235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio "Una voce dagli spalti" - Legnano-Cesena vista dai tifosi | seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 1 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    settembre        novembre


7 ottobre 2008

"Una voce dagli spalti" - Legnano-Cesena vista dai tifosi

fonte: statistichelilla.it


 

Un irriconoscibile Legnano e un altrettanto brutto Cesena hanno dato vita domenica ad uno squallidissimo 0-0 che, alla resa dei conti, ha finito per scontentare entrambe le tifoserie. Quella legnanese perché, dopo la bella prestazione offerta dalla squadra in quel di Novara, il pubblico si aspettava certamente una partita più motivata e combattiva da parte dei propri beniamini; quella cesenate perché… beh, se la squadra romagnola avesse vinto 3-0 - e di occasioni la formazione allenata da Bisoli ne ha fallite a bizzeffe! - non ci sarebbe stato poi un granché da recriminare.

 

L'ingresso delle squadre in campo

 

Ore 15,00. Le squadre si presentano puntualissime sul campo di gioco - il Legnano nella consueta tenuta lilla, il Cesena in maglia nera con bordi bianchi - davanti a spalti stranamente più gremiti del solito. In curva viene esposto uno striscione ('LA TUA NORD NON TI HA DIMENTICATO - 2005-2008 CICCIO PRESENTE') dedicato a Stefano Mostoni, detto 'Ciccio', giovane tifoso lilla tragicamente scomparso tre anni orsono, in memoria del quale capitan Bertoli va a deporre un mazzo di fiori proprio sotto la gradinata occupata dai vecchi Boys.

 

In ricordo di Ciccio

 

Prima che la partita abbia inizio, la tifoseria lilla ha il piacere di festeggiare due graditi ritorni sul terreno del Giovanni Mari, ovvero quello di Laurent Lanteri - la cui assenza in questo ultimo mese, soprattutto per la vivacità del gioco d'attacco della squadra lilla, si è fatta sentire eccome! - e quello dell'ex di turno Luca Ceccarelli, cui è dedicata una vera e propria ovazione da tutti gli spettatori presenti sugli spalti. O meglio, di quasi tutti: "Cecareli! Va ben l'aplauso, ma ades fa minga girà i bal!".

 

    L'ex lilla Luca Ceccarelli

 

 

Agli ordini del Sig. Bergher di Rovigo - buona la sua direzione di gara - Attilio Lombardo decide di confermare la fiducia all'eroe di Novara, schierando Alessandro Bosio sulla fascia sinistra nella posizione di tornante con licenza di pungere. Mai scelta si rivelerà più azzeccata se è vero che, alla fine di una partita risultata noiosissima, la maggior parte dei tifosi la pensava più o meno così: "Sa te pensi che incò ul miglior l'è sta vun che fin la setimana pasà al giugava no…".

La partita ha inizio e già dai primi dieci minuti di gioco appare subito chiaro a tutti che le immagini dell'incontro odierno non andranno certamente in onda sui telegiornali nazionali. Bisogna infatti aspettare il 15' per assistere alla prima vera e propria conclusione (del Cesena) verso la porta avversaria: gran botta dal limite di Motta cui Ioime si oppone con una grande deviazione in angolo. Qualcuno sugli spalti mormora: "Ghe da sveglias! …se no, al so no ma va a finì incò!".

Poco dopo, Chiazzolino recupera un pallone a centrocampo e sbaglia l'appoggio verso il compagno d'attacco. Sulle tribune si odono i primi mugugni tanto che il professore si sente in dovere di intervenire per stemperare la tensione: "Insomma, ragazzi, è il primo pallone che sbaglia in cinque partite quel povero ragazzo…".

Sfortunatamente oggi Giacomo risulterà per tutta la partita molto meno preciso del solito alternando grandi cose e errori grossolani, circostanza di cui il giovane centrocampista lilla farà poi molto umilmente ammenda in sede di conferenza stampa. Un voto in più solo per questo.

20' minuto circa: ottima combinazione fra Virdis e Lanteri che porta al tiro quest'ultimo con conclusione deviata da un difensore bianconero che diventa facile preda per il portiere ospite. "Tal lì! Almen t'è vistu un tentativu da tir in porta… se no chichinsci sevum drè durmentas!". 

