235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio Cremonese, Allo Zini ci si prepara al big match con la capolista, occasione grande per rimettersi in corsa | seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 1 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    settembre        novembre


10 ottobre 2008

Cremonese, Allo Zini ci si prepara al big match con la capolista, occasione grande per rimettersi in corsa

fonte: vascellocr.it

Allo Zini ci si prepara al big match con la capolista, occasione grande per rimettersi in corsa (- 10 da ridurre) - Tutto quel che c'è da sapere. I pronostici danno ancora fiducia ai grigiorossi: la Cremonese resta favorita anche con la Pro Patria secondo la Snai che quota la sua vittoria 2,35 contro il 3,20 per il successo tigrotto (il pari a 2,70). Lerda allenatore della Pro Patria afferma: "Non riesco a capire come una squadra come la Cremonese, con i giocatori che ha, possa trovarsi 10 punti sotto di noi. Speriamo solo che inizi a reagire sette giorni più tardi".
La società tigrotta ai raggi X - In allenamento i grigiorossi cercano ( a fatica) la immediatezza della manovra
I tifosi del Pergo sono alleati con quelli del Piacenza: il derby si farà in posticipo di lunedì per esigenze TV. Ma i rischi non mancano e aumentano con la partita in notturna. Speriamo bene. Un lettore si associa alla nostra denuncia dei pericoli della partita e dei costi aggiuntivi inevitabili per garantire la sicurezza in notturna.

Allo Zini ci si prepara al big match con la capolista, occasione grande per rimettersi in corsa (- 10 da ridurre)

Claudio Ferrarese durante la partita con il Mezzocorona (foto Ivano Frittoli)

Allenamento grigiorosso: in cerca della immediatezza

L'amichevole contro la Berretti grigiorossa, svoltasi sul campo principale dello " Zini ", ha visto la prima squadra vittoriosa per 4-0. Doppiette di Guidetti al 10' e all'11' e di Coda al 23' e al 30' al termine di due tempo di 30' ciascuno E' emersa, nella Cremonese, una patina di stanchezza per le fatiche del campionato ma è palese ancora, una tendenza a " pensare " troppo sino a complicarsi la vita. Le due sconfitte consecutive in campionato hanno evidenziato la fragilità nervosa della Cremonese e si rende necessario un " colpo di reni " da parte di tutti. Abbiamo notato Pradolin, infortunato, impegnato a correre attorno al campo e Giovanni Rossi in visita ai suoi compagni. Le formazioni: Cremonese: Bianchi G. ( dal 31' Paoloni ) Gori, Viali, Bianchi A, Pesaresi, Gherardi, Fietta, Saverino, Borilli, Coda, Guidetti. Cremonese Berretti primo tempo : Paoloni ( dal 31' Bianchi G. ), Baronio, Favalli, Dell'Anno, Bonomi, Alloisio, Davini, Fanfoni, Arcari, Venturini, Scalvenzi. Nel secondo tempo sono entrati Brunetti, Agosti, Mussi, Paoletti, Beati, Bonomi e Martani. Arbitro : Bettoli di Cremona.

La Pro Patria, una locomotiva con il motore napoletano (e un macchinista fin troppo noto?)

Certezze non ce ne sono, ma anche se la società smentisce le chiacchiere continuano a girare. A Busto Arsizio si fa un gran parlare dei possibili retroscena del successo dei tigrotti, retroscena legati soprattutto alla proprietà. In estate, dopo molti anni la famiglia Vender ha venduto la Pro Patria cedendola agli imprenditori napoletani Giuseppe Zoppo e Roberto Cerboni. I due hanno interessi nel settore dell'energia e in quello immobiliare. Subito però sono cominciate a circolare voci su un possibile intervento di Luciano Moggi che sarebbe stato visto anche al campo di allenamento della Pro Patria. A suffragare le voci l'arrivo in squadra di diversi ex assistiti Gea e di alcuni ex Juventus.
Inoltre il direttore sportivo è Francesco Lamazza, ex osservatore della Juventus. Si parla infine di un coinvolgimento anche di Franco Ceravolo, altro dirigente in area Moggi.
Tra le stranezze della squadra c'è anche la presenza di Francesco Girillo, cugino della Gregoraci, moglie di Flavio Briatore. Per questo si è ipotizzato un inserimento nelle vicende societarie anche del noto playboy.
Difficile dire quale sia la verità, di certo il sospetto di uno zampino "moggiano" non trova facili smentite.

