Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Taranto, consegnata la domanda di iscrizione

Il direttore generale della Taranto Sport Vittorio Galigani è a Firenze, dove alle 19 scade il termine pre presentare la domanda di iscrizione al prossimo campionato di Prima Divisione: il Taranto c'è. Il diggì marchigiano ha infatti consegnato tutta la documentazione neccessaria per l'ammissione al torneo di terza serie che prevede tra i documenti il nulla osta per l'agibilità e l'utilizzo dello stadio, le ricevute liberatorie firmate dai tesserati, le ricevute dei contributi IRPEF ed ENPAS. Ancora una volta tutte le carte sono in regola con la gestione Blasi e il Taranto non ha avuto alcun problema ad iscriversi.

I problemi semmai sono altri: da domani inizierà ufficialmente il calciomercato e, superato lo scoglio iscrizione, per il club rossoblu è ora di mettersi all'opera per recuperare il terreno perduto a rinforzare un organico poverissimo. Tutto dipenderà da quando Blasi manifesterà le proprie intenzioni. Molto probabilmente non ci sarà alcun colpo di scena e l'imprenditore messapico varerà per davvero una squadra che darà largo spazio ai giovani, ma l'importante adesso è smuovere la situazione di stallo. Non è detto che arrivi per forza un direttore sportivo: con Pagni che si è accasato a Sorrento l'unica alternativa è quella dell'ex Catanzaro Pasquale Logiudice, ma sembra che la sua candidatura sia in netto calo. Ragion per cui Blasi potrebbe condurre da sè il mercato con la preziosa collaborazione di capitan Ivano Pastore, che dovrebbe sfruttare le sue conoscenze tramutandole in consulenze di mercato per l'imprenditore manduriano. Il duo Blasi-Pastore quindi dovrà innanzitutto provvedere alla scelta del nuovo allenatore. La rosa dei papabili si è ristretta a quattro nomi: Franco Lerda, reduce dalla sfortunata stagione alla guida del Pescara e che non è stato confermato dal team abruzzese ed è ancora senza squadra. C'è poi in corsa per la panchina rossoblu l'allenatore della Juventus Primavera Vincenzo Chiarenza, che sarebbe il timoniere più adatto a gestire un gruppo di giovani come quello che si programma in riva allo Jonio. Altro nome è quello del sangiorgese Franco Degli Santi. L'allenatore tarantino potrebbe tornare ad allenare la squadra della sua città dopo la non felice esperienza del 2003. Tra l'altro Degli Santi, reduce dalla beffarda stagione di Andria, dove è subentrato per poi essere esonerato dopo contrasti con la dirigenza barese, è a caccia di una rivincita personale. Infine è ancora in ballo una possibile promozione di Stefano Furlan, che dopo aver fatto da secondo a Cari fino alla finale di Ancona, è ancora in stand-by per sapere le intenzioni della società jonica.

Per quanto riguarda il parco giocatori infine, Blasi potrebbe far combaciare la sua scelta di non investire ingenti somme in nomi altisonanti e basarsi sui giovani con le nuove normative della Lega Pro. Non a caso sembrerebbero già ben avviati contatti con alcuni club di Serie A e B per far approdare in riva allo Jonio validi e giovani giocatori di prospettiva futura che avrebbero qui la possibilità di mettere in mostra il proprio valore. Ulteriori sviluppi chiaramente si avranno solo a partire da domani mattina, quando aprirà ufficialmente la finestra dei trasferimenti.

Gabriele Russano

http://www.tarantosport.net/html/sezioni/sezioni.php?idxxmnu=1&idxxsec=1&idxxart=3891

Pubblicato il 1/7/2008 alle 2.54 nella rubrica Taranto.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web