235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio Sorrento, Lampo di Agnelli, asfaltata la Cavese | seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 1 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    settembre        novembre


27 ottobre 2008

Sorrento, Lampo di Agnelli, asfaltata la Cavese

fonte: solosorrento.it

18’ st Agnelli (S)

 

SORRENTO (4-4-2): Botticella; Vanin (33’ st Angeli), De Martis, Minadeo, Panarelli; Strambelli (46’ st Lo Monaco), Nicodemo, Agnelli, La Vista; Giampaolo, Myrtaj (26’ st Biancone). (Spadavecchia, Maiorano, Virtanen, Ferrara). All. Simonelli.

CAVESE (4-3-3): Marruocco; Pierotti (33’ st Lacrimini), Farina, Ischia, Nocerino; Alfano, Scartozzi, Favasuli; Tarantino (18’ st Bernardo), Aquino, Schetter (24’ st Sorrentino). (Inserra, Viscido, Anaclerio, Shiba). All. Camplone.

ARBITRO: Nasca di Bari.

ESPULSO: 48’ st Nocerino per somma di ammonizioni.

AMMONITI: Schetter (C), Panarelli (S), Nocerino (C), Alfano (C), Aquino (C), Scartozzi (C), Sorrentino (C).

NOTE: Spettatori 2500 di cui 1000 ospiti (paganti 1.903, abbonati 362, incasso 24.109 euro). Angoli 5-5.

SORRENTO Va al Sorrento il derby del Campo Italia. A decidere le sorti di una partita tirata fino al 5’ di recupero, è il centrocampista rossonero Cristian Agnelli che, a metà ripresa, mette a segno il terzo gol stagionale, l’ennesimo decisivo. Una traiettoria da calcio d’angolo pennellata dal pimpante Strambelli (63’), trova la testolina del motorino di Foggia che, come alla terza di campionato a Perugia, s’incunea tra le maglie avversarie sul primo palo bucando la porta. E’ una vittoria fondamentale per i rossoneri, bravi prima a restare compatti quando la Cavese parte a spron battuto nella mezzora d’avvio e poi a salire in cattedra grazie agli accorgimenti tattici di Simonelli. Proprio il tecnico del Sorrento ha dato la svolta alla gara in chiusura di primo tempo, spostando Vanin sulla linea dei centrocampisti, liberandolo da compiti difensivi. L’inferiorità numerica nel reparto mediano non ha arriso alla Cavese, incapace di mettere la museruola al palleggio di Nicodemo, Agnelli e soprattutto La Vista, un altro che ha cominciato il derby da ala per finirlo da regista. Nel complesso, il Sorrento ha meritato i tre punti anche se la Cavese non è mai stata passiva. Gli uomini di Camplone partono a razzo, col piede pigiato sul gas. Il tridente Tarantino, Aquino e Schetter funziona e crea pericoli per Botticella in successione. Al 16’, la supremazia ospite si esplicita con una traversa di Schetter. Il peperino sguscia su corner, invitato a nozze da un destro di Scartozzi. Poco dopo (24’), un’incomprensione tra De Martis e Botticella in uscita, può costar caro. Sulla palla vagante ai venti metri, si presenta ancora Schetter che, da buona posizione, calcia debolmente con la porta sguarnita. Ed è lì, quando il Sorrento sbanda, che Simonelli fa la differenza. Il ‘professore’ ordina ai suoi di cambiare abito e le cose migliorano. E a scadenza immediata. I rossoneri si sbloccano, pure mentalmente, e fanno danni. L’occasionissima per il vantaggio giunge sui piedi di Vanin al 36’, ma il carioca, da due passi, spara col destro sulla traversa dopo aver raccolto una ribattuta di Marruocco, lesto a sporcare una conclusione ravvicinata di Agnelli. Trenta secondi dopo, gioco di prestigio di Giampaolo che serve lo stesso Agnelli, falciato però a ridosso dell’area di rigore. Proteste di Nocerino e compagni, anche perché il Sorrento non mette palla fuori con Scartozzi a terra. Insomma, i nervi cominciano a saltare con la truppa di Simonelli che ne approfitta e mena le danze. Così, dopo l’intervallo, c’è tempo per un gol annullato al fiammante Agnelli (52’) e per un tentativo di Aquino dalla distanza (57’). Il derby è dominato dal Sorrento che, pure con La Vista, cerca la via della rete. Marruocco è bravo a distendersi e smanacciare in angolo. Un corner, questo, amaro per la Cavese che, in mischia, prende il gol di Agnelli. L’1-0 favorisce il Sorrento, che controlla bene il ritmo e non presta il fianco alle iniziative di Aquino. Nicodemo è una diga e la trama spesso si basa su Vanin e Biancone (subentrato a Myrtaj). L’unico pericolo arriva al 77’: azione di rimessa, Aquino serve Bernardo (entrato per Tarantino) che prende il palo alla sinistra di Botticella. Nulla di fatto, la Cavese perde la bussola e capitan Nocerino viene espulso per un fallaccio su Biancone. Finisce al 95’: Campo Italia in tripudio, Sorrento in festa sotto la Curva Nord ed un Ripa pronto al rientro.

