Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Benevento: Evacuo, la terra promossa

26/07/2008

«Con l´Avellino sono andato due volte in B: ora voglio ripetermi con il Benevento».

Non ci sono dubbi. Il colpo del mercato di Prima divisione l´ha fatto il neopromosso Benevento, versando nelle casse del Frosinone un milione e trecentomila euro per assicurarsi i gol di Felice Evacuo.

«Sono arrivato a Benevento con l´intento di ripetere tutto ciò che di buono ho fatto nelle ultime stagioni », ha detto l´attaccante nato a Pompei, presentandosi ai nuovi tifosi. In sostanza, c´è la promessa di arrivare in doppia cifra nella classifica dei marcatori, cosa che gli è sempre riuscita nelle ultime tre stagioni, tra C1 (16 reti nel 2005-06 con la Sassari Torres e 16 la stagione seguente con l´Avellino) e serie B (13 gol in 38 presenze lo scorso anno a Frosinone).

Ambizioso - «Il mio mestiere è quello di fare gol e sono qui per questo — ammette Evacuo —: non prometto nulla, ma mi sento di dire che non deluderò la tifoseria. Per me inizia una nuova vita calcistica. Voglio diventare grande con questa maglia ». La Campania è la sua terra, ne conosce pregi e difetti. E i ricordi più belli della carriera sono sicuramente legati alle stagioni di Avellino, dove ha conquistato, da protagonista, due promozioni in B. «Speriamo di riuscire a ottenerne un´altra col Benevento — continua l´attaccante —. Ho sposato il progetto del presidente Vigorito con entusiasmo. C´è voglia di fare bene e di puntare in alto: la Prima divisione deve rappresentare solo una tappa verso la B». Evacuo ha un legame forte con il direttore Francesco Maione che definisce «un´assoluta garanzia».

Curiosità - Ieri, nell´amichevole col Catania, è andato subito a segno su rigore. L´ariete ex Frosinone ha così subito confermato il suo feeling con il gol. «Qui c´è una società solida, un ambiente sereno, con un programma preciso, e sono sicuro che assieme faremo molta strada». Cresciuto nel settore giovanile della Turris, viene acquistato dalla Lazio nell´estate 2001: in biancoceleste debutta in A in un Torino-Lazio 1-0. «Spero di poterci tornare un giorno, magari col Benevento». Già, perché nel suo quadriennale c´è una clausola particolare: un ritocco dell´ingaggio in caso di promozione in A. Utopia? La risposta la darà il campo.

Gazzetta dello Sport - Vincenzo D´Angelo
[Foggiacalciomania.com - Gian Franco lo Muzio]

Pubblicato il 26/7/2008 alle 11.53 nella rubrica Benevento.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web