Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Taranto, acquisti e tensione

La Taranto Sport ha concluso tre importanti operazioni di mercato; ma nel ritiro di Cingoli si sono vissuti momenti di tensione fra un collega giornalista e il presidente Blasi.

La società jonica assesta un bel colpo di mercato ed ingaggia l’esterno di centrocampo Umberto Cazzola (26 anni), 32 gettoni di presenza e 3 reti collezionate nell’Ancona durante la passata stagione. Il centrocampista era svincolato, ma era in contatto con la dirigenza marchigiana per un eventuale rinnovo. L’ingaggio da parte dei dorici del giovane Soddimo (20 anni) dalla Sampdoria ha di fatto tolto dai giochi lo stesso Cazzola sul quale si sono fiondati i dirigenti jonici che hanno legato il calciatore con un biennale.

 

Anche un altro dei vuoti presenti nella zona nevralgica del campo viene colmato dalla dirigenza jonica con l’acquisto di Luigi Pagliuca, mediano ventinovenne con una carriera spesa principalmente in serie B; oltre ad una parentesi in massima serie con la maglia del Perugia nella stagione . Nell’annata appena trascorsa l’esperto centrocampista ha militato nel Cesena in cadetteria; ma non ha al suo attivo alcuna presenza a causa di un grave infortunio patito al ginocchio. 

 

Oltre all’ex-biancorosso, la Taranto Sport ha perfezionato il trasferimento in casacca rossoblu del giovane centrocampista Andrea Omiccioli, classe ’87 proveniente dal Fano. In ogni caso le notizie di mercato potrebbero riservare ai tifosi rossoblu un graditissimo ritorno; si tratta del brasiliano Robson Mechado Toledo, che è stato messo fuori rosa dal Ravenna, a seguito di un increscioso episodio che ha visto protagonisti di un parapiglia i tifosi ravennati e lo stesso calciatore carioca nel corso di un amichevole disputata dalla formazione giallorossa. Sembra scontata la cessione del funambolico esterno; il quale avrebbe espresso il suo gradimento ad un ritorno in riva allo Jonio. Il carioca potrebbe anche essere ufficializzato a stretto giro; in tal modo la squadra eleverebbe notevolmente il suo tasso tecnico e fantasioso.

 

Buona la prima. Il Taranto si impone per 2-0 sulla rappresentativa della Val Esina grazie alle reti di Marolda nel primo tempo e dell’uruguagio Barotti. Il test poco indicativo, vista la consistenza dell’avversario, ha fornito valide indicazioni al tecnico Dellisanti in merito soprattutto ai singoli. A tal proposito buone indicazioni sono giunte dalla prova dell’uruguayano Barrios Silva (classe 87), il quale potrebbe superare a pieni voti il periodo di prova. All’incontro hanno assistito anche il presidente Luigi Blasi e il D.G. Vittorio Galigani.

 

Solidarieta’ al collega Fulvio Paglialunga. Il giornalista del Corriere del Giorno, inviato a Cingoli in qualità di corrispondente, avrebbe subito l’aggressione verbale del presidente rossoblu Luigi Blasi, il quale avrebbe sferrato anche uno schiaffo ai danni del giornalista. Quest’ultimo da noi contattato ha manifestato l’intenzione di sporgere denuncia contro il patron rossoblu; vista anche la prognosi di tre giorni. Lasciamo a voi ogni commento sull’increscioso episodio.  Al collega ed amico inviamo la solidarietà dell'intera redazione ed un augurio di pronta guarigione, soprattutto morale.

Di seguito riportiamo il comunicato stampa diramato dal Corriere del Giorno:

Il Corriere del Giorno, "con sconcerto ed incredulità, è costretto a denunciare un gravissimo episodio di intimidazione e aggressione ai danni del proprio giornalista Fulvio Paglialunga, inviato a Cingoli al seguito del ritiro precampionato della Taranto Sport.