Rullo compressore

Se analizziamo il rendimento della Pro Patria sin qui, c'è da spaventarsi: 6 vittorie su 6 partite, 18 punti all'attivo, 14 gol fatti (miglior attacco), 1 gol subito (miglior difesa). Un cammino inarrestabile sinora, segnato da un crescendo di successi: Pro Patria-Lecco 1-0 all'esordio poi Reggiana-Pro Patria 1-3, Pro Patria-Monza 4-0, Legnano-Pro Patria 0-1, Pro Patria-Pergocrema 3-0 e infine Venezia-Pro Patria 0-2. Vittorie sempre convincenti, a volte in goleada, contro avversari importanti. Attualmente la squadra non incassa gol da quattro partite e più per un totale di 370 minuti di imbattibilità per il portiere Anania. I gol portano la firma di 7 giocatori: 4 gol a testa per Fofana e Correa, 2 per Toledo, 1 ciascuno per Bruccini, Dalla Bona, Zappacosta e Melara. I giocatori impiegati da Lerda finora sono stati 20, i cartellini gialli rimediati 22, una sola espulsione al passivo (per Pisani che sarà appunto squalificato contro la Cremonese).

UNA SQUADRA INTERNAZIONALE - Sono infatti ben 6 gli stranieri in rosa: i cechi Jelinek e Petr, il francese di origine ivoriana Fofana, l'argentino Correa, il brasiliano Toledo e il bosniaco Music. Infine c'è Barije, cittadinanza italiana ma origini del Gambia.

400 TIFOSI AL SEGUITO - Secondo i giornali di Varese, da Busto Arsizio domenica prossima partiranno circa 400 tifosi al seguito della Pro Patria. Domenica scorsa a Venezia i tifosi al seguito dei tigrotti erano circa 200.
TEMELIN, UNO SGRADITO OGGI NEL TIFO TIGROTTO- Il grande ex della gara con la Pro Patria è Gianluca Temelin. Il bomber grigiorosso ha infatti giocato nella Pro Patria per tre anni, dal 2004 al 2007. In quel periodo Temelin trovò la definitiva consacrazione come attaccante segnando 40 gol in 91 presenze. Anni felici, chiusi però dal mancato rinnovo del contratto nel 2007 con approdo quell'estate proprio alla corte della neonata Cremonese di Arvedi.

A Busto Arsizio nonostante tutto Temelin è ricordato con rancore dai tifosi che lo hanno sonoramente fischiato al suo primo ritorno allo "Speroni" lo scorso anno. In quella circostanza la Cremonese vinse per 3-1 con una doppietta proprio di Temelin, che trasformò tra l'altro un rigore procurato da lui stesso fra le proteste bustocche (i tifosi locali lo accusarono di essersi buttato). Un episodio che acuì ancor di più la contestazione nei suoi confronti. Decisamente, si tratta di un ex molto odiato.


La storia: un avversario ostico, nebbia a parte...


