il portiere: 2-3.
QUESTA RETE E’ IMPORTANTE PERCHE’ RIAPRE LA PARTITA!
42’ – Si supera Ioime negando la quarta rete a Rabito che riprova l’azione della seconda rete.
44’ - Chiazzolino dal limite, parato.
45’ - Ammonito Pederzoli per un fallo su Morandi.
53’ – Azione di Virdis sulla sinistra che evita due difensori ospiti e mette sul palo opposto una palla per la testa di Nizzetto che insacca: GOOOOOLLLLL!!! 3-3.
55’ - Grande tiro da fuori di Baù, Ioime sorpreso arretra di un passo e mette in angolo (4) con la punta delle dita.
56’ – sull’angolo altra parata di Ioime su colpo di testa di Cotroneo.
57’ - Ammonito Maggioni per distanza non regolamentare.
58’ - ammonito Chiazzolino per fallo su Pederzoli.
62’- un tiro di Morandi termina a lato.
66’- cambi: esce Morandi ed entra il portoghese Rodrigues; esce Baccolo per Campanholi.
68’ – Lanteri serve Rodrigues che entra in area ma il suo tiro viene deviato in corner (6) da Faisca.
69’ – calcia Lombardo per la testa di Bertoli: alto.
75’ – bell’azione lilla con tiro centrale di Pizzetto, Facchin blocca con fatica.
78° - L’arbitro si avvicina alla panchina lilla e chiede l’intervento del massaggiatore per un dolore al polpaccio dx; dpo qualche minuto e una abbandonate fasciatura si riprende.
80’ - esce Petrassi ed entra Bianchi, non cambia l’assetto tattico.
82’ – Azione personale di Virdis che si beve Cotroneo e Falsino ed insacca nonostante l’uscita di Facchin: GOOOOOLLLLL!!!! 4-3.
83’ – 7 angolo lilla
86’ - esce Pederzoli ed entra Gasparello, esce Virdis ed entra Marietti.
PADOVA A QUATTRO PUNTE (4-2-4), LEGNANO CON IL SOLO LANTERI (5-4-1)
87’ – punizione per il Padova da 35 metri, doppia barriera lilla, calcia lo specialista Baù con Ioime costretto alla ribattuta di pugno; dormita della difesa lilla e Varricchio è il più lesto ad insaccare.
89’ – Si blocca ancora l’arbitro che si accascia al suolo in area del Padova e di nuovo intervengono medico e massaggiatore lilla: si riprende dopo qualche minuto di cure magiche.
90’ – ottavo angolo lilla
96’ – dopo sei minuti di recupero finisce l’incontro

 

Le pagelle

 
IOIME 6: ha preso 4 reti nell’esordio di campionato, che non mi sento di imputargli, tranne l’ultimo; qualche paura di troppo sulle uscite e con un paio di parate ha salvato almeno altrettanti reti.
MAGGIONI 6-: soffre a centrocampo, si fa pescare fuori posizione sulla terza rete; in difesa è molto meglio.
BERTOLI 6-: soffre nel primo tempo come tutta la difesa e si lascia scappare Varricchio.
BATTAGLIA 6: sta tornando alla forma migliore.
ENOW 5: l’errore iniziale lo condiziona per gli altri 30’ in cui rimane in campo.
(LOMBARDO 6+: non regge i 90’ ma quando gioca si fa sentire sulla fascia; invita il pubblico ha incitare la squadra lilla.)
CILONA 6-: si lascia scappare Baù che crossa per la seconda rete di Rabito, ma nella ripresa si fa vedere in coppoia con Lombardo.
NIZZETTO 7: a destra e sinistra ha dato fastidio alla retroguardia ospite segnando una rete di testa-
CHIAZZOLINO 6: inizia male ma poi si riprende e si fa sentire in mezzo al campo.
MORANDI 6-: come costituzione fisica è più lento ad entrare in forma.
(RODRIGUES 6: buon esordio per il giovane 88 portoghese che ha anche un’occasione dopo 3’).
LANTERI 7-: segna il rigore e tiene in apprensione la difesa ostite.
VIRDIS 7+: segna una rete, ne fa segnare un’altra a Pizzetto e la sua presenza impaurisce Facchin e Fiasca.
(MARIETTI sv: entra per fermare Gasparello).
 
All. LOMBARDO 6,5: non ha molte alternative, anche perché Romeo, Maglio, Albanese e Bosio non sono disponibili; cerca la soluzione Maggioni avanzato (provato nella partitella di giovedì).