SALVATORE DARE

SALA STAMPA SORRENTO-CAVESE

AGNELLI ELOGIA SIMONELLI

Con Simonelli ha un feeling particolare. L’anno scorso, con lui al Benevento, condusse gli stregoni alla promozione in terza serie. Un’esperienza importante, che ha dato i natali ad un rapporto umano, e reciproco, tutt’altro che di basso profilo. Cristian Agnelli ha raggiunto Sorrento soprattutto per la presenza del ‘professore’, un vero e proprio mentore. Un maestro come Simonelli a cui sta dando gioie, classe e gol. E con la Cavese, manco a dirlo, il mediano ha griffato la terza marcatura stagionale: “Era importante vincere in qualsiasi maniera. Punto e basta. Essere decisivo mi rende strafelice ma la priorità è la squadra, non Agnelli” taglia corto il mediano che, senza mezze parole, dà importanza proprio a Simonelli: “Il mister è bravissimo. E’ un numero uno anche a farci adattare a più moduli”. Lo dice convinto, perché il passaggio al 3-5-2 è stato decisivo: “Oggi (ieri per chi legge, ndr) – incalza Agnelli - è andata così ed in corso d’opera, Simonelli ci ha fatto modificare atteggiamento perché stavamo soffrendo un po’. Se il Sorrento ha cambiato pelle è merito suo”.

Insomma, come a dare un 10 in pagella alla propria guida che, in sala stampa, esordisce così: “E’ stata una partita molto difficile perché, come prassi in questo campionato, si gioca sul filo del rasoio. Il risultato, di solito, è determinato dagli episodi. In ogni caso, è andata molto bene soprattutto perché abbiamo avuto il merito di conquistare un successo fondamentale”. La Cavese ha compresso il Sorrento nella propria metà campo fino alla mezzora del primo tempo. Poi, la mossa vincente che ha portato Vanin esterno alto ed il conseguente 3-5-2: “Non penso che sia così – ribatte Simonelli -. Per come la vedo io, i moduli contano fino ad un certo punto. Quel che mi interessa e che, forse, fa fare la differenza, è la pasta di cui è fatto il gruppo. La mia squadra – continua – è formata da gente con gli attributi. Persone, queste, non solo brave a giocare a pallone ma, soprattutto, che hanno grande spessore umano”. Così, invece, l’analisi generale del derby: “Nella fase iniziale – afferma l’allenatore del Sorrento -, la Cavese ha fatto meglio di noi. Perché? Perché sono stati più bravi, tutto qui. Sulla partenza un po’ contratta dei ragazzi, è pesata l’amarezza della sconfitta di Foggia. Infatti, speravo che l’avessimo smaltita del tutto ma, probabilmente, non è stato così. Comunque, col passare dei minuti, il Sorrento si è sbloccato ed ha cominciato a sciorinare pure una manovra gradevole e ficcante. E’ stata, quindi, una partita molto godibile”. Domenica si va a Potenza, mercoledì c’è l’impegno di Coppa Italia, sempre con la Cavese, al Lamberti. Simonelli pare non dargli troppo peso: “Pensiamo ad un impegno alla volta e la classifica non so neppure cosa sia”. Di tutt’altra espressione facciale, il timoniere della Cavese Andrea Camplone che, da tecnico, al Campo Italia ha sempre perso (l’ultima volta era la passata stagione, 1-0 col Martina). “Innanzitutto – rivela -, devo dire che non mi è piaciuta la direzione dell’arbitro. Nasca (l’arbitro, ndr) ha ammonito troppo e non ha sanzionato falli evidenti da una distanza di un paio di metri. Sono molto amareggiato”. Un malessere che trova fondamento soprattutto nel risultato negativo: “La Cavese ha offerto una buona prestazione e deve sapere che il suo tecnico è ampiamente soddisfatto – sottolinea -. E’ stata una partita aperta, dove il Sorrento ha saputo sfruttare l’occasione propizia. Il primo tempo è andata meglio a noi, ma non abbiamo concretizzato le palle create”.

 

SALVATORE DARE

LE PAGELLE DI SORRENTO-CAVESE

Botticella 6: Di parate se ne contano poche. Da registrare un uscita spericolata che poteva costare caro e poi un palo e una traversa come alleati. Porta inviolata e vittoria meritata: anche per lui giornata felice.

Vanin 6: Si divora un gol a porta vuota che grida ancora vendetta. Combatte con grinta e sportività su ogni pallone. Nel secondo tempo, con il Sorrento schierato con la difesa a tre, si scioglie e in fase offensiva è una spina nel fianco per la difesa della Cavese.

(33’ st Angeli 6: Pochi minuti ma atteggiamento convincente).

Panarelli 6,5: Cresce la forma fisica e lui va a mille senza risparmiarsi. Si disimpegna con eleganza e disputa una partita su ottimi livelli dal primo  all’ultimo minuto. Pedina fondamentale per la difesa, si adatta bene e tatticamente si sistema sempre al posto giusto

Nicodemo 6,5: Ad inizio il Sorrento soffre e lui si ancora alla difesa per non perdere punti di riferimento. Agnelli è qualche metro più avanti e lo abbandona, ma passato il momento difficile, riprende ritmo e posizione, si accorciano i reparti e il Sorrento decolla.

Minadeo 7,5: Prestazione eccellente e coraggiosa. Gioca la carta dell’anticipo e la spunta sempre. Chiedere ad Aquino spiegazioni in merito. E’ un leone che non lascia spazi a nessuno. Che sia davvero lui il difensore centrale che il Sorrento ha bisogno?

De Martis 7,5: Comincia, ma sembra avere le pietre in tasca e fa fatica nella corsa. Poi se ne libera e vola non concedendo spazi. Preziosi almeno tre interventi chirurgici solo pallone da applausi a scena aperta. Convincente è dir poco. Di più.

Strambelli 7: Ritrova la maglia da titolare e non dispiace. Il piede morbido è il suo pregio e anche in fase di copertura non disdegna una generosa applicazione. Decisivo sui calci da fermo. Suo il corner che ha mandato in gol Agnelli.

(46’ st Lo Monaco sv).

Agnelli 7: Partita con il singhiozzo. Si lascia macinare per un tempo da Alfano e Scartozzi. Nel secondo tempo, però, ecco il riscatto servito con gli interessi. La rete di vittoria alza automaticamente il voto in pagella. Una goduria per lui essere ancora determinante.

La Vista 6,5: Convince poco buttato lì giù sugli esterni. Poi, quando Simonelli lo sistema in posizione centrale, cambia la musica e fioccano le occasioni. Vicinissimo al gol in due circostanze. I suoi tiri, però, non sorprendono Marruocco ma almeno produce con continuità ed è sempre nel vivo dell’azione.

Giampaolo 7: Ha qualcosa in più rispetto agli altri e non solo il curriculum. Spunti e idee, giocate sempre con l’inventiva del fuoriclasse. Gioca tutta la partita con una brillantezza disarmante. All’ultimo secondo testa alta e palla giù per Biancone e la Cavese perde un uomo per il fallo da ultimo uomo di Nocerino.

Myrtaj 6: Schierato a sorpresa prova a non dare riferimenti alla retroguardia ospite. Molto bravo a difendere il pallone, ma vede poco la porta e non graffia. Va in contrasto con l’arbitro che dopo una presunta simulazione non gli fischia nemmeno il fallo più evidente e così sale il nervosismo e si allontana dal match.

(26’ st Biancone 6: Venti minuti e tanto movimento. E’ un armadio e con i centrali della Cavese alla frutta ci sono praterie. Nocerino cade nella trappola e paga con il rosso).

 

All. Simonelli 8: Tanto di cappello professore. Dopo trenta minuti passa alla difesa a tre e la Cavese si incarta dopo un inizio convincente. Il secondo tempo è tutto rossonero e la vittoria è meritata. Come direbbe un saggio, i pali e le traverse sono soltanto tiri sbagliati e la Cavese non può recriminare per questo. Il suo Sorrento è rimasto compatto fino alla fine. Il risultato è sacrosanto.

 

ROBERTO FIORENTINO

LA CARTOLINA DAL CAMPO ITALIA

Sì al professore unico, almeno nel calcio

La vittoria contro la Cavese non è assolutamente caduta dal cielo, chiariamo questo in partenza e andiamo già d’accordo. Il Campo Italia visto così, con gli spalti gremiti e le hostess che passeggiavano vassoi alla mano per la tribuna offrendo panini e stuzzichini, ha davvero fatto una bella impressione nascondendo persino i difetti che oramai tutti conosciamo. Che bella la tifoseria della Cavese. Numerosi, chiassosi ma senza essere volgari, sostanzialmente corretti e alla fine persino commoventi. Quando con un coro massiccio hanno ricordato il compianto Catello Mari con la squadra inginocchiata, mi ha distolto un attimo dalla realtà; veramente profondo e sentito il messaggio da parte di una tifoseria che ha invitato i propri beniamini a rialzarsi e a guardare avanti perché il campionato continua. Applausi anche alla curva rossonera, non conta se erano forse pochi, non è mica una colpa da attribuire a loro, seppure quando intonavano i cori sembravamo partire da piazza Tasso, loro hanno dato il massimo, cosa che invece non hanno fatto i soliti della tribuna centrale a tratti sonnolenti che solo alla fine si sono concessi qualche applauso. Va detto che quando ce da criticare i soliti quattro o cinque sanno come farsi sentire a voce alta infastidendo non poco. Imparassero ad andare allo stadio prima per incitare e poi forse alla fine per giudicare. Cose da pazzi.

Ma il campo cosa ha detto? Chi è il protagonista della domenica? Forse Agnelli, oppure De Martis o Minadeo, baluardi insuperabili quest’oggi… Loro hanno contributo eccome, ma questa domenica è stato il giorno del “professore”, del mister Gianni Simonelli, leader, stratega e punto di riferimento di questa squadra. Dopo la sconfitta di Foggia, non ha fatto drammi nonostante i tanti errori commessi. Ha lasciato Lo Monaco in panchina con Iorio scivolato in tribuna (non per caso) lasciando la maglia di titolare ad un concentratissimo Minadeo. Prima delle tante mosse azzeccate. Alla mezzora del primo tempo come in un giochetto della play station, preme il tasto giusto ed ecco il Sorrento con il 3-5-2. Nulla di improvvisato, tutt’altro. Movimenti sincronizzati, Vanin più libero con licenza di offendere, centrocampisti che hanno ripreso in mano il gioco e pian piano così si è costruito la vittoria. Anche La Vista entra in partita dopo i primi minuti non proprio brillanti. Spostato al centro è stato sempre nel vivo dell’azione sfiorando più volta la realizzazione. Poi il gol, il solito, quello brevettato, simile a quello di Perugia, con Agnelli che si nasconde in area piccoletto com’è sorprende tutti con una spizzata di testa imprendibile. Qui si sfalda la Cavese, seppure il palo di Sorrentino gridi ancora vendetta, ma al fischio finale Simonelli batte Camplone che di par suo aveva imposto ai suoi una partenza forte per provare a sbloccare nei primi minuti il risultato (coscienzioso che alla fine la squadra avrebbe accusato un calo fisico non essendo abituati al sintetico). Troppo semplice così, lo conferma Simonelli a fine gara. Per vincere difficilmente basta una sola mossa. Lui sa come si fa ma difficilmente ci svelerà il segreto. Ci sorride ma la valigetta che tiene stretta regolarmente a fine gara nella mano destra resta chiusa. La magia dei tre punti comunque quella può bastare. Avanti Sorrento.

ROBERTO FIORENTINO

facebook

sfoglia    settembre        novembre

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo