Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Ripescaggi: E' arrivata la stretta finale.

E' arrivata la stretta finale. Oggi la Camera di Conciliazione e Arbitrato per lo Sport del Coni si esprimerà sulle istanze presentate dal Manfredonia; domani la Lega Pro indicherà le squadre ripescate in Prima e Seconda Divisione. Ma andiamo con ordine. Come noto il Manfredonia ha depositato due istanze di conciliazione, una contro la Figc ed il Lanciano, l'altra contro l'iscrizione al campionato dell'Avellino. I pugliesi contestano l'affiliazione della nuova società rossonera mantenendogli il numero di matricola, i diritti di anzianità derivanti dalla fallita S.S. Lanciano e l'attribuzione del titolo sportivo. Facile prevedere che il ricorso verrà rigettato.
Domani sarà un'altra giornata clou. Saranno infatti stilati i gironi della Lega Pro. In Prima Divisione, dopo l'esclusione della Massese, i posti liberi sono quattro. La Virtus Lanciano si sente al sicuro visto che stando ai calcoli dovrebbe essere seconda, al massimo terza, nella graduatoria per il ripescaggio. Le antagoniste (Leccoo, Spal, Sangiovannese e Manfredonia) sperano che il club rossonero venga estromesso per i deferimenti accumulati nella passata stagione: speranza vana se il regolamento sarà applicato in modo corretto. Non sono ripescabili, infatti, squadre che sono state oggetto di illecito sportivo; le "magagne" di Di Stanislao (per fortuna) furono solo di carattere amministrativo. E' dunque a ragione che la Virtus Lanciano si sente con un piede e mezzo in Prima Divisione. A categoria riconquistata, si tornerà a parlare di mercato. Gli obiettivi sono un difensore e due attaccanti. (tratto da Il Messaggero)

Pubblicato il 30/7/2008 alle 16.22 nella rubrica Generiche.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web