Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Taranto, cinquina cingolana


Gli jonici vincono anche l'ultimo test amichevole del ritiro. Ora la preparazione riprendera' in sede lunedì 4 agosto in vista della gara di Tim Cup contro il Bassano.

Taranto, Davide Dionigi (DPhoto)

Cingoli - Terza ed ultima uscita cingolata per il Taranto in veste precampionato. Dopo aver battuto la Val Esina e la Sangiustese, la squadra di mister Dellisanti ha affrontato e sconfitto i padroni di casa con un sonoro 5 a 0, frutto delle reti di Pastore (15’ p.t.); Pagliuca (7’ s.t.); Dionigi (19’ s.t.) su rigore; Marolda (31’ s.t.) e Barrios Silva (35’ s.t.). Nonostante l’evidente supremazia dei rossoblu, il test contro la Cingolata ha permesso al tecnico Dellisanti di verificare la condizione atletica del gruppo ed il grado di assorbimento dei dettami tattici. Gli jonici sono scesi in campo secondo la formazione tipo, la migliore possibile del momento, quella che, al netto di eventuali colpi di mercato, dovrebbe affrontare il Bassano nel primo turno di Tim Cup il prossimo 10 agosto.

 

Per quanto riguarda lo schieramento, mister Dellisanti ha proposto  inizialmente un lineare 4-4-2 con Faraon tra i pali, D’Alterio e Prosperi sulle corsie esterne, Migliaccio e Pastore collaudata coppia centrale; a centrocampo spazio a Cazzola e Di Bari sulle fasce (quest’ultimo prestato all’inconsueto ruolo di esterno alto), Giorgino e Pagluca in mediana in qualità di interni, mentre in attacco ha giostrato la coppia formata da Dionigi e Marolda, i quali stanno affinando l’intesa. Nella ripresa solita girandola di sostituzioni e nuova veste tattica per gli jonici con il 3-4-3. Da segnalare gli innesti del giovane Formusocome punta esterna e la buona prova dei sudamericani Barroti, Sosa e Barrios Silva, tutti paiono sulla via della conferma.

 

Gli jonici si sono mossi in maniera disinvolta sopratuttosull catena di destra con D’Alterio e Cazzola, quest’ultimo a spaziato su tutto il fronte offensivo rendendosi spesso pericoloso. Meno attiva la corsia opposta; ma nel ruolo di esterno di centrocampo arriverà sicuramente un uomo di esperienza, così come confermato nel dopo-gara dalla stesso tecnico Dellisanti. La gara ha fornite buone indicazioni per i mediani Giorgino e Pagliuca, quest’ultimo più attivo nella ripresa; positivo anche l’apporto fornito dai terminali offensivi Marolda e Dionigi, che quasi mai si sono pestati i piedi. Al termine della partita, mister Dellisanti ha espresso tutta la sua soddisfazione nei confronti della squadra, ma soprattutto dei più giovani. Il tecnico sangiorgese ha citato e plaudito anche Cazzola, il quale si è subito inserito negli ingranaggi della squadra.

 

Ora per gli jonici ci sarà un week-end di riposo, infatti la preparazione riprenderà il lunedì 4 agosto allo Iacovone per preparare la gara di Tim Cup, in programma domenica 10 agosto, contro il Bassano. Alla ripresa non ci sarà l’uruguagio Cetraro, che ha lasciato il ritiro qualche giorno fa, in quanto non ha superato il periodo di prova.

Paolo Inno
http://www.calciopress.net/news/118/ARTICLE/5081/2008-08-02.html

Pubblicato il 2/8/2008 alle 12.37 nella rubrica Taranto.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web