Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Pistoiese cede a Gallipoli (1-0)

(31/08/08)  Inizia con una sconfitta il campionato degli arancioni. Nel segno della tradizione, verrebbe da dire, dato che difficilmente nella sua storia la Pistoiese ha ottenuto punti nell'overtour in trasferta. Eppure il sogno di cogliere punti sul difficilissimo sintetico di Gallipoli (ricordiamo che l'anno scorso gli arancioni furono tra i pochi eletti a strappare il pari su quel particolare terreno) è durato fino a 9 minuti dal termine. Erano appena entrati due nuovi giocatori nelle fila della squadra di Giannini, quando con un'azione confusa proprio Marzeglia, neo entrato, ha reso ancor più lunghi gli oltre 948 chilometri che separano Pistoia dalla bella cittadina pugliese, ancora alle prese con il turismo agostano, ma già pronta a vivere un altro campionato da protagonista.

La Pistoiese presenta una prima linea inedita, con Cipolla e Falomi, che il tecnico lascia in campo per quasi gli interi novanta minuti. A centrocampo c'è la conferma del pacchetto a cinque su cui Miggiano ha molto lavorato nella fase di preparazione. Legittimo e Cortese sulle estreme, Muwana davanti alla difesa, Carozza interno a destra e Fanasca interno a sinistra. A protezione di Mareggini giocano i tre "centrali": Di Berardino, Di Fatta e Bartolucci. Una squadra compatta ed equilibrata, che ha margini importanti di crescita. Il Gallipoli vorrebbe fare sfracelli, dopo una roboante campagna acquisti, la conferma dei migliori "pezzi" della passata stagione e la panchina affidata all'ambizioso ed emergente "principe" Giannini. Invece sulla propia strada trova una Pistoiese all’altezza del compito e ben diretta dalla panchina, che cura meticolosamente sia la fase di possesso, che quella di non possesso. Il Gallipoli mostra baldanza, ma in verità annaspa, affidandosi alle giocate individuali ed alla classe dei singoli, in particolare Ginestra e Mounard, mentre in ombra è Di Gennaro. La Pistoiese controlla senza affanni e talvolta prova a pungere. I primi 45 minuti sfilano senza troppi problemi per gli ospiti, dato che il maggior possesso di palla del Gallipoli è fine a se stesso. Semmai si nota qualche difficoltà da parte della Pistoiese a fare i conti più che contro il forte avversario, con il "fondo" dello stadio "Antonio Bianco", sul quale le aperture ad ampio respiro ed il gioco sulle fasce tanto cari a Miggiano sono spesso sviliti da "strani" rimbalzi della sfera. In ogni caso con tali squilibri, come con i disagi delle lunghe trasferte, la Pistoiese dovrà giocoforza imparare a convivere. Nella ripresa il tema tattico non cambia e gli unici pericoli nascono da un paio di incursioni di Mounard neutralizzate con grande bravura da Mareggini. il pari sarebbe il risultato più giusto, ma ad una manciata di minuti dalla fine l'inerzia della gara si rompe. Giannini al 36’ toglie a sorpresa Mounard e Bonatti, inserendo i giovani Riccardo e Marzeglia e due minuti dopo un cross del primo trova la deviazione vincente del secondo. Anche Miggiano aveva fatto le sue mosse e caso vuole che propio sui piedi di un neo entrato (Lanzillotta, che aveva rilevato uno stanchissimo Carozza) arriva la palla del possibile 1-1, ma il centrocampista non è freddo sottoporta e spreca. È il 90’! Nei minuti finali il tecnico della Pistoiese aveva gettato nella mischia anche i promettenti Bellazzini (che Miggiano sta trasformando in attaccante puro) e Della Penna, quest’ultimo al debutto fra i professionisti. I due non sfigurano. Il triplice fischio suona come una beffa per la Pistoiese, che adesso è chiamata ad una settimana difficile, ma conscia di aver molto imparato dall'amara debutto in riva al mare. Tra sette giorni al “Melani” arriva il Crotone, un’altra presunta “grande” che ha superato con un “classico” 2-0 il Pescara. C’è poco da fare: questo è il calendario che viene servito alle “piccole”. La Pistoiese ha però le carte in regola per crescere bene e soprattutto robusta. GALLIPOLI-PISTOIESE 1-0 (0-0) Data: 31/8/2008 Ore:15.00 Stadio: Antonio Bianco (Gallipoli) RETI: 81` Marzeglia (G) GALLIPOLI: Rossi, Bonatti (68` Marzeglia), Suriano, Molinari, Antonioli, Cangi (46` Vastola), Russo G., Esposito, Ginestra, Mounard (78` Riccardo), Di Gennaro - All. Giuseppe Giannini PISTOIESE: Mareggini, Legittimo, Fanasca (80` Della Penna), Bartolucci, Di Berardino, Di Fatta, Carozza, Cortese, Muwana, Cipolla (70` Bellazzini), Falomi - All. Roberto Miggiano ARBITRO: Marco Guida (Torre Annunziata) RECUPERO: 3 minuti (0` pt + 3` st) AMMONITI: Antonioli (G), Legittimo, Di Fatta (P) ESPULSI: nessuno SPETTATORI: 1200 circa
http://www.acpistoiese.net/shownews.php?ID=730

Pubblicato il 1/9/2008 alle 1.30 nella rubrica Pistoiese.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web