Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Pescara, una delle favorite?


Pescara, Benevento e Gallipoli, in ordine di valori, partono con i favori dei pronostici e la società pescarese è ancora alla ricerca del botto finale per garantire a Galderisi la completezza della rosa.

Mister Galderisi

Negli ultimi anni, mai, ripeto mai, il Pescara si era trovato in questa condizione di fiducia da parte degli addetti ai lavori ma, guarda caso, la tifoseria appare spaccata nelle valutazioni di fondo e molti sono scettici sul reale valore della formazione biancazzurra. Basteranno i primi risultati, però, a far pendere la bilancia da una parte piuttosto che dall’altra e si sa, i tifosi sono come gli innamorati, pronti a perdonare tutto e a lasciarsi andare all’entusiasmo.

 

Però, dal punto di vista della “politica calcistica” questo sentimento di strisciante sfiducia va esaminato ed analizzato perché sintomo di una critica diffusa sull’operato di Gerardo Soglia e sulla sua disponibilità a vendere, se capita l’occasione, mentre tutti sembrano concordi nel sostenere la figura di Francesco Soglia che appare più determinato e convinto a fare il bene di questa società.

 

Una situazione che incide notevolmente sull’umore della tifoseria che è già di per sé condizionato dalle prese di posizione dell’Osservatorio nazionale e dai lavori di sistemazione dello Stadio Adriaticocce vanno per le lunghe e che costringeranno la tifoseria pescarese a delle spese in più visto che si giocherà, comunque, sempre in ”trasferta”.

 

Domenica a Crotone e da lunedì cominceranno i “tormentoni” delle reti televisive locali che presenteranno una folta schiera di”opinionisti” pronti a sbranarsi, a parole, sui valori che il Pescara saprà esprimere sul campo. Anche questa è una realtà che va considerata perché darà spunto a polemiche più o meno utili che vanno ad aggiungersi ai siti internet che trattano le questioni interne della Pescara Calcio.

 

Siti nati come espressione del pensiero dei tifosi e che, strada facendo, si sono trasformati in mezzi a disposizione di chi  gestisce il potere calcistico e li utilizza per far pendere il peso del “padrone” da una parte piuttosto che dall’altra. Anche questo è calcio e dobbiamo prenderne atto. Calcio giocato più calcio parlato e lo spettacolo va avanti.

 

 

Gianni Lussoso
http://www.calciopress.net/news/118/ARTICLE/5175/2008-08-29.html

Pubblicato il 29/8/2008 alle 20.57 nella rubrica Pescara.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web