Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Simonelli: questo Sorrento e' intrigante

Simonelli: questo Sorrento e' intrigante

Metti una domenica ad Avezzano in ritiro. Metti una domenica di doppia seduta. Metti una domenica di duro lavoro. Metti una domenica di fine luglio dove il tecnico del Sorrento, Gianni Simonelli, si concede ai taccuini con la consueta flemma, senza però disdegnare qualche gradevole uscita. Si discute a ruota libera, con un equilibrio che non ha nulla a che vedere con l’aria da comandante che lo avvolge mentre impone ai suoi uomini una ripetuta, un esercizio o uno schema su palla inattiva. Sa bene che il suo Sorrento punta ad un campionato vivace, ma se glielo fai notare si schernisce. Ci crede, ma preferisce non dirlo.

Mister, mercoledì pomeriggio avete raggiunto Avezzano per il ritiro precampionato iniziando, di fatto, l’avventura che ha sposato, il mese scorso, con una firma biennale. Quali sono le sue impressioni dopo i primi giorni di lavoro?

“Quattro giorni sono troppo pochi per potersi esprimere con minuziosità. Obiettivamente, questo non è il tempo adatto per fare valutazioni definitive ed incontrovertibili. Sarebbe sbalorditivo che un allenatore nuovo, con un gruppo nuovo, in un ambiente nuovo, fosse capace di dire che questo è bianco e quello è nero dopo sei sedute d’allenamento”.

Al di là degli aspetti prettamente tecnici, d’impatto, cosa l’ha colpita del gruppo a sua disposizione?

“Ho notato tanta serenità. E questo è fondamentale, soprattutto in un periodo cruciale come il ritiro estivo. La squadra sta sudando tanto e bene, con dedizione, senza mostrare il minimo segnale di deconcentrazione o mancanza di professionalità. Sia tra i giovani, ma anche tra i più esperti, è presente la premessa per poter fare bene: una grande applicazione mentale. Poi, lo spirito di sacrificio è evidente. Un allenatore non può non esserne soddisfatto”.

Questa fase iniziale del ritiro, su cosa è improntata?

“Si corre, si svolgono esercizi atletici, ma senza tralasciare il pallone. Anche sul profilo tecnico-tattico, stiamo procedendo con intensità e regolarità. Non dimentichiamoci che il Sorrento disputa le proprie gare interne su una superficie sintetica. E qui ad Avezzano, difatti, c’è un impianto con queste caratteristiche. La scelta della sede del ritiro, è stata fatta in tal senso. E’ ovvio, quindi, che da parte nostra si ponga l’attenzione pure su questa fattispecie. L’abituarsi a calcare un terreno di gioco identico a quello che dovrai condividere per un anno intero, è tutt’altro che secondario”.

Parlando di campo, è scontato scivolare sul calciomercato. Finora, la campagna acquisti effettuata dalla società, la soddisfa pienamente?

“Assolutamente sì. La dirigenza è stata molto capace poiché ha acquisito gente di spessore, di prima fascia. Questi tasselli d’esperienza, giunti al Sorrento con umiltà e voglia di far bene, saranno indiscutibilmente importanti. Sono uomini di categoria: quando si andranno a fare le somme, questo conterà”.

Ed i giovani?

“Senza ombra di dubbio, andranno a ricoprire un ruolo primario. Le recenti direttive della Lega Pro (Simonelli si collega alle rose ristrette, ndr) sono sintomatiche”.

A suo parere, la rosa necessita di qualche altro innesto?

“Mi spiace, ma ne parlo solo coi dirigenti. A breve scadenza, valuteremo di concerto il da farsi”.

Il mercato del Sorrento, quindi, è ancora aperto?

“Vedremo”.

Quale reparto può definirsi completo?

“A mio modesto parere, in attacco ed in difesa non è richiesta l’impellenza di dover intervenire. Forse, a centrocampo, occorre ancora qualcosina ma, sia chiaro, che se dovesse arrivare qualcuno non sarà niente di trascendentale”.

Proprio a centrocampo, per la fascia destra, il ds Pagni è all’inseguimento di Robson Machado Toledo del Ravenna. E’ un calciatore che potrebbe fare al suo caso?

“Non c’è nulla di preciso al riguardo. Anzi. Non so neppure se sia vero questo interessamento”.