La Pro Patria è decisamente un avversario ostico per i grigiorossi. Dal 1920, anno del primo confronto, infatti, sono state sicuramente più numerose le sconfitte delle vittorie. In tutto in campionato i precedenti sono 38 con 10 vittorie della Cremonese, 13 pareggi e 15 vittorie della Pro Patria. I bustocchi sono in vantaggio perfino allo Zini con 7 vittorie contro 6 successi grigiorossi e 6 pareggi.
Allo Zini appunto sono diverse le batoste rimediate dai grigiorossi, sconfitti anche 3-0 e 5-2 in epoche remote. La vittoria più larga è invece un 3-0. Negli ultimi anni le sfide sono state in tutto 10, a partire dal 2000. Il bilancio è in parità con 3 vittorie a testa e 4 pareggi ma in casa la Cremonese non vince dal gennaio 2001 (1-0 gol di Zalla). In seguito sono arrivati tre pareggi (0-0 nel 2001-2002, 2-2 in rimonta nel 2004-2005 con gol di Prisciandaro su rigore e Taddei dopo il vantaggio ospite con autorete di Tabbiani e gol di Elia, 1-1 nel 2006-2007 con vantaggio bustocco di Vecchio e pareggio di Pepe) e una sconfitta (0-1 nella scorsa stagione con gol di Gasparello che poi sbagliò un rigore).
Un po' meglio in trasferta con le vittorie firmate da Prisciandaro nel 2004-2005 (1-0) e da Temelin (doppietta) e Graziani lo scorso anno (3-1, per la Pro Patria a segno Gasparello). Nel 2000-2001 (3-1 con gol di Arioli e Ferraresso e autorete di Manucci, Zalla per la Cremonese) e nel 2001-2002 (2-0 firmato Ferraresso e Salvalaggio) fu però la Pro Patria a imporsi. Rimane il pareggio del 2006-2007 (2-2 con doppietta di Temelin, allora alla Pro Patria, e gol grigiorossi di Bloudek e Stendardo).
Da notare però la tradizione favorevole con la nebbia: sia nel 1969 che nel 2000, infatti, la Cremonese si trovava in svantaggio a pochi minuti dalla fine, sempre con la Pro Patria e sempre allo Zini, quando l'arbitro in entrambi i casi interruppe la partita appunto per nebbia.
Nelle ripetizioni furono in entrambe le occasioni i grigiorossi ad imporsi.


MA LERDA NON DIGERISCE IL GRIGIOROSSO - Da allenatore Franco Lerda non aveva mai sfidato prima la Cremonese (e neppure Ivo Iaconi). Da giocatore in compenso i precedenti di Lerda contro la Cremonese sono ben 9 tra campionato e Coppa Italia con un bilancio favorevole ai grigiorossi: 4 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte.
Lerda vanta però due gol, segnati uno in Coppa Italia (Brescia-Cremonese 2-2 nel 1993) e uno in campionato (Cesena-Cremonese 4-1, "quel" Cesena-Cremonese che diede il là all'epopea grigiorossa targata Gigi Simoni). Ecco il dettaglio delle sfide di Lerda con la Cremonese:
 1987-1988 Serie B Messina-Cremonese 0-1 Cremonese-Messina 0-0
1988-1989 Serie B Taranto-Cremonese 0-0 Cremonese-Taranto 2-0
1992-1993 Serie B Cesena-Cremonese 4-1 Cremonese-Cesena 1-0
1993-1994 Coppa Italia Brescia-Cremonese 2-2
1994-1995 Serie A Napoli-Cremonese 1-0
1997-1998 Serie C1 Cremonese-Alessandria 1-0

TIGROTTI e la maglia più bella nel mondo (nel 2000)

La Pro Patria ha un soprannome ufficiale: "i tigrotti".. E' un nome nato nel lontano 1927 dalla fantasia di un giornalista celeberrimo, Bruno Roghi, che voleva celebrare così la grinta dei giocatori bustocchi. Il nome ha avuto fortuna e accompagna ancora oggi le imprese della Pro Patria.
Tra le curiosità dei tigrotti ricordiamo anche la vittoria in un concorso organizzato dal Guerin Sportivo tra i suoi lettori per eleggere la maglia di calcio più bella del mondo (nel 2000). Forse c'è un po' di esagerazione in questo successo, ma certo la Pro si collega con la maglia a tradizioni rugbistiche.

Cremonese: una maglia ancora più bella, quella antica...

(a.l.) - A proposito di maglia, secondo noi la più bella è quella antica grigiorossa: perché la Cremonese non torna alla maglia storica? Unica striscia orizzontale grande grigia (o rossa, scudetto grande all'altezza del cuore) , campo di fondo tutto rosso (o all'inverso grigio) come appariva nei manifesti storici? Grigio e rosso sono colori bellissimi, sfruttati molto anche nella moda, così poco valorizzati dalle maglie a strisce verticali. Da notare che la striscia orizzontale è spesso scelta nelle formazioni che vogliono dare senso di forza. Nel rugby australiano, ad esempio.

