Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Coppa Italia : Cremonese - Reggiana 1-0

Ottima parata di Bianchi, impegnato su punizione forte di Falconieri, deviata dalla barriera

In extremis Cozzolino firma il passaggio al secondo turno (ad Avellino il 17 agosto)

di Alexandro Everet


Pizzighettone - Primo impegno ufficiale della Cremonese. Si gioca per la Coppa Italia dei... grandi", la Tim Cup. Partita ad eliminazione diretta. Chi vince (anche dopo tempi supplementari e rigori) va a visitare l'Avellino nel secondo turno, il 17 di agosto.

Le formazioni ufficiali:

CREMONESE 4-4-2 G. Bianchi; Fietta, Cremonesi, Viali, Tacchinardi; Vitofrancesco, Chomakov, Saverino, Ferrarese; Guidetti, Graziani.
A disposizione: Vino, Davini, Favalli Gennari, Carotti, Gherardi, Cozzolino. All.: Iaconi.
REGGIANA 3-4-2-1 Ambrosio; Arati, Scantamburlo, Grieco; Zini, Bruno, Ponzo, Migliaccio; Ferrari, Alessi; Falconieri.
In panchina: Barraco, esposito, Cosner, Bonini, Spadacini, Ingari, Florian. All.: Pane.

Arbitro:Gallione di Alessandria, i guardalinee Schenone di Genova e Sirchia di Genova, il quarto uomo Bellutti di Trento

Rete: al 47' della ripresa Cozzolino.


I grigiorossi giocano col 4-4-2 ma sugli esterni difensivi si devono adattare Fietta e Tacchinardi a causa delle assenze. La prima occasione è però grigiorossa: al 3' Guidetti lavora un pallone per Ferrarese palla dietro a Saverino e tiro che impatta però nella schiena di Graziani.

La partita in questa fase di avvio è piuttosto equilibrata con la Cremonese a provare a fare gioco soprattutto a sinistra con Ferrarese e la Reggiana che si difende (in fase difensiva spesso la difesa a tre diventa a cinque) e riparte.


Disastroso il Pergo nel primo tempo: ma sfiora i supplementari a Foligno
(3 a 2)

Nell'altra gara di Coppa che interessa il calcio provinciale, il Pergocrema è stato eliminato dal Foligno 3 a 2. Questo il commento sul sito gialloblu. "ll Pergo versa il dazio che si richiede ad una matricola. Paga saporito alcuni errori difensivi, chiudendo il primo tempo con uno svantaggio 3-0 che lasciava presagire addirittura una caporetto nella ripresa. Invece nel secondo tempo, grazie al gol lampo di Tarallo e ad una maggiore accortezza difensiva, la formazione gialloblù si rimette in gioco con la rete di Andreini e, ad una manciata di secondi dalla fine, avrebbe potuto addirittura costringere i falchetti ai tempi supplementari, se il direttore di gara avesse avuto il coraggio di assegnare la massima punizione sull'evidente scorrettezza subita da Andreini.


RETI: 31 p.t. De Paula (F)- 37 p.t. Noviello (F) - Coresi (f) 45 p.t.- Tarallo (P) 1' s.t.- Andreini (P) 43 s.t.

FOLIGNO (3-4-1-2) Ripa, Bisello, Ragno, De Stefano; Guastalvino; Baldanzeddu, Pencelli, Furiani, Signori; Coresi (dal 38 s.t. Cardarelli); De Paula (dal 26 s.t. Turchi), Noviello (dal 16 s.t. Mandorlini). - All. Cevoli. A disposizione: Palanca, Di Paola, Biviglia, Fedeli, Cardarelli, Turchi.

PERGOCREMA (4-4-2) Russo; Marconi, Gentili, Ragnoli, Pilleri; Facchinetti (dal 31 s.t. Ghidotti), Guerci, Brambilla, Garavelli; Le Noci, Tarallo (dal 28 s.t. Andreini). All. Fortunato. A disposizione: Brivio, Ghidotti, Crisopulli, Finetti, Sambugaro, Boscolo, Andreini.

ARBITRO: Colasanti di Siena.

La Cremonese in questa fase fa girare molto palla basandosi su Saverino ma senza affondare i colpi. Emerge però la voglia di non buttare mai via palla dei grigiorossi.

Al 18' la Cremonese costruisce una grande occasione con l'azione più bella vista sin qui: Tacchinardi inscena un pregevole scambio sulla sinistra con Ferrarese saltando secco Arati, cross dal fondo sul secondo palo dove Vitofrancesco colpisce di controbalzo, con palla fuori non di molto (e Guidetti che inutilmente si avvicina per cercare la deviazione volante).

Al 24' Chomakov fa cadere con una spinta Alessi che stava facendo ripartire la Reggiana. Fallo tattico e conseguente ammonizione per il bulgaro.

Al 25' Ponzo mette una palla in mezzo dalla destra, la difesa è scoperta ma Fietta riesce a chiudere su Ferrari.

Ancora la Reggiana in avanti: al 28' Viali non è deciso in un rinvio di testa, Ferrari potrebbe calciare al volo dal limite ma si ostacola con Alessi e l'azione sfuma.

Al 32' Alessi fa ammonire anche Tacchinardi, sempre per fallo tattico a centrocampo su ripartenza.

Al 29' Graziani mette una bella palla in mezzo per Guidetti ma proprio in extremis Zini riesce a chiudere in angolo. Poco dopo Vitofrancesco crossa dalla destra, Bruno prolunga di testa e Ferrarese sul secondo palo prova al volo obbligando Ambrosio in angolo.

Al 33' Ferrari batte un angolo da sinistra, Fietta respinge in qualche modo e Bruno calcia dal limite con palla deviata in mischia e l'azione sfuma.

Al 35' è ancora la Cremonese a rendersi pericolosa su angolo: batte Chomakov da destra e Cremonesi in tuffo di testa mette alto.

Al 37' la Reggiana ha la grossa occasione: un fallo un po' ingenuo di Chomakov concede una punizione dai 20 metri in posizione centrale, Grieco tocca per Falconieri che calcia di potenza, insidiosa deviazione di un grigiorosso in barriera e Bianchi deve compiere un gran balzo per abbrancare in presa alla sua sinistra.

Al 43' prima ammonizione nella Reggiana: Arati cintura Graziani a centrocampo e rimedia il cartellino.

Al 44' Ambrosio rischia sul rinvio e Vitofrancesco riesce a colpire di testa la palla che però termina fuori. Il portiere reggiano si dimostra troppo disinvolto.

Finisce il primo tempo, 0-0. E' stata una frazione equilibrata ma con la Cremonese comunque a impostare e la Reggiana a ripartire.. E i grigiorossi hanno avuto le occasioni migliori, specialmente quando sono riusciti ad accelerare (cosa che, data la condizione fisica, non è riuscita spesso).


SECONDO TEMPO


La ripresa inizia senza sostituzioni ma la Cremonese passa al 4-3-3 alzando Ferrarese. L'avvio è però della Reggiana che al 5' obbliga Viali a una chiusura tempestiva per fermare Falconieri lanciato da Ferrari. Al 6' Alessi si fa ammonire per un fallo evitabile su Tacchinardi. All'8' Reggiana pericolosa con Ponzo che crossa da destra per Ferrari che di testa mette alto. Al 13' la Cremonese risponde con un cross di Ferrarese da sinistra, sul secondo palo Vitofrancesco impatta di testa ma Bruno respinge.

La Cremonese evita i tempi supplementari in extremis. Al 47' la rete risolutiva viene firmata da Cozzolino.

http://www.vascellocr.it/sport/incampo.htm

Pubblicato il 10/8/2008 alle 2.12 nella rubrica Cremonese.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web