Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Cremonese - Padova 2-2

Cremonese - Padova 2-2
Un pareggio che non serve a nessuno

27 aprile 2008 il giorno del ricordo del Grande Erminio Favalli allo stadio Zini. Il minuto di silenzio prima dell'inizio della gara è stato surreale. Credevo fossi diventato sordo perchè in quei 60 secondi non ho sentito volare una mosca. Al fischio dell'arbitro, esplode tutto lo stadio con un'interminabile applauso. Il Capitano Colucci depone un mazzo di rose nei distinti sotto la gigantografia di Erminio.

Allo Zini va in scena il big match tra Cremonese e Padova, squadre di alta classifica alla ricerca della promozione nella serie cadetta. I grigiorossi cullano il sogno di ottenere una promozione diretta, scalzando il Sassuolo in vetta alla classifica, mentre per il Padova l'obiettivo massimo è ottenere la qualificazione ai playoff, ma per entrambe conta solo la vittoria. Nonostante queste premesse, si materializza esattamente il risultato che non serve a nessuno: un pareggio 2-2 spettacolare che porta le firme di Temellin per il vantaggio cremonese, di Varricchio - autore di una doppietta che fa sognare i tifosi biancoscudati - ed infine il gol del pareggio ad opera di Graziani, subentrato a Graziano nella ripresa.

Emiliano Mondonico: "Oggi abbiamo giocato una buona partita, cercando la vittoria e creando gioco. Bisogna che tutti ricordino che, sin dall'inizio del campionato, l'obiettivo era di fare un discreta stagione, possibilmente centrando i play off, nessuno aveva mai parlato di vittoria del campionato e promozione diretta. I fischi a Fietta? Lui è stato il gran colpo di mercato della Cremonese, abbiamo puntato molto su di lui, è stato fortemente voluto da Favalli e chi manca di rispetto al giocatore è come se mancasse di rispetto anche al nostro compianto Erminio. Ad ogni modo era il centrocampista con 'più gambe' e si è fatto preferire davanti alla difesa, bisogna che il pubblico lo sostenga.

Mister Sabatini ringrazia i suoi ragazzi per l’impegno e la determinazione messe in campo contro la Cremonese
“Credo che gli errori difensivi siano stare ricorrenti tutto l’anno. Nelle prime partite eravamo riusciti a mascherarli, ma probabilmente non abbiamo avuto abbastanza tempo per eliminarli del tutto. Ora vogliamo chiudere questo campionato con una vittoria, credo che non sia quasi mai successo che una squadra con 55 punti non arrivasse ai play off e questo aumenterà ancora di più il nostro rammarico, ma da parte nostra non possiamo fare altro che onorare del tutto il nostro campionato chiudendolo al meglio. La partita di oggi è stata aperta come doveva essere, forse c’è mancato un pizzico di fortuna ma il rimpianto più grande è ovviamente quello per i tre punti lasciati domenica scorsa. C’è da dire che nell’ultima fase il calendario non ci ha aiutato perché abbiamo trovato davanti a noi tutte squadre motivate da ragioni di classifica. Probabilmente, senza nulla togliere ai nostri avversari, loro hanno avuto un cammino meno difficile da questo punto di vista. Siamo stati normali e invece dovevamo essere super.”

Cremonese 2-2 Padova


93°  Finisce la partita

90°  Tre minuti di recupero

87°  Cross pennellato di Ferrarese sulla testa di Temelin, da ottima posizione manda a lato

82°  Doppio intervento di Cano prima su punizione di Viali, poi su gran tiro di Chomakov dal limite

78°  Sostituzione per il Padova esce Bau entra Muzzi

77°  Ammoniti per reciproche scorrettezze, Temelin ( Cr ) e Cano ( Pd )

76°  Punizioni per la Cremo dai 20 metri, tira Viali, para a terra per un soffio Cano

75°  Sostituzione per il Padova esce Mazzocco entra Amenta

72°  Rabito dal limite, colpisce il palo alla sinistra di Sirigu

72°  Gran botta di Varricchio dal limite devia in angolo Sirigu

71°  Sostituzione per la Cremo esce Perticone entra Brioschi

68°  Ammonito Ferrarese ( Cr )

67°  Perticone dalla destra entra in area, tiro debole, palla a lato

60°  Sostituzione per il Padova esce Russo entra Rabito

56°  Sostituzione per la Cremo esce Fietta entra Chomakov

56°  GOL DELLA CREMONESE - Cross di Ferrarese dalla destra, ciccio Graziani di Testa infila Cano

50°  Sostituzione per la Cremo esce Graziano entra Graziani

49°  Tiro da fuori area di Fietta, palla a lato

47°  GOL DEL PADOVA - Angolo del Padova, di testa Mastronicola smarca Varricchio che da due passi insacca

46°  Miracolo di Sirigu, cross di Russo dalla sinistra Varricchio di testa impegna il portiere grigiorosso che devia in angolo

  Inizia il secondo tempo

46°  Finisce il primo tempo

43°  Ammonito Mazzocco ( Pd )

39°  Bella azione grigiorossa, Zauli lancia Ferrarese, quest'ultimo di prima in mezzo per Temelin, anticipa per un soffio Music

36°  Ammonito Colucci

36°  Ammonito Mastronicola ( Pd )

35°  GOL DEL PADOVA - Angolo del Padova mischia in area Verricchio di testa, Sirigu para al di là della riga bianca

33°  GOL DELLA CREMONESE - Cross di Rossi dalla destra, palla sporcata da un difensore, Temelin dal dischetto in fila Cano con un tiro angolato

29°  Ammonito Music per fallo di mano ( Pd )

26°  Il Padova prende coraggio ed inizia a mettere i grigiorossi in difficoltà

24°  Perde palla Zauli nella trequarti, la palla arriva a Varricchio che dal limite fa partere un siluro, para a terra Sirigu

22°  Ammonito Crovari ( Pd )

19°  Tiro da fuori area di Fietta, direttamente in curva

18°  Taglio in area di Zauli per Fietta, non aggancia per un soffio

15°  Gara molto combattuta al centrocampo

12°  Lancio di Zauli per Temelin in area, quest'ultimo viene anticipato dal portiere

8°  angolo di Ferrarese, Viali devia leggermente, per Perticone, indecisione davanti a Cano, libera la difesa

  Inizia la Partita - Un minuto di silenzio per il Grande Erminio Favalli

  Inizio gara ore 15:00 - Stadio Zini Cremona

  http://www.cremonaweb.it/sport/wmview.php?ArtID=3282

Pubblicato il 27/4/2008 alle 23.59 nella rubrica Cremonese.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web