Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Juve Stabia-Aversa Normanna,cronaca e sala stampa


Stecca la J.Stabia in casa: sconfitta 1-2 nel derby di Coppa Italia contro l'Aversa Normanna

J.Stabia sconfitta in Coppa

J.Stabia ( 4-3-3): Brunner, Ferrara, Radi, Ametrano, Geraldi, Maury, Rastelli (dal 25’ st Peluso), De Rosa, Morello (dal 25’ st Incoronato), Artistico, Monticciolo (dal 4’ st Barbosa). All.: Costantini.

A.Normanna (4-3-1-2): Criscuolo, Baylon, De Angelis, Arini, Maraucci, Di Girolamo, Porzio, Ottobre, Palumbo ( dal 1’ st Improta), Sibilli ( dal 1’ st Zolfo), Ingenito (dal 42’ st Crisci) .All.: Cioffi

Arbitro: sig.Lupo di Matera ( assistenti Marrazzo-Giallantini)

Note: un minuto di raccoglimento per la tragedia occorsa a C.mmare nel giorno di Ferragosto che colpito la famiglia Di Lorenzo.

Spettatori circa 2300 per un incasso di 16 mila euro.

Marcatori: Ottobre (A) al 5’ pt, Geraldi (JS) al 39’ pt, Ingenito (A) al 35’ st.

Ammoniti: Geraldi (JS), Rastelli (JS), Di Girolamo (A), Criscuolo (A)

Espulsi: Artistico al 10 ‘ st.

 

Esordio con sconfitta della J.Stabia nouvelle vogue contro la neo promossa Aversa Normanna, che già contro il Napoli in amichevole aveva ben impressionato.

Per il mister stabiese Csoatntini c’è ancora da lavorare per trovare amalgama e schemi per le Vespe, cambiate  per dieci undicesimi rispetto alla scorsa annata , con i soli De Rosa e poi Peluso nella ripresa facenti parte della vecchia guardia.

Partenza sprint dell’Aversa Normanna, in tenuta rosa, che al 5’ passa in vantaggio: l’ex Sorrento Ottobre è lesto raccogliere una palla vagante su corner dalla destra: la difesa stabiese cincischia e Brunner viene battuto imparabilmente dal numero 8 casertano. Risponde la Juve all’8 con testa di Artistico su cross di Ferrara con palla di poco a lato alla sinistra del portiere Criscuolo.

Spinge la J.Stabia con tiro cross dalla destra di Ferrara al 16’ con Criscuolo che si rifugia in angolo.

Vicini al goal gli stabiesi con De Rosa al 22’ con Criscuolo che evita la capitolazione con buon intervento in uscita.

I giallo-blu vanno in forcing e al 28’ Artistico non riesce a concretizzare un’occasione propizia spalle alla porta in area avversaria. Al 35 ‘ ci prova Morello con uno shoot dai 25 metri con Criscuolo che devia in angolo in plastico volo. In contropiede risponde l’ex Sibilli con lo Stabia che fa buona guardia.

Prova e riprova una Juve Stabia “anema e core” al 39’ pareggia: cross dalla destra di Ferrara e

Geraldi , in attacco con licenza di colpire, insacca di testa. Subito dopo è “Ringhio” De Rosa a cercare la staffilata dai 30 metri con pallone di poco alto sulla traversa.

Il primo tempo termina così in parità: le risultanze testimoniano di un’Aversa Normanna ordinata in difesa e a centrocampo , una Juve Stabia che è uscita alla distanza sfruttando le corsie esterne, specialmente a destra, con Marcello Ferrara ed il vecio Rastelli .

 

Ad inizio di ripresa l’Aversa cambia un paio di elementi: dentro Zolfo ed Improta al posto di Sibilli e Palumbo. Emozione al 8’: rigore per la J.Stabia per fallo di Baylon su De Rosa. Tira Artistico di sinistro e Criscuolo para , sulla ribattuta di Monticciolo Criscuolo si ripete.

Immediatamente dopo c’è l’espulsione di Artistico per fallo di reazione sul portiere Criscuolo in un parapiglia al 10’ in area  , quando la J.Stabia protesta per la concessione di un altro rigore. La partita si inasprisce ma tutto poi rientra nella normalità.