 

Nel pomeriggio di ieri, il collega ha raggiunto il campo sportivo di Cingoli per effettuare il proprio lavoro di cronista. Al momento dell'arrivo, però, il presidente del club rossoblù Luigi Blasi ha iniziato ad inveire pesantemente contro il nostro giornalista, “reo”, in un articolo pubblicato in data 25 luglio 2008, di aver espresso solidarietà ai colleghi della testata Studio 100 ai quali era stato impedito, da esponenti della Taranto Sport, di svolgere compiutamente la propria opera in occasione della partita amichevole Rappresentativa Maceratese-Taranto.

Subito dopo il signor Blasi ha spintonato  violentemente il collega e lo ha colpito con due schiaffi: una reazione inaccettabile nei confronti di un giornalista che ha avuto l'unico torto di porsi, come sempre, al servizio dei lettori per raccontare le vicende calcistiche del Taranto. Fulvio Paglialunga è stato costretto a rivolgersi al Pronto Soccorso della cittadina. Questo il referto: «Trauma contusivo regione zigomatica sinistra e guancia sinistra. Trauma distrattivo del rachide cervicale da percosse. 3 giorni di prognosi».  Il collega ha ovviamente sporto denuncia alle Forze dell'Ordine.

Si tratta di un atto gravissimo consumato con inqualificabile arroganza non solo nei confronti del collega e della testata, ma dell'intera categoria,  che osserva, ancora una volta, un comportamento teso a limitare la libertà di stampa, il diritto di cronaca  e il diritto del cittadino ad essere correttamente informato.


Il Direttore, la Redazione, e tutti i dipendenti del Corriere del Giorno di Puglia e Lucania esprimono la propria solidarietà nei confronti di Fulvio Paglialunga e registrano, con tristezza e preoccupazione, una giornata nerissima per l'intero mondo dello sport".

 

Taranto, 25 luglio 2008

 

Il Corriere del Giorno di Puglia e Lucania

 il direttore: Antonio Biella

 

 Enrico Losito
http://www.calciopress.net/news/125/ARTICLE/5043/2008-07-25.html

Taranto Sport: nessuna aggressione


Di seguito riportiamo il comunicato stampa della società ionica, giunto in Redazione, e che pubblichiamo per dovere di cronaca.


Contro il giornalista del Corriere nessuna aggressione fisica. In merito a quanto accaduto in data odierna in quel di Cingoli, sede del ritiro precampionato della squadra, e apparso su diverse testate web locali come da comunicato ufficiale diffuso dal “Corriere del Giorno”, la Società smentisce categoricamente quella che è stata commentata come un’aggressione da parte del Presidente Luigi Blasi ai danni dell’inviato della stessa testata giornalistica nelle Marche.

 

Appare palese come si voglia far passare un semplice tentativo di allontanamento del cronista per impedire allo stesso di avvicinare i propri tesserati, avvenuto comunque solo a seguito di una sì accesa, ma esclusivamente verbale discussione, nata per altro dalla richiesta disattesa di informazioni in merito alla pubblicazione in mattinata e sullo stesso quotidiano di una notizia decisamente infondata (già riportata nel precedente comunicato ufficiale), per la quale la stessa Società ha deciso di esporre querela  per calunnia nei confronti dello stesso giornalista.

 

Inoltre, per tutelare la propria immagine nonché quella del Club stesso, Luigi Blasi, verificata la veridicità di quanto apparso sul medesimo comunicato emesso dal “Corriere del Giorno”, in merito alle condizioni del collega, si riserverà di agire per vie legali in quanto i fatti, avvenuti alla presenza di testimoni, sono stati assolutamente e volutamente travisati.

 

Taranto Sport srl

 

 

Redazioneweb
http://www.calciopress.net/news/125/ARTICLE/5044/2008-07-25.html

Pubblicato il 26/7/2008 alle 0.3 nella rubrica Taranto.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web