 

Presa aerea dell'estremo difensore ospite Ravaglia

 

25' minuto: ennesima discesa sulla sinistra di un incontenibile Bosio che ridicolizza il diretto avversario e mette al centro. "Sa l'ha ciapà incò chel fiò lì? L'ho mai vistu fa chi robi lì? Par mi, al s'è drugà…". E dietro di lui: "Ma l'ha detto Lombardo che in allenamento fa delle cose incredibili e che poi in partita lo fa impazzire perché non riesce a ripetersi…".

28' minuto circa: calcio d'angolo per il Cesena e giocatori del Legnano tutti in area di rigore a presidio della porta difesa da Ioime. Cico rischia l'infarto e, con voce stridula ai limiti del disumano, urla: "Lombardo! Mettine almeno uno fuori dall'area! Come si fa a stare tutti chiusi in difesa!". Buon per lui che almeno lavora in Croce Bianca e, in caso di malore, i soccorsi non dovrebbero farsi attendere molto.

 

Un altro intervento di Ravaglia

 

30' minuto circa: Roselli serve Lanterì che, appena dentro l'area di rigore, gira al volo con una conclusione un po' sporca che si perde di poco alta sopra la traversa dando comunque l'impressione di poter entrare.

Sussulto del pubblico sulle gradinate ('Uooohh') che si sveglia dal torpore in cui era caduto fino a quel momento. Ma è soltanto uno sprazzo di sole in un complessivo panorama di oscurità totale.

45' minuto circa: Motta scaglia un violentissimo destro da venticinque metri che va ad impattare sul palo alla destra di Ioime, completamente battuto. "Sa podi no, ostie! Ma sa in drè fa inco'? Ghan voja no da giuga? Mil so no… A' in dre' fa di chi robi… Su, sveglia ragazzi!".

 

I tifosi ospiti

 

A fine primo tempo, le facce che si vedono sugli spalti sono tutt'altro che divertite. La squadra sembra decisamente un'altra rispetto a quella vista in campo soltanto sette giorni fa a Novara e tutti sono concordi nell'indicare nel solo Bosio l'unico elemento veramente positivo fra le file della formazione lilla.

Certo, anche Lanteri si sta dando come suo solito un gran da fare, ma un mese lontano dai campi - unito alla scarsa vena e conseguente mancanza di apporto da parte degli altri compagni - lo costringono a sua volta ad un inevitabile anonimato. Per non parlare di Virdis di cui, dopo l'ottima prova di settimana scorsa, non giungono addirittura notizie.

A tirare su il morale, per fortuna, ci pensa lo speaker dello stadio. "Attenzione, attenzione. Vi comunichiamo i risultati sugli altri campi a cinque minuti dal termine dei primi tempi. Lecco-Cremonese 1-0, Padova- Portogruaro…".

Il silenzio cala gradualmente sullo stadio e anche i giocatori di riserva che stanno palleggiando sul terreno di gioco sembrano fermarsi per prendere buona nota dei parziali in fase di comunicazione.

E' evidente che tutti stanno aspettando QUEL risultato. "…Sambenedettese-Lumezzane 0-0". Breve pausa e poi… "A Venezia… Venezia 1 - Pro Patria 0!".

Un boato fa esplodere il Pisacane e braccia levate verso il cielo cercano l'abbraccio con quelle dello sconosciuto seduto di lato sulle gradinate. Neanche il tempo di gridare la propria gioia al mondo intero che dallo stesso altoparlante giunge la rettifica: "Anzi no, Venezia-Pro Patria 0-0".

La correzione viene accolta sugli spalti con lo stesso spirito con cui l'imputato prima si vede assolvere e poi, quasi in contemporanea, condannare (a morte) dallo stesso giudice.

E in tema di condanne, inevitabile sarà quella alla dannazione eterna per molti tifosi che in quel mentre hanno decisamente perso il controllo non riuscendo ad astenersi dal pronunciare scelleratezze ed improperi di ogni tipo.

Rimane un dubbio: ne dovrà rispondere anche lo speaker per responsabilità oggettiva?