 

Le interviste

 
Assente Pippo Resta il primo a presentarsi in sala stampa con il capo cosparso di ceneri è il mister patavino Carlo Sabatini: “Avrei bisogno di 24 ore di tempo per capire bene cos’è successo oggi e cosa non ha funzionato. Ho detto ai ragazzi di affrontare il post partita con equilibrio, cercando di capire cosa è successo nel bene e nel male. Dopo il 3 a 1 doveva essere chiusa la partita, invece abbiamo dovuto recuperarla riuscendo a pareggiare alla fine. Mi assumo ogni responsabilità. Il pareggio dovrebbe renderci felici ma non è così. Nelle partite precedenti, nonostante i risultati positivi, ma fasulli rispetto alle partite di campionato, avevo già avuto qualche avvisaglia dei problemi ma oggi sono usciti tutti insieme. Complimenti a mister Lombardo che ci aveva visionato contro il Chievo e ha preparato la partita mettendo i giocatori giusti al posto giusto, bloccando il nostro centrocampo. Non è giusto dare le colpe a Facchin, portiere giovane che ha bisogno di fare esperienza, probabilmente ha sofferto troppo l’esordio, Per quanto mi riguarda non andremo sul mercato ma aspetteremo il rientro di Cano (fra 15 gg?). Da stasera con la visione della partita lavorerò sugli errori”.
 
E’ la volta del mister lilla Attilio Lombardo a cui riferiamo i complimenti del collega patavino: “Sono soddisfatto della partita ma dobbiamo migliorare. La qualità l’ha fatta da padrone e nel primo tempo ha dominato la loro qualità, attaccavano gli spazi, troveremo tante altre squadre come il Padova. Abbiamo assaporato la vittoria, dobbiamo credere alle ns, qualità La squadra oggi ha dimostrato di essere viva. Sarà un campionato in cui dovremo soffrire ma anche far soffrire gli avversari. Rimetterei in campo la stessa formazione, Matteo Lombardo non riesce ancora a tenere tutta la partita, quindi ho preferito schierare Enow arretrato con Maggioni avanzato; avevo pensato anche a Cilona ma mi serviva contrastare il Padova sulla corsia sinistra. Sono sicuro che Enow farà bene nel resto del torneo, gli schiaffoni fanno beene. Oggi è stato il battesimo per tutti, anche per i tifosi; non abbiamo fatto un precampionato all’altezza. La squadra ha bisogno di crescere serenamente, convincersi che non hanno nulla di diverso dagli altri: i campionato si giocano alla pari. Per le prossime trasferte ce la giocheremo alla pari, dobbiamo uscire dal campo con le magliette bagnate. Mi aspetto qualcosa, mi auguro che la società possa fare uno sforzo, prendendo un paio di giocatori di esperienza. Poi ci sarà il ritorno di Romeo”.
 
In punta di piedi arriva Luca Nizzetto: “Prima rete, Virdis ha messo dalla fascia una pallone che ha tagliato fuori la difesa ed io l’ho messa in rete, anche se di testa non la prendo mai. Siamo stati bravi a recuperare due reti e a essere riusciti quasi a vincere. Il secondo gol ci ha dato la forza di reagire e ci ha dato fiducia di poter recuperare la partita.”.
 
Capocannoniere lilla in questo scorcio di stagione Francesco Virdis : “Cosa importante di questa partita è che la gente avrà più fiducia rispetto a quando si legge sui giornali dove ci davano già spacciati. La squadra c’è, ci siamo anche noi. Il Legnano se la gioca con tutti, nessuno viene qua a passeggiare. L’intesa con Lanteri, dentro e fuori dal campo è ottima.”.
 
Rubiamo qualche commento (grazie alla collaborazione di Setefano Olgiati) ai due marcatori patavini, che non si presentano in sala stampa ma vengono bloccati dai giornalisti ospiti nel cortile:
 
Andrea Rabito: “Sono felicissimo per la mia prima tripletta in carriera. Purtroppo non ho festeggiato con una vittoria ma segnare tre gol non è una cosa che capita spesso per cui oggi sono più contento che deluso”.
 
Massimiliano Varricchio: “Non è stato era facile mettere dentro il gol del pareggio. La palla calciata da Baù è stata respinta dal portiere e mi è arrivata con una potenza non indifferente, sono stato bravo a colpirla di collo senza pensarci troppo. Siamo stati ingenui a farci raggiungere e superare quando avevamo la partita in pugno, non deve più succedere ma non gettiamo la croce addosso a Facchin”.
 

Roberto Mezzenzana - www.statistichelilla.it

Pubblicato il 2/9/2008 alle 10.24 nella rubrica Legnano.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web