235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio Cremonese - Hellas Verona 3-1 : il vantaggio di avere gli uomini risolutivi | seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 1 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    agosto        ottobre


21 settembre 2008

Cremonese - Hellas Verona 3-1 : il vantaggio di avere gli uomini risolutivi

Quando il confronto era ancora molto incerto, all'inizio della ripresa Pesaresi ha siglato un altro gran gol su punizione e, successivamente Guidetti ha arrotondato con una seconda rete mirabile per perentorietà e precisione - In extremis il botta e risposta ancora di Guidetti e quindi di Da Dalt - Gli scaligeri hanno sciorinato per 45' un gioco veloce e imbarazzante per i grigiorossi ma hanno avuo il torto di non saper finalizzare - Sono calati nella ripresa e dopo la rete, esponendosi per rimontare, hanno commesso anche qualche colossale ingenuità - I gol sono legge e i grigiorossi hanno dunque giustificato il successo, ma nel gioco ci sono ancora molte cose da rivedere - Intanto la Spal ( recupero mercoledì) espugna il campo di un Ravenna inferiore alla fama e la Pro Patria vince ancora, stavolta di misura contro il Legnano

Sfiorato il caos: fanno entrare in ritardo gli ultras veronesi che per poco non passano all'assalto. Sull'altro fronte pronti a rispondere. Si poteva gestire molto meglio


Iaconi: col Verona serve una grande prestazione In effetti la Cremonese deve fare attenzione


Carotti dovrebbe essere regolarmente disponibile. Eccolo in allenament osservato da Iaconi (foto Onofri)


di Alexandro Everet


Dopo la pausa forzata di Ferrara, per la Cremonese arriva un tour de force con tre partite in una settimana (Hellas Verona e PortogruaroSummaga in casa con l'intermezzo del recupero di mercoledì a Ferrara). La prima di queste tre sfide è la più affascinante e forse la più difficile. L'Hellas è infatti un avversario blasonato ma anche in ripresa dopo annate difficili. Ha ringiovanito la squadra e appare più competitivo.
La Cremonese però ha il pronostico dalla sua. Sulla carta la squadra è più forte dei veronesi e ha tutti i mezzi per portare a casa i tre punti.
Ma bisognerà fare attenzione. Come chiede nella intervista qui sotto il mister, servirà una prestazione di buon livello per venire a capo di una formazione che farà dell'entusiasmo la sua arma migliore. E' il momento per i grigiorossi di far vedere quello che valgono, senza sconti.

Sentiamo Iaconi.
Mister, a Verona si parla della partita di domenica come di un banco di prova fondamentale per valutare il vero valore dell'Hellas. E' lo stesso anche per noi?


"Certamente. Ci troveremo di fronte una formazione in forma, motivata, reduce da due vittorie consecutive e che finora non ha mai perso. Sicuramente venderà cara la pelle. Servirà una prestazione di alto livello per fare risultato. Noi veniamo dal buco nero della partita di domenica scorsa sospesa però siamo in crescita, cominciamo ad avere delle certezze, stiamo migliorando le nostre prestazioni e stiamo raggiungendo una buona condizione fisica. Ora si tratta di avere continuità".
Si aspetta un Hellas baldanzoso o abbottonato?
"Mi aspetto quello che fanno tutte le squadre contro di noi cioè una squadra che cercherà di chiudersi bene e ripartire. Noi dovremo essere equilibrati, non avere fretta, giocare con semplicità, con rapidità, mettere il giusto ardore e la giusta determinazione per fare nostra la partita. Giochiamo in casa e l'altra volta abbiamo pareggiato, abbiamo bisogno di tornare a fare i tre punti. Finora abbiamo avuto sprazzi di buon livello, ora dobbiamo avere continuità durante i novanta minuti".
Il Verona ha subito un solo gol sinora, noi in genere creiamo molto in avanti. Una bella sfida.
"Sì, ma non solo per questo. Il Verona è una bella squadra, ha un centrocampo fra i più forti di questa categoria, alcuni giovani interessanti, un allenatore che sa fare bene il suo mestiere e una società ambiziosa e motivata. E' una squadra forte e motivata e noi avremo bisogno di una grande prestazione per vincere".
In settimana ha provato diverse soluzioni a livello di uomini. Abbondanza di scelte?
"Noi abbiamo una buona rosa e questa valutazione vale per tutto l'organico. Le scelte sono difficili e a volte molto sottili, tutti si devono sentire partecipi, da chi gioca a chi non gioca a chi non è nemmeno convocato. Le scelte a volte dipendono da sfumature, dalla condizione fisica, dagli avversari".
Avremo tre gare in una settimana. Le scelte dipenderanno anche da questo?
"Ne dobbiamo tenere conto ma ora dobbiamo pensare a questa partita, sarebbe un errore pensare alle tre partite, dobbiamo pensare a cogliere il massimo risultato in questa gara. E' una gara che si presenta difficile, come tutte peraltro. Mi aspetto una manifestazione della nostra crescita".
Parliamo un attimo di Gori. Era tornato in gruppo ma giovedì ha lavorato di nuovo in piscina.
"Gori sta svolgendo un lavoro graduale di recupero e perciò è giusto avere dei giorni di scarico. Non dobbiamo sovraccaricarlo di lavoro per averlo in campo tra un mese".
Carotti invece ha accusato una contusione.
"Non sembra niente di grave".


