Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Il debutto della nuova Cremonese con il Milan

Il Milan allo Zini con diverse stelle, ma il tifo grigiorosso freme soprattutto per vedere
il debutto della nuova Cremonese

di Alexandro Everet


Ci siamo, si ricomincia. Questo mercoledì 23 luglio alle ore 18:30 lo Zini si animerà per la prima partita della nuova stagione, l' amichevole dei grigiorossi nientemeno che col Milan. Una partita attesa, attesissima, non solo in città ma anche nei dintorni. Tantissima gente infatti vuole esserci per assistere al debutto delle stelle rossonere.

Noi però vogliamo qualcosa di diverso. Per quanto ci riguarda, infatti, il motivo di interesse della partita non è il debutto del Milan ma quello della Cremonese. Siamo molto più interessati a vedere e cominciare a valutare dal vivo Guidetti, Bianchi, Saverino, Gherardi e Borilli . Lasciamo il calcio dei "big" alla serie A e pensiamo in casa nostra.
La Cremonese sul mercato sta facendo le cose per bene, con pochi interventi ma mirati e di qualità. La squadra sulla carta appare anche più forte dello scorso anno e siamo ottimisti e fiduciosi che sarà così anche in campionato. Contro il Milan ovviamente non ci aspettiamo grandi cose (dopo soli 8 giorni di ritiro e contro un avversario molto più forte) ma ci auguriamo di vedere subito un abbozzo di gioco diverso da quello dello scorso anno: basta lanci lunghi e un po' di manovra finalmente (almeno provarci, se anche non ci si riesce a questo punto della stagione non è certo un problema ma le intenzioni sono importanti quanto le realizzazioni).
Quanto al Milan Carlo Ancelotti ha annunciato ufficialmente la formazione : Kalac; Oddo, Bonera, Kaladze, Favalli; Brocchi, Flamini, Osuji; Seedorf, Antonini; Inzaghi.
Nel corso dell'allenamento di ieri, tuttavia, Inzaghi ha accusato un leggero risentimento muscolare. La sua presenza è in dubbio.
Come vedete mancano i brasiliani e i nazionali ma ci sono comunque Seedorf, forse Inzaghi, Flamini (all'esordio ufficiale), Oddo e il nostro ex Favalli. Il firmamento non è completo ma qualche stella c'è.
Sicuramente lo Zini sarà gremito: uno spettacolo gradevole, ma ci piacerebbe rivederlo in campionato. E per i colori grigiorossi . Per ora è un sogno, chissà che tra qualche tempo non diventi realtà...

Aperti anche i distinti per Cremonese - Milan

La società grigiorossa ha provveduto a comunicare i prezzi dei biglietti per la partita amichevole col Milan che si giocherà allo Zini mercoledì 23 luglio con inizio alle ore 18:30. Prima di tutto bisogna sottolineare che lo Zini sarà agibile nella sua interezza, Distinti compresi, riaperti per l'occasione.

TRIBUNA CENTRALE 25 Euro - TRIBUNA LATERALE 15 Euro - DISTINTI 10 Euro - CURVE 5 Euro

L'incasso sarà destinato in beneficenza: il 50% andrà alla Fondazione Milan, una onlus della società rossonera che compie opere benefiche nel mondo (recentemente ha finanziato l'Holy Familly Hospital di Nazareth, attualmente è in fase di costruzione il nuovo reparto di Neonatologia e Terapia Intensiva del), il restante 50% sarà gestito con decisioni opportune.

L'ultima volta col Milan allo "Zini" si giocava per i punti, la Cremonese era in A, e finì 0 a 0 (1996)

dall'archivio di Umberto Onofri


L'ultima volta che il Milan fece visita allo " Zini " fu il 14 Gennaio 1996, ultima giornata del girone di andata del Campionato di Serie A. Davanti a circa 14.000 spettatori paganti per un incasso di 522 milioni le due squadre finirono sullo 0-0.

Ricordiamo che il prezzo dei biglietti variava dalle 130.000 Lire per la Tribuna centrale alle 30.000 per le curve.

Ecco le formazioni : CREMONESE Turci, Verdelli, Garzya, Gualco, Giandebiaggi, Cristiani, De Agostini, Maspero, Petrachi, Floriancijc ( dal 58' Tentoni ), Aloisi ( dal 71' Fantini ). Allenatore Simoni.

MILAN : Rossi, Panucci, Costacurta, Baresi, Maldini, Savicevic, Desailly, Albertini, Boban ( dall' 89 Donadoni ), Simone ( dal 76' Lentini ), Baggio. Allenatore Capello.

Arbitro Beschin di Legnago.

Il tridente rossonero Simone, Baggio e Savicevic non punge deludendo Capello che, alla vigilia, era sicuro della efficienza dei tre moschettieri. Ai rossoneri non resta che recriminare, a fine partita, su un rigore negato per fallo, dubbio, di Tentoni su Maldini.

Le buone occasioni da gol sono per la Cremonese tre volte davanti al portiere con Tentoni. Lo stesso Tentoni, con un colpo di tacco, manda in gol Petrachi ma il segnalinee annulla per fuorigioco.

Emozioni per tutti dunque anche per il Presidente Luzzara che, a fine partita, accuserà un lieve malore. Al termine di quel Campionato la Cremonese retrocessein compagnia del Padova e il Milan vinse il suo 15° scudetto.

http://www.vascellocr.it/sport/incampo.htm

Pubblicato il 23/7/2008 alle 12.47 nella rubrica Cremonese.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web