235 Rassegna Web della Prima Divisione Lega Pro Serie C1 Calcio Il Marcianise beffa la Paganese | seriec1 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

logo di seriec1.ilcannocchiale.it rassegna stampa della lega pro prima divisione
Blog letto 1 volte












div>

Tim Cup 2009/2010, Risultati completi,
Tabellone, Regolamento

Coppa Italia 2009/2010
Risultati e Calendario
Siti Ufficiali


prima pagina della Gazzetta dello Sport

prima pagina del Corriere dello Sport

prima pagina di Tuttosport

il cirotano



Verdetti 2010-2011
Retrocesse dalla serie B
Frosinone Portogruaro
Triestina Piacenza
Promosse dalla 2a Div
Tritium Carpi
Latina FeralpiSalò
Carrarese Trapani
Retrocesse in 2a Div
Paganese Cavese
Monza Sudtirol
Ternana Cosenza
Promosse in serie B
Gubbio Nocerina
H.Verona Juve Stabia


Supercoppa 2010-2011
22 - 26 maggio
Gubbio Nocerina 1 - 1
Nocerina Gubbio 0 - 1
Vincente: Nocerina


Play Off Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Verona Sorrento 2 - 0
Salernitana Alessandria 1 - 1
Girone "B"
Juve Stabia Benevento 1 - 0
Taranto A. Roma 0 - 1
5 giugno 2011
Girone "A"
Sorrento Verona 1 - 1
Alessandria Salernitana 1 - 3
Girone "B"
Benevento Juve Stabia 1 - 1
A. Roma Taranto 2 - 3
Finali Play Off 2011
Andata 12 giugno
Verona Salernitana 2 - 0
Juve Stabia A. Roma 0 - 0
Ritorno 19 giugno
Salernitana Verona 1 - 0
A. Roma Juve Stabia 0 - 2


Play Out Lega Pro
29 maggio 2011
Girone "A"
Sudtirol Ravenna 1 - 0
Monza Pergocrema 1 - 0
Girone "B"
Viareggio Cosenza 3 - 1
Foligno Ternana 1 - 0
5 giugno 2011
Girone "A"
Ravenna Sudtirol 2 - 1
Pergocrema Monza 1 - 0
Girone "B"
Cosenza Viareggio 0 - 1
Ternana Foligno 1 - 1


Lega Pro 1a Div - Girone A
10a giornata - 25 ott 09
Alessandria Viareggio 0 - 0
Como Arezzo 0 - 0
Classifica - 10a giornata
 1  Novara 24   
 2  Cremonese 22

Serie C1 Rassegna Web Prima Divisione Lega Pro





































sfoglia    agosto        ottobre


9 settembre 2008

Il Marcianise beffa la Paganese

Primi tre punti per il Real

Monday 08 September 2008

 Intramontabilicoreografia_1.jpg          

                         