Nella foto (Onofri) dentro il testo, Alessandro Gherardi.


ANCHE ARVEDI ALL'ALLENAMENTO - L'allenamento del venerdì pomeriggio è stato caratterizzato dalla presenza del Presidente Arvedi che si è intrattenuto a lungo con Turotti e Iaconi prima e con la squadra negli spogliatoi a fine allenamento poi.

CREMONESI E FIETTA RISERVE FISSE - Mister Iaconi coadiuvato dal vice Marino e dai preparatori Bizioli e Gianmartino ha condotto la rifinitura del sabato. Da parte sua Bianchessi ha " scaldato " i guantoni dei portieri Bianchi e Paoloni. I grigiorossi ci sono sembrati concentrati e motivati così come vuole Iaconi che ha impegnato i suoi in una partitella tattica e in una " vera " a campo ridotto con Bianchi e Paoloni tra i pali. Abbiamo assistito ai consueti schemi con palla inattiva . Gori piano piano sta riprendosi dal mal di schiena, ha partecipato alla partitella e ha palleggiato con il vice Marino. Assenti perché impegnati con la Berretti Vino e Borilli. In tribuna al " Soldi " abbiamo avuto il piacere di conoscere i genitori di Pradolin : cordiali e simpatici.

Al termine della rifinitura Iaconi ha diramato le convocazioni.
Ecco la lista: Portieri: Bianchi G., Paoloni;
Difensori: Argilli, Banchi A., Pesaresi, Rizzo, Viali; Centrocampisti: Carotti, Chomakov, Ferrarese, Gherardi, Pradolin, Tacchinardi, Saverino, Vitofrancesco. Attaccanti: Coda, Graziani, Guidetti, Temelin.

Mancano Rossi e Gori che sono infortunati. Mancano anche Fietta e Cremonesi per scelta tecnica. Notare che i due in questa stagione non hanno ancora visto il campo. Ormai possono essere considerati riserve a tutti gli effetti, le gerarchie di Iaconi sono chiare.

Per quanto riguarda la formazione anti-Verona la difesa dovrebbe essere confermata (unica possibile variante l'inserimento di Rizzo a destra con spostamento di A. Bianchi al centro al posto di Argilli), a centrocampo Carotti e Saverino sembrano inamovibili mentre è più incerta la situazione sugli esterni con Ferrarese e Pradolin a giocarsi una maglia. In attacco probabile accoppiata Guidetti-Graziani ma anche Temelin ha le sue chances.

CREMONESE 4-4-2 G. Bianchi; A. Bianchi, Argilli, Viali, Pesaresi; Gherardi, Carotti, Saverino, Pradolin; Guidetti, Graziani. A disposizione: Paoloni, Rizzo, Tacchinardi, Chomakov, Pradolin, Coda, Temelin. All.: Iaconi.