La settimana scorsa, è arrivato dalla Cavese Federico Giampaolo. All’età di 38 anni, lei è convinto che possa dare un contributo rilevante?

“Lo conosco bene, anche perché è stato alle mie dipendenze al Pescara. Con me, in B, Giampaolo ha fatto un’ottima stagione segnando abbastanza e disputando quasi tutte le partite (32 gare e 7 gol nel 2004/2005, ndr). Detto questo, da parte mia non c’è alcun timore anche perché, in questi primi giorni di ritiro, l’ho visto tirato. Al top della condizione, Giampaolo fa la differenza”.

Quanto è complesso plasmare un gruppo che conta su soli sette riconfermati?

“Ogni lavoro ha le sue difficoltà, ed è doveroso esserne consci. Per me, comunque, questo compito è soprattutto intrigante”.

Seguendo il mercato delle altre svolto finora, in una griglia di partenza immaginaria, dove porrebbe il suo Sorrento?

“Mi spiace, ma qui ad Avezzano i giornali non arrivano”.

Quali sono i suoi personali obiettivi per la stagione che sta per iniziare?

“Fare un buon allenamento domani mattina (stamane per chi legge, ndr)”.

E quelli del Sorrento?

“Lo stesso”.

Non è un caso che Gianni Simonelli sia laureato in Filosofia.

SALVATORE DARE

IL MERCATO DEL SORRENTO

 

Questa la situazione attuale.

ALLENATORE: Simonelli

ACQUISTI: Casadei (p, Alessandria – fine prestito), Migliozzi (d, Neapolis, fine prestito), Greco (c, Lazio – comproprietà), Barreca (a, Udinese - comproprietà), Virtanen (c, Udinese - comproprietà), Spadavecchia (p, Bari - prestito con diritto riscatto metà), Strambelli (c, Bari - prestito con diritto riscatto metà), Biancone (a, Foggia), Paponetti (a, Giulianova - comproprietà), Lo Monaco (d, Gallipoli), Giampaolo (a, Cavese), De Martis (d, Perugia), Angeli (d, Perugia), Kras (c, Reggina - prestito)

CESSIONI/PARTENZE: Taormina (d, Sampdoria – fine prestito), Braca (d, Cosenza f.c.), D’Isanto (c, Benevento f.c.), Doardo (p, Benevento f.c.), Fragiello (a, Salernitana, Cassino), D’Antonio (p, Sibilla – prestito), Chiariello (d, Vico Equense – prestito), Memoria (d, Vico Equense – prestito), Lupico (a, Vico Equense – prestito), Rastelli (a, Juve Stabia f.c.), Sibilli (a, Aversa Normanna f.c.), Ottobre (c, Aversa Normanna f.c.), Brunner (p, rescissione – Juve Stabia), Migliozzi (d, Aversa Normanna), Russo (a, Campobasso f.c.), Maraucci (d, Aversa Normanna – prestito), Gallo (d, Francavilla – prestito), D’Ambrosio (c, Francavilla – prestito), M. Ferrara (d, Juve Stabia f.c.), Radi (d, Juve Stabia), Gautieri (c, Potenza, allenatore in seconda)

IN ARRIVO/INTERESSAMENTI: Martinelli (d, Benevento), Agnelli (c, Lecce), Russo (c, Gallipoli), Alfano (c, Cavese), Tripoli (c, Palermo), Caputo (a, Juve Stabia), Carrozza (c, Pisa), Fofana (c, Ravenna), Filippini (d, Montichiari), Soddimo (c, Sampdoria), Stentardo (c, Gallipoli), Carbonaro (a, Palermo), Danucci (c, Ternana), Correa (c, Lazio), Pastore (d, Taranto), Emerson (c, Taranto), Toledo (c, Ravenna)

RICHIESTE/INTERESSAMENTI: G. Ferrara (c, Siena, Sampdoria), Maury (d, Juve Stabia, Livorno, Ancona, Frosinone, Torino), Vanin (d, Juve Stabia, Cremonese, Ancona), Ripa (a, Benevento, Juve Stabia, Foggia), Marciano (c, Juve Stabia), Casadei (p, Ivrea, Cremonese)

SVINCOLATI: Casals

AGGIORNAMENTO AL 20/07

 

http://www.solosorrento.it/

Pubblicato il 21/7/2008 alle 17.53 nella rubrica Sorrento.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web