Ecco i primi tre punti.Il Real non si è fatto impressionare dalla squadra ospite ed ha portato a termine una gara che sulla carta risultava ostica.i complimenti vanno sicuramente fatti al marcatore del giorno quale il magnifico Galigol che ha illuminato la partita.La Paganese di Eziolino Capuano dal canto suo ha da recriminare varie occasioni non finalizzate e definite nel migliore dei modi.Il Marcianise invece ha mostrato carattere proprio nel momento in cui molti prevedevano già una disfatta.La squadra ha saputo ritrovare finalmente quella marcia in piu’ e quel carattere che sono mancati nella trasferta a Terni; di ciò bisogna dare atto anche alla tifoseria che è accolta in massa per non abbandonare la squadra della propria città accogliendola, anche se in uno stadio differente, calorosamente nel migliore dei modi. “Vi seguiremo in questo sogno” è stato un attestato di fedeltà e di stima che i giocatori scesi in campo non hanno atteso a ripagare.La temperatura elevata non ha fatto mancare nessuno: tutti sono accorsi riempiendo ogni posto a sedere,ogni spazio per iniziare la festa.Il match, intanto, inizia con un ritardo di nove minuti causa motivi di ordine pubblico.Da segnalare anche la forte tensione che ha caratterizzato tutta la partita tra il Real Marcianise e la Paganese, tifosi inclusi, senza mai ,però,sfociare in atti di violenza: un segno ne è il consistente numero di falli e di piccole liti tra i giocatori manifestatosi già da inizio gara.Il Real parte con lo stesso schema della partita precedente,il 4-3-3,schema che poi risulterà infruttuoso.Dal canto suo La Paganese inizia la gara con un 3-5-2 che in fase difensiva si tramuta in 4-4-2,scelto per bloccare il centrocampo e gestire la partita con le due rapide punte sempre pronte a finalizzare le azioni di gioco.Le prime iniziative gialloverdi si presentano molto blande ed imprecise, sbagliando tocchi e passaggi che poteva dare avvio a manovre pericolose.I primi minuti infatti appaiono del tutto incolori e stabili,non offrendo un gioco spettacolare.Il Real non riesce piu’ a trovare le fasce ed ad imporsi lì dove aveva saputo imporsi nello scorso anno,giocando senza scatti,senza cervello e senza velocità.Solo il solito Poziello cerca varie volte di illuminare il gioco,ma da solo non riesce a dare un giusto slancio alla gara.La Paganese sembra un osso duro,corta e rivolta all’attacco non da tregua al centrocampo marcianisano,ma non riesce a penetrare in una difesa collaudata e ben organizzata.Solo i calci piazzati creano forti emozioni,ma tutte sono a lato,tranne al 14° quando Fumagalli è impegnato in un tiro potente di Esposito,il migliore dei suoi insieme a Lasagna.La Paganese appare ancora un fortino inespugnabile per il reparto offensivo guidato da un Innocenti propositivo con belle giocate e ottima visione di gioco.Quando poi il Marcianise ,a metà tempo, inizia a giocare sulle fasce il pericolo per la difesa blustellata diviene imminente ed al minuto 23 Romano tira fuori un’azione lavorata bene da Piscitelli,che ricevendo da Poziello, crossa e carambolando sullo stesso Romano,che crea la prima vera azione della partita.L’attacco del Real appare isolato e solo Re Leone Innocenti cerca di dare una scossa a differenza di un inesistente ed invisibile Tedesco,completamente risucchiato dalla difesa della Paganese.Fusi si accorge che deve cambiare l’assetto tattico del Real e pian piano si avvicina all’assetto che risulterà vincente imponendo sul campo un timido 4-4-2,senza però fasce di ruolo.La Paganese prova con il contropiede ad attaccare,ma il centrocampo resta vigile ,ma incapace di ripartire.Poziello inizia a vedere spiragli di gioco e cerca di avviare il suo show.Il Real cambia un po’ gioco cercando cross e azioni pericolose; la squadra rimane statica e fa fatica a sciogliersi.La Paganese però non sta a guardare e sfruttando il tasso tecnico e la velocità crea due azioni pericolose sull’ultima delle quali,quasi a fine tempo,Filosa interviene egregiamente dimostrandosi ancora un giovane difensore di ottima prospettiva.Il primo tempo vede come ultima azione,una splendida combinazione che vede protagonisti tutti gli attaccanti,che portano Poziello faccia alla porta,ma si allunga il pallone.Il primo tempo si conclude con un Real incapace di impostare il gioco essendo statico