A metà ripresa mister Costantini cambia: dentro Peluso e Incoronato , fuori Rastelli e Morello , applicando il 4-3-2. Nonostante l’inferiorità numerica, la J.Stabia ci crede ancora.

Peluso al 33’ tenta dalla distanza con esito negativo. Al 35’ passa in vantaggio l’Aversa con rete dell’ex Ingenito con tiro che si infila alla sinistra di Brunner. Finale con la J.Stabia, spinta dalla forza della disperazione, con gli attacchi di Peluso e Incoronato.

Conclusioni : da rivedere la J.Stabia soprattutto a centrocampo ed in attacco,  bene in palla l’Aversa che mira ad un tranquillo campionato di Seconda Divisione.

Migliori della J.Stabia: Geraldi, De Rosa e  Ferrara, migliori dell'Aversa Normanna: Ottobre, Criscuolo e Arini.
Mercoledì 20 seconda giornata con la J.Stabia che incontra in casa al “Menti” la laziale Morolo ( ore 17), l’Aversa Normanna osserva un turno di riposo.

 

Sala stampa.

 

Cioffi, allenatore Aversa Normanna: “ Complimenti alle due squadre , non sembrava certamente una partita di Coppa. Non voglio essere presuntuoso ma alla mia squadra ho inculcato la mentalità che bisogna andare in campo sempre per vincere, poi se gli avversari sono superiori , stringiamo loro la mano. Vorrei dedicare questa prima vittoria nei prof ai nostri tifosi, alla società con il presidente Spezzaferri ed il ds Cecere”.

Si parla delle prospettive della neopromossa: “Faccio i complimenti alla mia squadra che ha saputo interpretare bene il match  e soprattutto agli ’87 come Arini e Porzio che hanno disputato un’ottima partita. Bene anche Ingenito  della vecchia guardia: con lui cercherò di vincere la mia scommessa di farlo giocare tanto in terza serie come mai nessuno ha fatto. Per il mercato, c’è in programma di prendere un centrocampista mancino, ma con la società vogliamo procedere con cautela”

 

Costantini, allenatore Juve Stabia”Nonostante il risultato ho visto una buona J.Stabia che ha creato gioco e varie palle-goal anche se ha giocato in inferiorità numerica per gran parte della ripresa.  Sicuramente un buon viatico per il campionato che inizia fra un paio di settimane. Sono dispiaciuto per il risultato , soprattutto per il fatto di non aver potuto regalare un successo ai nostri numerosi tifosi. La nostra difesa ha giocato bene nonostante i due goal beccati in un paio di situazioni sfortunate: certamente in campionato sarà una musica diversa. Per quanto concerne eventuali altri acquisti, non voglio illudere nessuno. Stiamo attenti a varie opportunità, ma dire che manca qualcosa a questa compagine sarebbe irrispettoso per gli attuali elementi. Stiamo lavorando e crescendo. Sono contento del gruppo che ho a disposizione. Con l’ingresso di Amore avremo più soluzioni disponibili per il centrocampo ed anche più qualità. Dovendo fare un’analisi finale dico che vedo il bicchiere mezzo pieno, nonostante l’amarezza della sconfitta”

 

Ingenito, attaccante Aversa: “Per me è sempre un emozione giocare al “Menti”. Sono contento per il goal fatto, anche se ho dato un dispiacere ai tifosi stabiesi, sempre molto calorosi nei miei confronti”

 

Ametrano, centrocampista J.Stabia:”  Stiamo lavorando molto per conoscerci e migliorare gli schemi. Certo abbiamo preso due goal evitabili , ma in generale abbiamo reagito bene all’iniziale svantaggio .Peccato per il rigore sbagliato che poteva mettere la partita in un altor verso. Sono fiducioso per l’inizio del campionato”

 

Domenico Ferraro
http://www.calciopress.net/news/125/ARTICLE/5133/2008-08-18.html

Pubblicato il 18/8/2008 alle 0.5 nella rubrica Juve Stabia.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web