Ecco il nuovo Verona, viene allo Zini per capire quanto vale

L'Hellas Verona ha cambiato strada. Dopo la retrocessione di due anni fa e la miracolosa salvezza in extremis dell'anno scorso, la dirigenza gialloblù ha deciso di intraprendere una nuova strategia. Basta grandi nomi, che sul campo si sono dimostrati svogliati e poco produttivi, spazio ai giovani con qualche elemento di esperienza per irrobustire l'impalcatura. Una scelta che in questo avvio di campionato ha pagato. Dopo un pareggio a reti bianche nell'esordio di Lumezzane, sono arrivate infatti due vittorie consecutive in casa con Spal e Sambenedettese.


Nessuna assenza

L'Hellas Verona ha sostenuto sabato mattina l'allenamento di rifinitura, poi Remondina ha scelto i 18 convocati per Cremona (non ci sono assenze di rilievo). Ecco i convocati:
PORTIERI Rafael - Franzese
DIFENSORI Bergamelli - Campagna - Conti - Mancinelli - Moracci - Sibilano
CENTROCAMPISTI Bellavista - Campisi - Corrent - Da Dalt - Garzon - Parolo - Puccio
ATTACCANTI Girardi - Scapini - Tiboni
La formazione dovrebbe essere confermata, cioè 4-3-1-2:
HELLAS VERONA 4-3-1-2 Rafael; Mancinelli, Bergamelli, Conti, Moracci; Garzon, Bellavista, Corrent; Parolo; Girardi, Tiboni.
A disposizione: Franzese, Campagna, Sibilano, Campisi, Puccio, Da Dalt, Scapini.
All.: Remondina.

La partita con la Cremonese dunque è molto attesa perchè può dire quanto vale davvero il Verona. Le avversarie incontrate sono infatti tutte formazioni di secondo piano e sul piano del gioco comunque la squadra non ha convinto pienamente.
Sul piano tattico, Remondina è partito dal suo tradizionale 4-3-3 ma si è convertito rapidamente al 4-3-1-2, più congeniale agli uomini a sua disposizione. In genere il mister veneto ama far giocare le sue squadre garantendo molta spinta sulle fasce e gran ritmo. Più o meno è questo l'obiettivo anche del Verona di quest'anno. E veniamo all'analisi della rosa.
In porta c'è Rafael, brasiliano bianco di San Paolo classe 1982 cresciuto nel Santos, la squadra di Pelè. E' uno dei punti di forza della squadra, un portiere reattivo e dalle buone doti fisiche (187 cm per 80 kg). E' al suo secondo anno all'Hellas Verona. La sua riserva è Francesco Franzese, ex di Juve Stabia e Novara, secondo "naturale".
La difesa come detto gioca a quattro. Il terzino destro è Marco Mancinelli, classe 1982, nato centrocampista e portato alla spinta offensiva. Gioca a Verona da diversi anni, in passato ha militato anche con Ascoli, Ancona e Martina.
I centrali titolari sono entrambi giovani e entrambi dotati di un buon fisico. Si tratta di Christian Conti, classe 1987 (ex di Perugia, Pescara, Lanciano e Bari ma questa è la sua prima esperienza davvero importante), e di Dario Bergamelli, classe 1987 (ex di Monza, Salernitana e Atalanta e poi lo scorso anno titolare al Manfredonia). Il terzino sinistro è il veloce Leonardo Moracci, classe 1987, cresciuto nel Chievo e al suo primo anno in C1 dopo aver giocato lo scorso anno in C2 al Sansovino.
Come potete notare si tratta di una difesa davvero molto giovane e complessivamente inesperta, anche se dotata di talento.
Le alternative di esperienza in panchina peraltro non mancano. A cominciare dal terzino sinistro Giovanni Morabito, una vita in serie A con Reggina, Vicenza, Genoa. Ha giocato anche con Cesena e Crotone ma oggi fisicamente sembra avviato sulla strada del declino e dopo la deludente stagione dell'anno scorso è diventato una seconda scelta. C'è poi Luca Ceccarelli, difensore esterno destro o anche centrale classe 1983 che dopo aver giocato in A nella Fiorentina nell'anno del fallimento ed essere stato prelevato dall'Inter ha poi girato mezza Italia in prestito in serie B e C (Pro Patria, Lucchese, Spezia, Fermana e Catanzaro). Lo scorso anno giocava nello Spezia. C'è anche Lorenzo Sibilano, granatiere per anni in forza al Bari, grande fisico ma una stagione deludente alle spalle e ora panchinaro fisso. Completano il reparto i giovani Emanuele Politti, Ivan Loseto e il finlandese Jarkko Hurme. Dalla Juve infine è arrivato il giovane Dario Campagna, per ora poco utilizzato.