e rinunciando a progredire nella manovra risultando ancora diviso in due.Il secondo tempo vede la Paganese come protagonista ,la quale ruba palla dentro l’area con Stendardo.Fuagalli si fa trovare pronto anche al cross al 50° minuto con una parata plastica sul solito Esposito.Il Marcianise diviene piu’fluido nel gestire la palla ed inizia a migliorare nel settore di centrocampo:non appare piu’ timido come nel primo tempo,ma nonostante tutto non riesce a sfondare. La vera svolta ,però, è data dall’inserimento di due ale di ruolo quali Galizia e Manco per un Tedesco spento ed un Romano da rivedere.Ma proprio nel momento in cui il Real cresce,arriva una doccia fredda.Murolo viene espulso per un’entrata scorretta a piedi uniti al minuto 62.A questo punto la Paganese inizia ad odorare aria di vittoria credendoci sempre piu’,ma trovando la strada sbarrata dall’inedita coppia difensiva D’Ambrosio-Filosa.Le squadre cambiano i propri schemi presentandosi con un 3-4-3 composto dai paganesi e con un 4-4-1 da parte dei marcianisani.Lo schema gialloverde si rivela ottimo in quanto sfrutta le ottime qualità offensive della coppia di esterni Galizia-Manco che dialogando con Innocenti,attivo in tutta la gara,fanno salire la squadra.L’atteggiamento offensivo si rivela efficace nonostante l’inferiorità numerica.La ciliegina sulla torta si compie facendo entrare Montanarini per un esausto e propositivo Poziello.L’ ingresso del centrocampista ventunenne bilancia la squadra marcianisana,dando così la giusta copertura e qualche idea in piu’ nell’impostazione del gioco.Mister Fusi adotta lo schema adottato lo scorso anno dal Real. Il ritmo partita adesso si scuote e varie volte la Paganese cerca di sfondare il muro egregiamente eretto dalla difesa gialloverde.Verso l’80° si vedono spazi aperti in ambo le parti.La Paganese non ha piu’ idee ed al minuto 79 si vede espulso il proprio timoniere,il mister Eziolino Capuano uscito dall’area destinata ai mister per eccessiva foga.Gli ospiti senza idee iniziano a vacillare e solo Lasagna cerca di intimorire varie volte facendo accorrere spaventi alla retroguardia gialloverde.Ma proprio nel momento in cui nessuno ci sperava più, Montanari apre a Piscitelli che vede Galizia in area il quale non si fa pregare nell’insaccare alle spalle di Castelli; in quel momento la tribuna esplode in un urlo di gioia che si aspettava da due mesi.La Paganese ,a questo punto, cambia modulo mettendo dentro così un’ariete quale Asparita coadiuvato da due ale veloci quali Lasagna e Di Cosmo.Questo schema offensivo crea problemi alla retroguardia gialloverde aiutata in varie occasioni da Fumagalli.La squadra marcianisana inizia a crederci e resiste nonostante i troppi 5 minuti di recupero concessi dall’arbitro,il sign. Carnelli di Genova,oggi apparso in dubbio in varie occasioni.La squadra di Pagani accusa il colpo e viene chiusa da stanchezza e mancanza di iniziative tanto da costringere il portiere Castelli ad uscire dall’area palla al piede varie porte.Il fischio finale segna l’inizio di una gioia attesa e meritata visto il carattere mostrato in campo,nonostante l’espulsione di Murolo.La partita ha visto un Real timido che ha saputo ricompattarsi ed essere decisivo solo quando si è trovato in difficoltà.La vittoria fa sperare,ma ci sono molte cose da rivedere da parte dei gialloverdi che hanno giocato buona parte di gara senza un vero e proprio regista,un vero e proprio centrocampista pronto a dare il la alla manovra marcianisana resa poco dinamica fino all’inserimento dei decisivi Manco e Galizia.Da notare però è il carattere che ha scalfito il Real dopo la perdita dello storico pilastro di difesa Murolo reagendo senza paura e senza timorerivoltandosi in attacco e spaventando la squadra blustellata.Da notare a fine gara il coro fuori luogo iniziato dai supporter della Casertana che manifestava la loro appartenenza ai colori rossoblu;davvero un gesto inutile.Il 4-3-3 voluto da mister Fusi,però, non porta i suoi frutti e quindi ciò deve far riflettere per la prossima gara, gara che si prospetta alquanto difficile contro la compagine crotonese.Noi cercheremo di esserci sempre,in ogni occasione, in ogni momento in cui il Real ha bisogno del nostro apporto per far sì che il sogno appena sorto non tramonti mai.
tm90 - staff Ultraskorpions