  

  Mister Lombardo

 

Secondo tempo. Squadre in campo con il medesimo schieramento dei primi 45 minuti. Neanche il tempo di cominciare che il Cesena è già riversato nella metà campo lilla. Un insidiosissimo cross di Bonura proveniente dalla sinistra attraversa tutta l'area di rigore legnanese e viene raccolto nell'area piccola da Giaccherini che lo spedisce in fonderia a non più di due passi dalla porta.

Il pericolo scampato non attenua l'irritazione dei tifosi sulle tribune. C'è chi se la prende con i difensori che hanno fatto filtrare il pallone ("Dem su. Adès sem drè giugà da un bel po'…l'è no ura da sveglias fora!"), chi con Ioime per il mancato intervento ("Si vede che la sua fidanzata non lo fa uscire…"), chi molto più semplicemente con le consuete entità superiori ("Alura… ***!") e chi, tanto per non sbagliare, con il solito "Lombardo, dem, ostie!".

50' minuto circa. Nizzetto, fino a quel momento decisamente evanescente, si accentra dalla fascia destra verso il limite dell'area e fa partire una gran botta di sinistro che sorvola la traversa della porta difesa da Ravaglia.

Il pubblico sugli spalti (finalmente) si esalta: "Sta tentu che adès sa comincia a vidè un quaicos! Bravo Nizetto…" cui fa seguito un abbozzo di un "Legnano, Legnano…" che, per la verità, non trova un grande seguito sulle gradinate.

 

Lilla in azione

 

Sul ribaltamento di fronte Rossini si fa superare in velocità da Motta che si presenta in area da solo davanti a Ioime che gli chiude lo specchio della porta con un grande intervento. Qualcuno comincia a perdere la pazienza: "Adesso anche Rossini comincia a fare buchi? Ma cos'hanno addosso oggi tutti? Stanno facendo di quegli errori madornali… Per fortuna che loro sono dei somari davanti alla porta!".

A seguire, il solito Giaccherini si insinua nella difesa lilla, saltando in un sol colpo Bertoli e Battaglia, e si presenta a tu per tu con Ioime. Il bravo portiere lilla, ancora una volta, gli si oppone costringendolo al cross verso il centro dove nessuno raccoglie l'invito. Sugli spalti si intensificano i mormorii mentre qualcuno rivolge la propria attenzione al giocatore bianconero autore dell'azione appena sventata: "Quel numero dieci lì è il tipo di giocatore che odio! Tutto fumo e niente arrosto. Fa un sacco di dribbling, salta tutti, tiene sempre palla ma poi, al momento della conclusione, non combina mai niente…".

Vediamola così: almeno oggi, buon per noi…

 

Chiazzolino imposta una manovra di attacco lilla

 

60' minuto circa: Chiazzolino recupera un buon pallone nella metà campo cesenate e si presenta al tiro, sballando completamente la mira. "O crista! Incò l'è propri no giurnata! Sa ma significa un tir inscì? Dem Chiasolino, anca ti, drizza ul pè…".

Seguono altri dieci minuti di noia totale fino a quando, intorno al 70', ancora Giaccherini serve Motta la cui sballatissima conclusione di piatto all'altezza del dischetto del rigore è da guinnes dei primati della nefandezza.

Ancora un sospiro di sollievo per il pubblico lilla che, stranamente, invece di prendersela nuovamente con i giocatori in campo, questa volta preferisce metterla sul ridere: "Quel vundas lì, l'è drè giugà par ul Legnan, crista! Ahh, ahh…".

Ci si avvia mestamente verso la conclusione dell'incontro e, mentre Lombardo inserisce Morandi al posto di (un indispettito) Roselli, sulle tribune in molti cominciano a dare un'occhiata all'orologio.

Qualcuno al mio fianco si lascia andare ad una confessione: "Mai come oggi ho desiderato che la partita finisse… Anche perché, se finisce così, questo, per come è andata, è un punto d'oro!".

Ma c'è anche chi la vede diversamente: "E invece io ti dico che proprio queste sono le partite che poi finisci per vincere. Loro sbagliano un sacco di gol e tu, al primo affondo, li punisci…".

In quel mentre, Lombardo calcia dalla destra una punizione che attraversa tutta l'area cesenate con Bosio prima, e Albanese poi, che ciccano in serie la conclusione.

 

Uno stop al limite dell'aria di Bosio

 

No, a quanto pare, oggi deve proprio finire così. Tempo di un'ennesima incursione di Giaccherini sui cui piedi si avventa un sempre presente Ioime e del commento illuminato del professore, proprio mentre Bosio scorrazza ancora una volta sotto la tribuna distinti ("Beh, dai, dopotutto non è andata così male. Intanto abbiamo recuperato un giocatore. Non so se ha cambiato la dieta o cosa, ma Bosio è un altro rispetto a quello che conoscevamo. E poi non abbiamo perso, che è sempre un buon segnale…"), che l'arbitro fischia la fine delle ostilità.

Il pubblico abbandona mestamente gli spalti mentre lo speaker da il colpo di grazia annunciando il risultato finale di Venezia - "Ma l'eva minga drè perdi vun a zeri ul prim tempu?" si interroga un'anziana signora rimasta un po' indietro con gli aggiornamenti Amplifon - questa volta senza correzioni.

Non è stata una bella partita e tutti se ne rendono conto. Tuttavia talvolta bisogna essere pratici e guardare al lato positivo delle cose. Si poteva perdere e invece si è strappato un pareggio. Avevamo un diffidato e nessuno è stato ammonito. Fino a qui, avevamo sempre preso gol e oggi siamo rimasti imbattuti.

Cosa possiamo pretendere di più? Si beh certo, se domenica il Legnano a Sesto decidesse di ripetere la prestazione dello scorso anno…

 

Paolo Zambon - www.statistichelilla.it

 

Foto Alberto Gallo - www.statistichelilla.it

 



 

IL PUNTO SULLA VI GIORNATA DI ANDATA

 

Sesta giornata di andata con DUE vittorie casalinghe (19), CINQUE pareggi (22) e DUE (12) vittorie esterne, 11 punti in casa (79) e 11 in trasferta (58).

Sono 17 le reti realizzate (119), 8 in casa (68) e 9 fuori (51).

Un rigore assegnato e segnato (12) dal capocannoniere Rabito.

Doppietta di Maah nel posticipo del lunedì.

In classifica marcatori in testa Rabito (6, 2 rig), seguito a 4 da Correa (1 rig), Fofana e Poggi (2 rig),   Varricchio; a 3 NIZZETTO con Guidetti, Cuffa, Arma (1 rig) e Malatesta.

Differenza reti migliore per la Pro Patria +13 (14,1); Legnano +1 (9,8); peggiore Monza con -7 (5,12).

Miglior attacco Pro Patria con 14 (Legnano 9); peggiore Sambenedettese con 0.

Miglior difesa: Pro Patria con 1 rete subita. Peggiore Monza con 12 (Legnano 8).

A Padova e Monza gli incontri con più reti, 4.

Pro Patria a punteggio pieno. Non hanno mai vinto: Monza e Sambenedettese.

Non ha mai pareggiato la Pro Patria. Maggior numero di pareggi per il Lumezzane con 5.

Non hanno mai perso: Pro Patria e Lumezzane.

Imbattuti i campi di Busto, Crema, Padova, Ferrara, Lumezzane, Lecco, Monza e Portogruaro.

In casa non hanno mai vinto: LEGNANO, Pergocrema, Portogruaro, Monza e Sambenedettese.

Non hanno mai pareggiato: Pro Patria, Reggiana, Novara, Verona, Pro Sesto.

In trasferta non hanno mai vinto: Novara, Lumezzane, Verona, Lecco, Venezia, Cesena, Ravenna, Pro Sesto, Monza e Sambenedettese.

Non hanno mai pareggiato: Pro Patria, Spal, Portogruaro e Sambenedettese.

Non hanno mai perso: Pro Patria, Reggiana, Novara, Lumezzane e LEGNANO.   

Maggior numero di spettatori della giornata a Ferrara con 3771.

Giornata nervosa con 42 (226) ammoniti e 10 (26) espulsi: mister Domenicali (Por), Pisani (Pgb), Galuppo (Ven), Montero (Por), Mattielig (Por), Corti (Lec), Padula (Samb), Preite (Prs).

Gli ex lilla: Ceccarelli 6,5, Notaristefano 6, Fortunato 6, Remondina 6, Konè panchina, Mallus 5.

 

Roberto Mezzenzana - www.statistichelilla.it


facebook

sfoglia    settembre        novembre

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo