Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Spal: Il centrale è Lorenzi. Difesa rivoluzionata

Farà coppia con Melara. Capecchi ha firmato martedì, Cabeccia è già a Ferrara, e con Melara e Maccan la squadra è praticamente fatta, anche se è in arrivo Mirko Francesco Velardi

Lorenzi, calciatore Spal Ferrara, 7 agosto 2008 - Stefano Lorenzi, 31 anni, centrale difensivo con 21 partite l’anno scorso al Pisa in serie B, è l’ultimo acquisto della Spal: la società lo ha ufficializzato ieri pomeriggio, dopo la firma avvenuta in mattinata. Con il suo arrivo, con quello possibile di Matteo Melara, con gli innesti di Quintavalla, Filippini e Gaspari e con l’arrivo in questo rush finale di Cabeccia e Paulaskas, che sono già a Ferrara ad allenarsi con la squadra, la difesa esce rivoluzionata rispetto all’anno scorso.

 

E di una rivoluzione c’era gran bisogno per il reparto arretrato, dopo due anni caratterizzati dai troppi gol subiti e subiti ingenuamente, ed ancor di più dopo il salto di categoria avvenuto giusto una settimana fa con il ripescaggio in Prima divisione. Pozzi e Bena non hanno perso tempo a metter mano alla squadra in conseguenza di questo salto: Capecchi ha firmato martedì, Lorenzi ieri mattina; Cabeccia è già a Ferrara e con Melara e Maccan la squadra è praticamente fatta, anche se è in arrivo Mirko Francesco Velardi, un centrocampista di vent’anni che nell’ultima stagione si è diviso tra la Primavera del Palermo ed il Pescara in C1. Secondo la Gazzetta sarebbe in arrivo anche Alan Carlet, un attaccante di 30 anni candidabile a fare la quarta punta.

 

Ma torniamo a Lorenzi che ieri pomeriggio è arrivato al centro di via Copparo per allenarsi con la squadra. Originario del bergamasco, il difensore che da dieci anni giocava ininterrottamente tra A e B. Viene dal Pisa, dove ha giocato in B 21 partite con un gol: prima era stato a Treviso, Pescara, Arezzo ed Atalanta dove con 36 presenze ha giocato nel 2003-2004 il suo ultimo campionato intero di B. Ha al suo attivo una quarantina di presenze in A tra Atalanta, Chievo e Treviso: alto 192 centimetri, pesa 82 chili ed è un giocatore indubbiamente di grande levatura per la C1 dove ha giocato solo due anni, con 50 partite a Carpi una decina d’anni fa. L’altro centrale di difesa, che potrebbe arrivare già nelle prossime ore è Matteo Melara, 30 anni, gli ultimi due con una ventina di presenze in serie A tra Torino, Ascoli e Livorno. In C1 ha fatto l’ultimo campionato a Livorno, stagione 2001-2002.

 

Sarebbe davvero una coppia importante, dalla quale partire per costruire una squadra tosta, arcigna e determinata, come vogliono Pozzi e Dolcetti. La difesa si completa con Quintavalla a destra e Cabeccia a sinistra, aggiunti a Capecchi tra i pali. Ghetti e Gaspari sono i cambi per i centrali, Filippini per Quintavalla e Paulaskas per l’esterno sinistro: il lituano, de dovesse firmare, aprirebbe la porta in uscita per Mauro Bianchi, che la società comunque non era orientata a confermare fin dall’inizio, preferendo poi cedere Giorgi soltanto perchè aveva più mercato. L’arrivo di tanti giocatori scrive comunque la parola fine per tanti altri protagonisti dell’ultima squagione, da Andreotti a Furlanetto a Franchini.
http://ilrestodelcarlino.ilsole24ore.com/ferrara/2008/08/07/110057-centrale_lorenzi_difesa_rivoluzionata.shtml

Pubblicato il 8/8/2008 alle 0.12 nella rubrica Spal.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web