Il Marcianise beffa la Paganese

Monday 08 September 2008

galizia.jpgGol decisivo di Galizia negli ultimi minuti. Espulso Murolo: gialloverdi in dieci per mezz’ora

Fonte: Il Mattino - Andrea Ferraro

Un colpo di testa di Galizia a dieci minuti dal termine decide il derby con la Paganese e regala i primi tre punti al Marcianise, matricola del campionato di Prima Divisione. Al Pinto, dove il Real giocherà in attesa che siano realizzati i lavori al Progreditur, dunque, s’impone la squadra di Fusi. E dire che la Paganese, decimata dagli infortuni, gioca per mezz’ora in superiorità numerica per l’espulsione di Murolo, punito per un fallo su Lasagna. Un vantaggio non sfruttato, un altro aspetto della gara che fa infuriare Capuano e stizzire i circa seicento sostenitori ospiti che a fine gara con il lancio di bottigliette respingono i calciatori portatisi sotto i distinti per applaudirli e ringraziali per l’incitamento. Al Pinto - per l’occasione blindato per il timore di incidenti tra i tifosi di Casertana (gemellati con quelli del Marcianise prima del fischio d’inizio) e Paganese - il derby non regala molte emozioni. Il caldo recita la sua parte ma a condizionare la gara sono anche i limiti palesati dalle due squadre: centrocampo da rivedere per il Marcianise (sarebbero in arrivo rinforzi) e problemi in attacco per gli ospiti. Fusi si affida al 4-3-1-2 con Poziello alle spalle del tandem Innocenti-Tedesco. In panchina si accomodano gli esterni Manco e Galizia, che nella ripresa cambiano volto al match e al modulo (si passa al 4-4-2). Capuano, invece, punta sul 3-5-2, il modulo preferito la scorsa stagione a Castellammare, con Capodaglio pronto a supportare la manovra offensiva e Caracciolo (infortunatosi al 32’ e sostituito dall’efficace Stendardo, al suo esordio) chiamato a proteggere la difesa. Il Marcianise fa leva soprattutto sull’estro di Poziello (pericoloso al 21’ con un pallonetto e al 40’; spettacolare quando al 27’ si beve tre avversari in area; impreciso prima dell’intervallo quando sciupa un velo di Innocenti allungando il pallone finito tra la braccia di Castelli), sul cuore di Di Napoli e sulla grinta di D’Ambrosio, efficace anche nel ruolo di centrale difensivo dopo il rosso a Murolo, per mettere in difficoltà gli ospiti, fermati in diverse occasioni da Fumagalli, nel finale di primo tempo salvato da Piscitelli e Murolo (impeccabile fino all’espulsione). Su tutte una punizione di Esposito nel primo tempo (15’) e le conclusioni, tutte nella ripresa, di Stendardo (3’), Esposito (12’) e di Di Cosmo (22’, con un colpo di testa, e 45’). A completare l’opera ci pensa anche Filosa, che in difesa dimostra di meritare la fiducia di tecnico e società. Nella ripresa, a dispetto della superiorità numerica (dal 17’), del predominio territoriale e delle occasioni create, la Paganese viene punita da Galizia, abile nello sfruttare un cross di Piscitelli.