L'allenatore: l'under 21, un presente radioso
Lerda: gioco brillante, aggressivo sugli esterni

L'allenatore della Pro Patria è Franco Lerda. Classe 1967, nativo di Fossano in provincia di Cuneo, Lerda è stato un attaccante di buon livello negli anni ottanta e novanta. Ha giocato in serie A con Torino, Brescia e Napoli; in serie B con Messina, Taranto, Triestina, Cesena e di nuovo Brescia; in serie C col Chievoverona, l'Atletico Catania, l'Alessandria, il Cuneo e la Canavese. Ha collezionato anche un paio di presenze nella nazionale Under 21 con 1 gol e in tutto in carriera ha segnato 114 gol (in 33 presenze in serie A, 213 in serie B, 80 in serie C per un totale complessivo di 326 presenze nei professionisti).
Nel 2003 ha iniziato la carriera di allenatore al Saluzzo, squadra piemontese di serie D. Nel 2005-2006 ha centrato una salvezza prodigiosa ai playout con una gran rimonta. A quel punto è stato chiamato alla guida del Casale, sempre in D, che nel 2006-2007 ha condotto al terzo posto in campionato e poi alla vittoria dei playoff. Di qui il gran salto al Pescara in C1 dove lo scorso anno ha mancato i playoff all'ultima giornata.
Da questa estate è passato sulla panchina della Pro Patria. In genere tenta di far praticare alle sue squadre un gioco offensivo, brillante.
Quest'anno in particolare si sta affidando soprattutto al 4-2-3-1 con un gioco molto aggressivo sugli esterni.

La Cremonese di fronte alla capolista

Pro Patria, dall'inferno al Paradiso: era retrocessa, è stata ripescata, è brillante come non mai

Ecco tutti gli uomini dai quali Iaconi deve guardarsi

 Il timore è che per i grigiorossi sia una prova senza appello

l tempo degli appelli è forse finito. Quello con la Pro Patria per la Cremonese è un esame finale: o la squadra reagisce o ci vorrà un miracolo per nutrire ancora velleità di primato. E' difficile pensare a una ipotetica rimonta, infatti, in caso di ulteriore sconfitta dei grigiorossi che scivolerebbero a meno 13 dalla Pro Patria. Senza contare le ricadute sulla già difficile situazione interna, a cominciare dal futuro di mister Iaconi che in questa gara si gioca una buona fetta della sua credibilità e delle sue possibilità di permanenza sulla panchina grigiorossa (in caso di sconfitta l'esonero sarebbe più che una ipotesi).
C'è poco da dire se non che serve una Cremonese completamente diversa rispetto a quella delle ultime gare, determinata (come si è visto nella ripresa della gara col Mezzocorona) ma anche efficace sul piano del gioco. Iaconi in settimana ha provato tra Coppa e amichevole con la Berretti tutti i giocatori, per non negare una chance a nessuno. A Lecco aveva annunciato scelte anche clamorose, aspettiamoci quindi una formazione rivoluzionata in cui nessuno ha il posto assicurato. Difficile fare previsioni su quale sarà l'undici che andrà in campo, più facile pronosticare quello della Pro Patria. Che è una formazione giovane, forte, in salute e sull'onda dell'entusiasmo. L'avversario peggiore da incontrare in questo momento, ma questo passa il calendario. E chissà che contro i bustocchi i grigiorossi non trovino gli stimoli per dare una benedetta svolta a questa stagione nata male...

Chi l'avrebbe mai detto. Solo pochi mesi fa, il 25 maggio, la Pro Patria retrocedeva in serie C2 dopo sei anni di onorata militanza in C1. Una retrocessione amarissima, frutto di una sfortunatissima sconfitta ai playout con l'Hellas Verona, inferiore sul piano del gioco ma capace di segnare gol decisivi sia all'andata che al ritorno, con la rete dell'uzbeko Zeytuliaev al 94' del ritorno a sancire il tracollo bustocco.
Sembrava la fine del calcio a Busto Arsizio, specialmente dopo la decisione immediatamente successiva della famiglia Vender, che aveva riportato in alto la Pro Patria, di vendere la società. E' invece pare sia iniziata una nuova età dell'oro. Prima è arrivata la nuova società, basi napoletane e ombre moggiesche, poi la rivoluzione della rosa con la riconferma di soli due giocatori, il portiere Anania e il centrocampista Dalla Bona, e con una raffica di acquisti, poi il ripescaggio e infine ora una partenza lampo.
La squadra, costruita con molti ex juventini e con tanti giocatori assistiti da Alessandro Moggi, figlio di Luciano, in effetti appare forte e ben congegnata. In genere gioca col 4-2-3-1, il modulo preferito di Lerda, e pratica un calcio aggressivo e brioso.
In porta c'è Anania, uno dei due sopravvissuti, portiere classe 1980 ma espertissimo con un passato in A a Lecce e in B ad Avellino e Catanzaro ma anche con tanta C alle spalle. Un portiere equilibrato, di buon rendimento, coperto dalle riserve De Vona e Petr, quest'ultimo un giovane ceco prelevato dal Parma (in patria giocava nel Banik Ostrava).
In difesa i due esterni sono l'esperto gambiano naturalizzato italiano Barjie a sinistra, una vita in C fra Monza e Pro Sesto, e il bosniaco Music, ex serie A con Como e Torino, a destra. Barjie è meno tecnico ma dotato di grande forza atletica, Music è un elemento di corsa e propulsione che spinge molto. Al centro finora hanno giocato Pisani, giovane scuola Juventus che con la Cremonese sarà assente per squalifica, e Urbano, giocatore esperto con un passato in B nel Catanzaro. Al posto di Pisani contro la Cremonese potrebbe giocare l'altro giovane Polverini, scuola Roma e l'anno scorso a Prato. Tra le alternative c'è anche il ceco Jekinek, arrivato in estate dagli slovacchi del Senec, nonchè l'esperto difensore centrale Morello, finora fermo per infortunio. Completa il reparto il giovane Di Cuonzo.
A centrocampo, in mediana, domenica scorsa ha esordito Cristiano, uomo che recupera molti palloni e che vanta una lunghissima esperienza. In alternativa c'è Daniele Dalla Bona, fratello del più famoso Samuele, altro mediano molto utile in fase di interdizione. C'è inoltre Giacomo Zappacosta, altro elemento di buona corsa il cui cartellino appartiene alla Fiorentina, classe 1988.
Le alternative sono Bruccini, il giovane Cosentini e Girillo, giovane cugino di Elisabetta Gregoraci, moglie di Flavio Briatore.
Il punto di forza della squadra è sicuramente la linea dei trequartisti. Al centro c'è Lucas Correa, finissimo argentino il cui cartellino appartiene alla Lazio e dotato di un ottimo calcio (è molto pericoloso anche sui tiri dalla distanza), di buone doti tecniche e di visione di gioco. E' lui il regista reale della squadra. Sulla fascia sinistra c'è il brasiliano Robson Toledo, tecnica e velocità (è un leggerino di 172 cm per 68 kg) ma anche carattere (per capirci la scorsa estate, mentre sosteneva il ritiro col Ravenna, alcuni tifosi della sua squadra l'hanno contestato durante una amichevole e lui ha reagito scavalcando la recinzione e picchiando i suoi stessi tifosi...).

Dall'altra parte c'è Fabrizio Melara, altro elemento di scuola Lazio dalle ottime doti e ancora piuttosto giovane. La punta infine è il velocissimo e atletico Fofana, ex Cittadella, dalle grandi potenzialità e dallo scatto bruciante sul breve. Alle spalle di Fofana si può scegliere tra l'esperienza del vecchio marpione Fabrizio Cammarata (una vita tra A e B) e l'entusiasmo dei giovani Bottone, Cusano e Mosciaro.
Insomma, la squadra è molto giovane ma ciò nonostante non difetta in esperienza e sul piano della qualità è ricchissima. Un cliente molto temibile che potrebbe mettere in difficoltà grave i grigiorossi.


facebook

sfoglia    settembre        novembre

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo