Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Iscrizione C1, tutte le scadenze

I club che devono iscriversi alla Prima Divisione (ex serie C1) sono attesi da un tour de force. A partire dal 27 giugno, e fino alla decisione finale del 18 luglio, le scadenze si accavallano. Molte tifoserie in ansia. I giorni rimasti a disposizione sono ormai pochi.

Come già abbiamo anticipato, la Lega Pro (ex Lega di Serie C) diretta dal presidente Mario Macalli ha Comunicato gli adempimenti necessari per iscriversi al prossimo campionato, le cui scadenze sono ormai prossime (27 giugno). La decisione finale spetterà al Consiglio Federale, che si esprimerà in merito il 18 luglio. Salvo ricorso alla Camera di Conciliazione ed Arbitrato per lo Sport.

 

Riteniamo utile, vista la complessità delle procedure e il rigore delle norme fiscali in vigore da quest’anno, proporre l’agenda con le date degli adempimenti. Ricordiamo che tutte le scadenze sono da ritenersi perentorie.

 

27 giugno - Deposito della documentazione attestante l’avvenuto pagamento degli emolumenti - fino al mese di aprile 2008 compreso - spettanti a tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo secondo i termini dei contratti ratificati dalla Lega di serie C.

 

30 giugno - Deposito della domanda di iscrizione al campionato 2008/2009 corredata dalla tassa di iscrizione pari a 207mila euro. Sempre entro questa data dovrà avvenire il deposito presso la Co.Vi.So.C. di: a) copia del bilancio d’esercizio al 30 giugno 2007, se l’esercizio sociale coincide con la stagione sportiva, ovvero al 31 dicembre 2007, se l’esercizio sociale coincide con l’anno solare; b) copia della relazione semestrale al 31 dicembre 2007, nel caso in cui l’esercizio sociale coincida con la stagione sportiva; c) dichiarazione attestante l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef, dei contributi Enpals e Fondo Fine Carriera riguardanti gli emolumenti dovuti - fino al mese di aprile 2008 compreso - ai tesserati, dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo con contratti ratificati dalla Lega di Serie C; d) dichiarazione attestante la vigenza della società e la composizione della compagine sociale alla data di presentazione della stessa; e) dichiarazione attestante le modifiche statutarie intervenute eventualmente a quella data.

 

5 luglio - Ripianamento delle eventuali carenze di bilancio ai fini del raggiungimento della misura minima del parametro PA.

 

11 luglio - La Co.Vi.So.C. - esaminata la documentazione prodotta dalle società e quanto trasmesso dalla Lega di serie C - comunica alle società l’esito della propria istruttoria, inviandone copia alla Figc e alla Lega di C. In caso di esito positivo dell’istruttoria Co.Vi.So.C, la domanda di ammissione al campionato della società si intende accolta.

 

15 luglio - Le società non risultate in possesso dei requisiti per l’ammissione al campionato possono presentare ricorso avverso la decisione della Co.Vi.So.C, presso la medesima Co.Vi.So.C., entro il termine perentorio delle ore 19:00.

 

17 luglio - La Co.Vi.So.C. esprime parere motivato al Consiglio Federale sui ricorsi proposti avverso la decisione della medesima Co.Vi.So.C..

 

18 luglioIl Consiglio Federale decide l’ammissione ai campionati. Avverso la decisione del Consiglio Federale, qualora sia respinta l’ammissione al campionato di serie C, è consentito ricorso presso il CONI alla Camera di Conciliazione ed Arbitrato per lo Sport, da proporsi nei termini e con le modalità previsti dall’apposito regolamento.

 


Redazione
web - www.calciopress.net
http://www.calciopress.net/news/123/ARTICLE/4877/2008-06-21.html

Pubblicato il 21/6/2008 alle 15.32 nella rubrica Generiche.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web