Fusi: 'Aiutati dalla fortuna'

Monday 08 September 2008

luca_fusi2.jpgCapuano: «Noi spreconi». Il tecnico casertano «In dieci più forti»

Fonte: Il Mattino - Domenico Marotta

Più che per i suoi meriti, il Real Marcianise ha vinto approfittando dei demeriti della Paganese. Fusi, però, ci tiene a elogiare la squadra: «Abbiamo certamente avuto un po’ di fortuna - dice il tecnico - ma dobbiamo anche sottolineare i nostri meriti. Il Marcianise ha dato più del massimo anche quando era in dieci. I ragazzi, in settimana, lavorano con grande impegno e i risultati si vedono sul campo». L’espulsione del difensore Murolo, che ha costretto il Marcianise in dieci per mezz’ora, ha suscitato più di qualche dubbio: «Le decisioni degli arbitri vanno sempre accettate - continua Fusi - purtroppo, sono errori che capitano e fanno parte del gioco. E poi, forse, proprio il fatto di essere rimasta in dieci, ha dato alla squadra quel pizzico di cattiveria in più che le ha consentito di vincere». Se Fusi è soddisfatto, Ezio Capuano, invece, va giù duro sulla sua squadra. «Siamo stati degli incapaci - dice il tecnico della Paganese - non si possono costruire otto palle gol senza realizzarne nemmeno una. Di Cosmo ha sbagliato in troppe occasioni importanti, in particolare quella deviazione a venti centimetri dalla porta. Manca di cattiveria e, purtroppo, se nessuno la mette dentro difficilmente si va lontano. Certo, però, non dobbiamo essere catastrofici. La mia squadra ha dominato per tutti i novanta minuti e questo significa che la prestazione, in generale, è stata positiva. Magari, se fossimo riusciti a segnare, ora tutti starebbero elogiando la Paganese». Gli azzurostellati hanno dovuto rinunciare a otto calciatori ma Capuano non prevede rivoluzioni in vista del match con la Pistoiese: «La squadra gioca bene - conclude Capuano - non ha alcun problema di motivazioni e quindi non ha bisogno di essere rivoluzionata. Piuttosto dobbiamo migliorare sotto l'aspetto della qualità».

Galizia contento per il gol

Monday 08 September 2008
galiza6.jpgSalvatore Galizia entra nella ripresa, si concede qualche minuto per ambientarsi, poi, alla prima occasione, segna il gol che decide il derby.
«Sono contento di aver segnato - dice l’attaccante, che a Terni ha indossato la fascia di capitano - ma soprattutto per la vittoria della mia squadra. Le soddisfazioni personali devono andare in secondo piano rispetto a quelle del gruppo. Questo è un campionato difficile, alla vigilia tutti ci hanno dato per spacciati. Contro la Paganese, però, abbiamo conquistato tre punti importanti. Non ci resta che continuare a lavorare con lo stesso entusiasmo. Per ora ci godiamo questa vittoria, poi cominceremo a pensare alla trasferta di Crotone».

http://www.ultraskorpions.it/home/index.php

facebook

sfoglia    agosto        ottobre

Cerca, Rss, Atom e Counter
Ricerca personalizzata
Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0   Feed ATOM di questo blog  Atom