A centrocampo i pilastri sono l'ex grigiorosso Garzon (ecco il suo gol allo "Zini" il 7 gennaio del 2006 nel derby con il Brescia finito 1 a 1), elemento di dinamismo e grinta che ben conosciamo, dotato di una certa abilità anche negli inserimenti offensivi (per lui esperienze anche a Pescara, Avellino, Chievo, Pavia, Varese, Acireale, Alessandria); l'esperto Nicola Corrent, abile nel calciare le punizioni, capace di garantire quantità ma anche qualità (classe 1979, cresciuto nel Milan, ha giocato con Monza, Salernitana, Ternana, Como, Siena, Modena e Napoli con oltre 170 presenze fra A e B); Antonio Bellavista, uomo d'ordine dal fisico ridotto (173 cm per 72 kg) ma abile nel rubare palla, ora al Verona dopo una vita nel Bari. Da notare che sia Garzon sia Corrent sono veronesi di nascita.
Il ruolo di trequartista domenica scorsa è stato affidato a Marco Parolo con buoni risultati. Il giovane ex Foligno, Pistoiese e Como (dove ha giocato con Carotti) ha infatti visione di gioco e buone doti tecniche.
Le alternative nel reparto sono l'ex Pizzighettone Luisito Campisi, elemento soprattutto di quantità, l'ivoriano ex Lugano Salif Dianda, buone potenzialità ma un po' confusionario, il giovane in prestito dall'Inter Gabriele Puccio.
In avanti l'elemento più esperto è Luigi Anaclerio, ex Bari, Como, Treviso e Perugia con diverse annate di A e B alle spalle. Si tratta di un elemento forte fisicamente ma che ha sempre segnato pochino. Dal Foligno è arrivato Domenico Girardi, una ventina di gol in C negli ultimi due anni e buone doti in area di rigore (classe 1985 ha giocato con Salernitana, Benevento, Prato e Bellaria oltre al Foligno). C'è poi Christian Tiboni, giovane formatosi nell'Atalanta che lo scorso anno ha militato nel Sassuolo (segnando il gol dei modenesi in Sassuolo-Cremonese 1-2).
Tiboni è un elemento piuttosto rapido anche se con poca esperienza alle spalle. Le alternative sono l'argentino Da Dalt, che può giocare partendo largo, l'altro argentino Gomez, arrivato dalla C2 dove giocava nel Bellaria, e Matteo Scapini, veronese di nascita che ha giocato nelle ultime 5-6 stagioni in C2 esplodendo lo scorso anno con ben 22 gol segnati con la maglia del Cuneo, formazione poi retrocessa.
Nel complesso l'Hellas è una squadra talentuosa e con molti elementi di prospettiva ma poco esperta. Il reparto migliore è sicuramente il centrocampo, molto solido, l'attacco è ben assortito ma manca l'elemento da 15-20 gol sicuri, la difesa per ora ha retto bene ma va rivista contro attacchi più preparati. Insomma, un cliente da prendere con le molle ma non irresistibile.

La Cremonese stabilisce il nuovo primato di abbonamenti in serie C (ora prima divisione)

(u.o.) -Si è chiusa con il botto la campagna abbonamenti della Cremonese. Ben 624 tessere in più, 2.718 contro i 2.094 della scorsa stagione, sono stati vendute con un notevole balzo in avanti in questa classifica che, da sempre e specialmente nella Serie C, che non gode di privilegi televisivi, vuol dire attaccamento ai colori e fiducia.Nel 2004-05 c'erano 1.352 abbonati.