Link
A
ac-perugia.com
acmonzabrianza.it
acspezia.com
agenfax.it
alessandriacalcio.it
allvideo
amarantomagazine.it
arezzonotizie.it
asandriabat.it
B
beneventocalcio.it
bettiamo.net
blog.football.it
blunote.it
bondolasmarsa
br73.net Pistoia
bustocco.it
C
calciatori.com
calciocampano2009
calciocomo190
calciofoggia.it
calcioland.forumfree
calciomatto
calciomercato.com
calcionapoletano
calciopiu.net
calciopress.net
calcioscommesse.myblog.it
calcioseriec.blogspot.com
calciotoscano.it
cavese
cavanotizie.it
click4soccer.com
coni.it
corrierediarezzo.it
corrieredicomo.it
cremonaweb.it
D
datasport.it
diretta.it
direttagol.it
E
e-cremonaweb.it
esperiaviareggio.it
eurosport.yahoo.com
F
fccrotone.blogspot.com
febbrea90.com
figc.it
foggiacalciomania.com
foggialandia.it
foggiaweb.it
folignocalcio.com
folignocalcio.it
forzacavese.net
forzalucchese.net
forzanovara.net
forzapescara.com
forzaspal
G
gazzettalucchese.it
goal.com
H
hellastory.net
hellasverona.it
hellasweb.it
I
ilgrecale.it
ilpallonaro.com
ilquotidianodellabasilicata.it
ilquotidianodellacalabria.it
ilsatanello.it
ioamoilcalcio.myblog.it
infobetting.com
italiadelcalcio.it
L
la_c1.ilcannocchiale.it
lanciano.it
larena.it
leccosportweb.it
lega-calcio.it
lega-calcio-serie-c.it
legaproprimadivisione
leggonline.it
livescore.com
Live score
loschermo.it
lospallino.com
lostregone.net
lumezzanecalcio.it
M
madeinandria.it
mondorossoblu.it
N-O
noitv.it
P
paganese.it
paganesecalcio.com
pescaracalcio.com
portogruarosummaga.it
primadanoi.it
primadivisionew
primadivisione
pronostici1x2
pronostici serie A
prosestonews
Q
qn.quotidiano.net
R
radioemme.it
raisport.rai.it
ravennanotizie.it
realsports.it
reggianacalcio.it
reggianasupporters.it
resport.it
riminicalcio.com
S
salernonotizie.it
sanniocalcio.it
scommesse.betfair.it
seriec1.ilcannocchiale.it
seriec1.wordpress.com
soccerpuglia.it
socialcalcio.com
solocalcio.com
solopescara.com
sorrentocalcio.com
sportal.it
sportcity-ricio
sportedintorni.blogspot.com
sporterni.it
sportevai.it
sportitalia.com
sportoggi.com
sportpeople.net
sportvintage.blogspot.com
ssjuvestabia.it
sslanciano.it
stabia1907.it
stabiachannel.it
stampasud.it
T
tarantosera.com
tarantosupporters.com
teleradioerre.it
ternanacalcio.com
terninrete.it
terzaserie.myblog.it
tifo-e-amicizia.it
tifogrifo.com
tifosigallipoli
tifosiportogruaro
tuttalac.it
tuttocalciatori.net
tuttocalcio.it
tuttolegapro.com
tuttomercatoweb.com
tuttosport.com
tuttosporttaranto
tvgratisnet.iobloggo.com
tvoggisalerno.it
U
ultrassamb
uscremonese.it
usfoggia.it
V
varese1910.it
varesenews.it
vascellocr.it
vastocalcio
viaroma100.net
virtuslanciano
Z
zonacalcio.it

Siti rimossi

Gossip&sport

Cinema italiano
cinemaitaliano.info
trovacinema.repubblica.it
Nuovi
bg vs fq pr dago
notiziariocalcio
ilnuovocorriere
asgubbio1910
forzanocerina
piacenzacalcio
triestinacalcio
comunicatemi
chi ho dimenticato
e sarà inserito,
o rimosso per chi vuol essere cancellato

....ed è naturalmente gradito
un link a questo blog
nei vostri siti o blog
grazie



Meteo











 
 
fai.informazione.it Wikio - Top dei blog Wikio - Top dei blog Add to Google intopic.it Blog360gradi - 

L’aggregatore di notizie a 360°  provenienti dal mondo dei blog! who's online Sito ottimizzato con 

TuttoWebMaster TOP 100 

SOCCER SITES TopSportSites.com :: A 

Sports Discussion Community Top Italia Registra 

il tuo sito nei motori di ricerca liquida.it social network Notizie, immagini e video dai blog italiani su Liquida top 100 sports sites My BlogCatalog 

BlogRank urltrends reports BlogNews Questo Blog e' 

Strabello! e il tuo?

Cynegi Network
linkto.org

  Powered by  MyPagerank.Net
 

seriec1

↑ Grab this Headline Animator

  View blog authority
   
 


blinko jonny groove
rcsmobile belen

lastminute
musicbox

edreams

better
blinko grandi sorelle


Rubbrica telefonica


Elenco per nome


Elenco per ruolo