Per curiosità statistica ecco i vari primati, partendo dal campionato 1981-82 relativi alla serie A, 1984-85 con 5.031 abbonati, alle serie B, 1983-84, 3.012 e alla serie C2, 2003-04 con 1.322 abbonati. Nella classifica della " passione " ovvero degli abbonati la Cremonese è quarta dietro il il Verona in testa con ben 7.750 tessere seguito dal Cesena 4.712 e dal Padova 2.839. Seguono Venezia con 2.107 la Reggiana 1.712 la Spal 1.355 il Novara 1.142 la Pro Sesto 1.044 il Ravenna 1.022 la Sambenedettese 846 il Lecco 675 il Pergocrema 612 la Pro Patria, attuale capolista del girone, 584, il Legnano 532 il Lumezzane 396 e il Portogruaro con 148.

I biglietti per i tifosi veronesi sono oltre tutto esauriti: minaccia di disordini

Decisamente la partita col Verona non è nata sotto una buona stella sul piano organizzativo. Dopo il caso della tabaccheria di Verona che per errore ha emesso biglietti della curva Sud (invece dei tagliandi della curva ospiti) vendendoli ai tifosi veronesi (che sono stati invitati al cambio del biglietto), esplode ora il caso-biglietti. I colleghi di TeleArena infatti hanno informato la stampa cremonese di aver ricevuto parecchie telefonate di tifosi veronesi arrabbiati perchè i biglietti destinati al settore ospiti sono finiti. In effetti a causa della capienza ridotta dello Zini la disponibilità della curva nord per quanto ci risulta è di 1000 posti, mentre le richieste sarebbero circa sui 2000 biglietti. Un bel problema aggravato dalla minaccia paventata da alcuni tifosi arrabbiati di venire a Cremona anche senza biglietto. Un altro grattacapo da risolvere per le forze dell'ordine.

TIFOSI, ATTENZIONE AI BIGLIETTI - La società di Corte Pancaldo rende noto che, a causa di disguidi tecnici, la ricevitoria Lottomatica di Via del Pontiere ha emesso per Cremonese-Hellas Verona biglietti riservati alla tifoseria locale. Chiunque abbia già acquistato il proprio tagliando per assistere alla 4a gara di campionato, è quindi pregato di recarsi nel punto vendita per effettuare la sostituzione con un biglietto del settore ospiti. Che inqualificabile disordine.... E chi non si accorge del biglietto sbagliato?

FAVORITISSIMI I GRIGIOROSSI NELLE SCOMMESSE - Questa volta secondo i bookmakers non ci sono dubbi: è la Cremonese la grande favorita. Basta vedere le quotazioni: la vittoria grigiorossa è data a 1,90; il pareggio a 2,80; il successo dell'Hellas Verona è dato addirittura a 4,50. E speriamo che ci prendano.

La partita con il Verona visibile in diretta TV a pagamento: esordio "pay" grigiorosso

Commentano Simone Bergellini e Michele Padovano, l'ex attaccante in forza
alla Juventus di Lippi negli anni d'oro.

Cremonese-Hellas Verona sarà visibile in diretta tv. I diritti di trasmissione della partita sono stati infatti acquisiti da Conto Tv. Conto Tv è una televisione ormai molto nota che negli ultimi tempi ha trasmesso parecchie partite importanti, come quelle di Coppa Uefa e Champions League di Napoli e Fiorentina. La curiosità riguarda la programmazione extrasportiva di Conto tv. La televisione in questione infatti è famosa per aver trasmesso film diciamo non proprio a "luci rosse"...ma quasi! Insomma, è una tv un po' particolare.
Peraltro la partita non sarà visibile in chiaro ma occorre pagare per acquisire i diritti di visione. Il costo è di 5 euro fino a venerdì alle ore 21, dopo quella data il costo salirà a 10 euro. Per informazioni esiste il sito internet omonimo della televisione.
É la prima volta nella storia che la Cremonese è visibile in televisione con la formula del pay per view, cioè pagando.

Domenica ci sarà un ospite speciale allo Zini. A commentare la partita col Verona per Conto Tv sono stati infatti chiamati il cronista Simone Bergellini e Michele Padovano, l'ex attaccante in forza alla Juventus di Lippi negli anni d'oro.
http://www.vascellocr.it/sport/incampo.htm

facebook

sfoglia    agosto        ottobre

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo